lunedì 18 novembre 2013

Trama completa: Flor do Caribe (prima parte)



CAPITOLO 1
Ester (Grazi Massafera) è una ragazza bella e piena di vita, figlia di Lindaura (Angela Viera) e dell'ebreo Samuel (Juca de Oliveira). La giovane lavora come guida turistica a Vila dos Ventos, cittadina in riva al mare dove vive con i suoi genitori.
Ester è fidanzata con Cassiano (Henri Castelli), un pilota dell'Aeronautica militare, figlio di Chico (Cacà Amaral) e Olìvia (Bete Mendes), e fratello di Taìs (Débora Nascimento), nonché miglior amica della fidanzata.
I due giovani stanno insieme fin dall'adolescenza e progettano di sposarsi al più presto e mettere su famiglia.
Tutto cambia, però, quando Alberto (Igor Rickli), erede della ricchissima famiglia Albuquerque, torna a Vila dos Ventos per rivedere i suoi amici e congratularsi con loro per il passo che stanno per compiere.
Alberto, in realtà, è innamorato di Ester ed è molto geloso di Cassiano, anche se riesce a nasconderlo molto bene, mostrandosi un amico leale e generoso.
Il giovane Albuquerque non accetta che la donna che ama possa sposare un altro e quindi trama alle sue spalle per potersi liberare di lui e conquistare Ester.
L'opportunità per Alberto di liberarsi di Cassiano non tarda ad arrivare: Dionìso (Sérgio Mamberti), suo nonno, affida il suo grande impero, il "Gruppo Albuquerque", al nipote, lasciando ogni decisione gestionale nelle sue mani.
Alberto in un primo momento non vuole accettare l'incarico perché ama vivere la vita con assoluta libertà, lontano da ogni preoccupazione e responsabilità, ma poi capisce che assumere il comando dell'impresa potrebbe aiutarlo nel suo piano di conquistare Ester.
Il giovane, così, dopo le varie proteste dei salineiros, che aspettano da mesi il loro stipendio, chiede a Cassiano di portare dei diamanti in Caribe con il suo aereo per far sì che un ricco signore del posto, Dom Rafael, possa comprarli per permettergli di pagare tutti i suoi lavoratori il più presto possibile.
Cassiano, convinto di aiutare i salineiros, tra cui c'è proprio suo padre Chico, accetta di partire.
Ester è dispiaciuta perché i due stavano organizzando il loro matrimonio e non capisce perché Alberto voglia mandare proprio lui in Caribe, con tanti uomini che ha a disposizione.
Cassiano le spiega che con il suo aereo militare può arrivare molto prima e ritirare in anticipo il denaro per i lavoratori in difficoltà.
Arriva il giorno della partenza ed Ester saluta il suo amato sentendo dentro di lei che qualcosa di brutto sta per accadere. La giovane prega il fidanzato di ripensarci ma Cassiano è molto deciso e si prepara per il viaggio.
Arrivato in Caribe, Cassiano riceve una brutta sorpresa: al momento della consegna delle pietre preziose, Dom Rafael scopre che i diamanti sono falsi e che qualcuno li ha sostituiti con del sale.
A questo punto il giovane capisce che l'uomo è un boss della mafia e che si trova nei guai.
Dom Rafael, infatti, è un uomo senza scrupoli, vecchio amico di Dionìsio, che si occupa della distribuzione illegale di diamanti e pietre preziose in Cina, Paesi arabi, Europa e Olanda.
Il boss va su tutte le furie quando scopre la truffa e dice a Cassiano che Alberto lo ha ingannato e che gliela farà pagare. Il giovane viene fatto imprigionare e nel frattempo Dom Rafael chiama Alberto per minacciarlo e gli ordina di spedirgli immediatamente le pietre vere.
Il piano di Alberto è riuscito alla perfezione poiché il mafioso ucciderà comunque Cassiano, anche se gli invierà i diamanti.
Cassiano non si dà pace poiché non comprende come sia potuto succedere proprio a lui, pensando che anche Alberto sia stato truffato dai suoi uomini.
