giovedì 9 gennaio 2014

La letteratura nelle telenovelas: Insensato Coração

Ed eccoci qui con una nuova rubrica! Questa volta parleremo di letteratura attraverso i libri che i personaggi leggono nelle nostre amate telenovele.

Nella telenovela brasiliana "Insensato Coração", il personaggio di Norma, interpretato da Gloria Pires, viene condannata per un crimine che non ha commesso e ingannata dall'uomo che credeva l'amasse: Léo (Gabriel Braga Nunes).
La donna giura di vendicare il tradimento del giovane e, durante la sua permanenza in carcere, si dedica alla lettura di libri che hanno come tema principale proprio il tradimento e la vendetta.
Uno di questi è "O outro lado da meia-noite" dello scrittore americano Sidney Sheldon (L'altra faccia di mezzanotte) che racconta la storia di due donne, Noelle e Catherine, che si innamorano dello stesso uomo, il bel pilota Larry Douglas, formando così un triangolo amoroso che risveglia odio e desiderio di vendetta in Constantin Demiris, magnate greco.




Dello stesso autore troviamo un altro libro, "A ira dos anjos" (La rabbia degli angeli) che racconta di un avvocato che inizia una relazione con Adam, un politico sposato, e con Michael, un mafioso. Quest'ultimo lo scopre e vuole vendicarsi di lei.




Altro libro, molto conosciuto in tutto il mondo, è "O vermelho e o negro" di Stendhal (Il rosso e il nero). Jandira le chiede: "Di cosa parla? Racconta..". E lei risponde: "Un bell'uomo, seduttore, intelligente, figlio di un falegname. Il suo nome è Julien Sorel. E' un arrivista, lui."
"Aspetta, che vuol dire arrivista?" "Chi è disposto a tutto per ascendere socialmente"



Altro classico letto da Norma è "Crime e castigo" di Dostoiévski (Delitto e castigo). La donna lo sta leggendo quando la sua compagna di cella le chiede: "Che stai leggendo, Norma?". "Un libro di uno scrittore russo, Dostoièvski, l'ho preso in biblioteca." "Ah, una storia di crimine. Tipo "Quem matou" (chi ha ucciso) nelle telenovele?". "No, è un libro difficile, sai? Ma io devo prepararmi, ho bisogno di capirne di più della vita, devo essere preparata quando uscirò da qui. E chi legge apprende, amica mia".


Dello stesso autore, Norma legge "Os Irmãos Karamázov" (I fratelli Karamazov), incentrato sulle viende dei fratelli Iva, Aliéksiei e Dimitri che si innamorano della stessa donna. 
Gloria Pires viene inquadrata mentre chiude il libro e dice: "Che libro!" e Jandira, sorpresa, le risponde: "Cavolo, hai già letto tutto questo librone! Doveva essere molto bello...". "Non è poi così bello. Ma sai, ho letto una cosa che mi ha lasciata di stucco: SE DIO NON ESISTE, ALLORA TUTTO E' PERMESSO"




CONTINUA...

1 commento:

  1. Mi piace tantissimo l'idea anche di questa nuova rubrica. Sei proprio unica. Proprio ieri guardando la puntata di pagine di vita, avevo fatto caso alla copertina del libro che prende Olivia tra le mani..mentre sta a letto,ma ti giuro questa idea fantastica non m'era venuta! Complimentoni tesoro :* continua così :*

    RispondiElimina