Il giovane tenta di lottare con ogni mezzo per la sua libertà ma ben presto si accorge che la prigione di Dom Rafael è peggio di quel che sembra e che Alberto non è la persona che credeva.
Nella sua cella c'è il falsario Duque (Jean Pierre Noher), che è da tre anni in prigione. L'uomo lo aiuterà a scoprire la verità su Alberto e diventerà il suo miglior amico.
Duque lavora per Dom Rafael falsificando i documenti per la distribuzione dei diamanti ed è per questo motivo che il mafioso non lo ha ucciso.
L'uomo convince il suo capo a fare lo stesso con Cassiano poiché potrebbe rivelarsi molto utile come pilota personale.
Dom Rafael accetta la proposta ma vigila giorno e notte i due perché non si fida del nuovo arrivato.
Nel frattempo in Brasile, Ester aspetta il suo Cassiano ma il giovane non ha dato più sue notizie ed è in ritardo di alcuni giorni.
Alberto fa finta di niente ma di nascosto dalla ragazza, si mette in contatto con Dom Rafael, il quale, mentendo, gli conferma che ha ucciso Cassiano, credendo di spaventarlo, e gli invia un certificato falso.
Il giovane è felice perché il suo piano è riuscito ed Ester è più vicina a lui, l'amico fidato sul quale può contare e che l'aiuterà a sopportare la triste notizia.
Alberto consegna il certificato di morte alla polizia e ben presto Ester viene a conoscenza di tutto. La ragazza non può credere alle parole del commissario e vuole andare in Caribe perché è sicura che Cassiano sia vivo.
Il poliziotto le dice che Cassiano era un trafficante pericoloso e che lo hanno dovuto uccidere perché aveva sparato agli uomini di Dom Rafael quando avevano scoperto le pietre false.
Ester non crede assolutamente a questa storia, ritenendo Cassiano incapace di una cosa simile.
Alberto finge di essere sorpreso quanto Ester e le consiglia di non parlare con nessuno della cosa, per non danneggiare l'immagine di Cassiano.
Ester e Alberto partono dopo qualche giorno per il Caribe e, appena arrivati vicino alla villa di Dom Rafael, una macchina sale dall'abitazione con a bordo Cassiano.
Nessuno di loro, però, si accorge di nulla. Lo stesso accade poco dopo in una chiesa. Dopo aver parlato con Dom Rafael, il quale ha confermato di aver sparato a Cassiano poichè questi aveva ferito i suoi uomini, Ester non riesce ancora a convincersi della brutta storia.
Alberto finge di uscire dall'albergo dove alloggiano per cercare di investigare sulla morte di Cassiano e scoprire qualcosa in più. Ester gli promette di rimanere in camera ad aspettarlo, ma poi esce e gira per le strade mostrando la foto del suo amato, sperando che qualcuno le dica di averlo visto.
Cassiano si trova molto vicino ad Ester e i due entrano nella stessa chiesa, senza però accorgersi l'uno dell'altra.
La giovane prega davanti all'altare della cappella di Sant'Antonio, mentre Cassiano sta fuggendo dalle guardie di Dom Rafael.
All'improvviso la ragazza sente dei rumori e vede degli uomini correre lungo la navata. Spaventata va via, senza sapere che quelle persone stanno inseguendo proprio il suo Cassiano.
Quest'ultimo si è nascosto nel confessionale e, capendo di non avere scampo e temendo che possano prendersela con Duque, si fa catturare e riportare in prigione.
Intanto Alberto consegna i diamanti veri a Dom Rafael, il quale gli dice che è molto dispiaciuto per la morte di Cassiano ma sottolinea il fatto che non aveva altra scelta che eliminarlo.
Alberto, per nulla addolorato, gli dice che invece gli è grato e propone un brindisi perché si è liberato di un falso amico.
Il gesto sorprende molto il boss che capisce di trovarsi davanti ad un uomo più perfido di quello che immaginava.


CAPITOLO 2
Ester torna in Brasile con le ceneri di Cassiano convincendosi che il giovane sia morto e scopre di essere incinta di lui.
La giovane ne parla con i genitori, i quali sono contenti di poterla sostenere durante tutti i mesi di gravidanza e di offrirle il loro aiuto per sopportare la notizia della morte del ragazzo.
Intanto Alberto è felicissimo perché sicuro di conquistare la sua bella Ester, avendo eliminato il suo rivale.
Il giovane, però, rimane spiazzato quando la ragazza gli dice che aspetta un bambino da Cassiano.
In un primo momento Alberto crede che l'arrivo di un figlio possa ostacolare i suoi piani, ma poi capisce che la notizia può aiutarlo a raggiungere il suo obiettivo.
Alberto, infatti, si dimostrerà sempre più dolce e comprensivo, fino a che riuscirà a chiederle di sposarlo e di registrare la creatura come suo figlio.
Arriva il giorno del parto e Ester dà alla luce un bambino al quale dà il nome di Samuca, in omaggio a suo padre.
Ester non si è ancora decisa ad accettare la proposta di matrimonio di Alberto perché non è riuscita a dimenticare Cassiano.
Alberto, allora, passa al secondo piano e aiuta la ragazza a realizzare il suo sogno di aprire una ONG per aiutare i bambini in difficoltà.
Ester si sente realizzata e riesce poco a poco a lasciarsi alle spalle la triste vicenda di Cassiano, continuando a provare comunque un forte sentimento per il giovane.
Passano alcuni mesi e Alberto, non essendo ancora riuscito ad ottenere ciò che vuole, avvisa Ester di voler lasciare Vila dos Ventos.
La giovane, allora, spaventata di perderlo, gli chiede di sposarla.
Intanto in Caribe, Cassiano tenta di sopportare le sofferenze e la lontananza da casa grazie all'amore che prova per Ester.
Il pilota sta preparando un piano di fuga insieme a Duque: di notte, invece di dormire, i due hanno scavato un tunnel sotterraneo e credono che a breve troveranno l'uscita.
Un giorno Cassiano viene incaricato da Dom Rafael di accompagnare lui e la sua famiglia alla recita in chiesa di Cristal (Moro Anghileri), sua figlia.
La ragazza è interessata a Cassiano ma suo padre non le permette di frequentare nessuno. Durante la recita, cambia repertorio e canta una canzone pop, facendo arrabbiare suo padre.
Il giovane pilota riesce in questa occasione a telefonare a casa di nascosto dalle guardie. A rispondere al telefono è suo padre Chico. La telefonata è breve ma l'uomo riesce a sentire tutto e lo riferisce subito alla famiglia.
Olìvia e Tais, però, non gli credono e pensano che sia impazzito a causa del dolore per la perdita del figlio.
Dopo tanti sforzi e vari tentativi di fuga non riusciti, finalmente Duque e Cassiano riescono a scappare grazie al tunnel che hanno scavato sotto la loro prigione. I capangas (gli uomini di Dom Rafael) non riescono a raggiungerli e i due sono finalmente liberi.
Durante il loro viaggio per tornare in Brasile, incontrano Amaralina (Sthefany Brito), una ragazza che è alla ricerca di suo nonno, l'unica persona della famiglia che le rimane.

La giovane li porta in un locale dove promette loro di parlare con la proprietaria per farli alloggiare lì prima della partenza.
Con grande sorpresa dei due, Amaralina presenta agli amici di viaggio niente di meno che Cristal, la figlia di Dom Rafael.
La ragazza spiega loro di essere scappata di casa per dedicarsi alla sua passione, il canto. In un primo momento dom Rafael ha tentato di riportarla a casa ma poi si è arreso e ha addirittura dichiarato di non aver più una figlia.
Cristal aiuta Cassiano e Duque ad imbarcarsi per il Brasile. Cassiano chiama nuovamente a casa per avvisare la famiglia che sta per tornare.
Ancora una volta risponde al telefono Chico, il quale si reca al matrimonio di Ester e Alberto che si sta celebrando in quel momento, per comunicare alla ragazza che Cassiano sta per arrivare in Brasile.
Chico interrompe la cerimonia e urla a Ester che suo figlio è vivo. La ragazza rimane sconvolta ma crede come tutti gli altri che l'uomo sia pazzo. Dopo aver fatto allontanare Chico, la cerimonia va avanti ed Ester e Alberto diventano marito e moglie.

CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento