sabato 17 maggio 2014

"Legami"/"Laços de sangue": ecco i riassunti delle puntate in anteprima



CAPITOLO 1
Ines e Marta sono insieme ai genitori, Joaquim e Eunice, in riva al fiume Minho per un pic nic. Marta, sempre gelosa di sua sorella, cerca di prendere la sua bambola. Durante il litigio le due cadono nel fiume e Joaquim si precipita in acqua per salvarle, nuotando fino allo stremo delle sue forze.
L'uomo riesce a salvare la figlia maggiore, Ines, ma, nel tentativo di raggiungere Marta, finisce per sbattere violentemente la testa contro una pietra e muore. Eunice osserva impotente la scena ed è disperata perché non può aiutare il marito, essendo incinta del suo terzo figlio.
Poco dopo la polizia porta in salvo la piccola Ines ma il corpo di Marta viene trascinato via dalla corrente e nessuno riesce a salvarla.
In quel momento Graciete e Antonio, una coppia di sposi, di ritorno a casa dopo essere stati al cimitero a portare dei fiori sulla tomba della loro figlioletta morta pochi mesi prima, si trova davanti una bambina che cammina spaventata in mezzo alla strada.
Graciete scende dalla macchina e si avvicina alla piccola; in quel momento crede che qualcuno l'abbia messa sul suo cammino e che sia un dono di Dio per ripagarla delle sofferenze che ha dovuto passare dopo la morte di sua figlia Diana. Per questo decide di portarla a casa sua e di crescerla come se fosse sua. Antonio, che in un primo momento non è d'accordo, accetta di adottare la bambina, che battezzeranno proprio col nome di Diana, e di trasferirsi a Lisbona per evitare di attirare troppo l'attenzione.
Passano vent'anni e Diana lavora con Graciete al mercato vendendo fiori, e in più presta servizio come cameriera al bar di Alvaro. La ragazza non è per niente soddisfatta della sua vita e, all'insaputa di tutti, cova un odio feroce nei riguardi della sua umile condizione sociale e sogna di poter diventare ricca e lasciare per sempre il suo quartiere.
Al mercato, Sheila Baptista (Débora Ghira), fruttivendola, fa di tutto per rubare la clientela alla sua concorrente, Marisa Pereira (Dania Neto), dando vita ad una discussione che avviene praticamente ogni giorno. Graciete mette altra acqua sul fuoco e Diana si irrita, lamentandosi della vita che è costretta a sopportare.
Dall'altra parte, invece, Ines vive felice e aiuta la madre, Eunice, nella gestione del ristorante "M". Tiago, fratello di Ines, torna a casa dopo una notte passata a giocare d'azzardo e fa preoccupare sua madre, che ormai non sa più come prenderlo.
Ines riceve i biglietti per un volo a Rio de Janeiro dove potrà trascorrere momenti indimenticabili con il suo fidanzato, Joao Caldas Ribeiro (Diogo Morgado), un medico che sta per lasciare l'Amazzonia dopo una missione umanitaria per la vaccinazione degli indigeni.
La tribù, però, subisce un attacco da alcuni trafficanti di legno e Joao riesce a far terminare la sparatoria e salva il figlio del capo indigeno, che è rimasto ferito. Il leader della tribù rende omaggio al giovane medico, il quale si prepara per partire per Rio.
Joao approfitta dell'incontro romantico con Ines per chiederle di sposarlo. La ragazza accetta senza esitare, perché è ogni giorno più innamorata di lui.
Qualcosa, però, rovina i piani dei due ragazzi: il nonno di Joao, Frederico (Sinde Filipe), ha un inctus a causa di una scoperta che lo ha sconvolto. Frederico, proprietario dell'azienda di giocattoli, la Yoyo, ha scoperto che suo nipote, Ricardo, assetato di potere, ha sottratto all'impresa 500.000 euro.
Scoperta la truffa, l'uomo minaccia Ricardo di denunciarlo alla polizia ma, durante la discussione, inizia a sentirsi male e sviene tra le braccia di suo nipote.
Ricardo non si preoccupa del nonno per il suo stato di salute, ma più che altro perché non sa dove ha nascosto il dossier che lo incrimina.
Antonio, intanto, torna a casa dopo l'ennesimo lungo viaggio come camionista. Graciete gli racconta cosa è successo in sua assenza e gli dice di essere molto preoccupata per il comportamento di Diana.
L'uomo, infastidito, le dice che non avrebbero mai dovuto adottarla, sottolineando il fatto che la ragazza non è la loro vera figlia.
Diana ascolta tutto e rimane sconvolta, aggredendo sua madre e pretendendo di sapere tutta la verità sulle sue origini.
Al mercato, intanto, Sheila fa la gatta morta con César, provocando la gelosia di Marisa che si avvicina all'uomo e lo bacia, per farle capire che è suo.
Nella fabbrica di prodotti alimentari, Fatima, una delle dipendenti, chiede ad Armando Coutinho, suo capo, di consegnare gli stipendi ai lavoratori che non sono stati ancora pagati. L'uomo finge di provvedere alla cosa ma, poco dopo, si riunisce con il suo avvocato, Gastao, che gli consiglia di dichiarare il fallimento dell'impresa, senza pagare ciò che deve agli impiegati.
Senza sapere di questo tradimento, Fatima e Catarina, altra dipendente, vedono uscire il padrone dall'impresa in una macchina di lusso.
Prima di uscire di casa per incontrare Gastao, Armando risponde alle critiche della moglie, Adelaide, dicendole che dovrebbe bere qualcosa per rilassarsi un po', sapendo che la donna ha questa dipendenza. Adelaide, infatti, in assenza del marito, tenta di resistere alla tentazione, ma finisce per cedere.
Catarina riceve il messaggio di Luis, il suo amante, che le chiede di vedersi nel suo appartamento. Luis, per uscire di casa, inganna sua moglie, Isabel, e il figlio, David, dicendo che deve recarsi alla fabbrica Yoyo per terminare un lavoro che aveva lasciato in sospeso.


CAPITOLO 2
Diana pretende di sapere chi sono i suoi veri genitori e minaccia la madre di andare via di casa. Graciete, disperata, non può fare altro che raccontarle la verità.
Antonio resta in silenzio, quasi come se fosse già preparato al peggio, mentre Graciete racconta alla figlia di averla trovata nei pressi del fiume Minho, a Viana do Castelo, e di non sapere chi sono i suoi genitori. Diana si sente ingannata e inizia ad urlare perché non si sono preoccupati dei suoi veri genitori, che sicuramente l'avranno cercata disperati. La ragazza va via furiosa, intenzionata ad abbandonare la sua abitazione. Appena la rabbia passa, la giovane riflette sull'accaduto e poi torna a casa, chiedendo scusa ai genitori per la reazione eccessiva e dicendo loro che non vuole lasciare la sua famiglia.
 Antonio, però, non crede alle scuse della figlia. E fa bene perché Diana parte per Viana do Castelo e inizia ad investigare sulle sue origini. Grazie all'archivio di una rivista locale, Diana scopre che il giorno del suo ritrovamento, c'è stato un incidente nel quale un uomo ha perso la vita, mentre sua figlia non è stata mai più ritrovata. Di colpo, la ragazza inizia a ricordare quello che le è successo e capisce di essere lei la bambina scomparsa e data per morta.
Grazie a Silvéiro Roque, uno dei pompieri che ha soccorso la famiglia all'epoca dell'incidente,  Diana viene in possesso di tutti i dati di cui ha bisogno per localizzare sua sorella Ines e sua madre Eunice.
Graciete, intanto, è disperata perchè sua figlia è andata via di casa e si prepara per denunciare alla polizia la sua scomparsa.
Joao è costretto a tornare a Lisbona con Ines per far visita al nonno, ricoverato in ospedale. Frederico si emoziona nel vedere suo nipote e, non potendo parlare, si mette a piangere. Ricardo mente alla famiglia dicendo che il nonno ha avuto un ictus mentre discutevano del progetto di un nuovo giocattolo.
Intanto, Isabel Barros (Gracinda Nave), moglie del pubblicitario della Yoyo, Luis Barros (Pepe Rapazote), pensa di festeggiare con suo marito il suo anniversario di matrimonio, passando un fine settimana fuori casa, ma l'uomo le dice che deve andare via per lavoro.
Dall'altra parte, Catarina Marques (Teresa Tavares), miglior amica di Diana e amante di Luis, conosciuto su internet, è felice perché passerà lei in fine settimana con lui.Diana non riesce a capire come mai Isabel non si renda conto che il marito la tradisce.
Armando Coutinho comunica alla moglie che dichiarerà il fallimento dell'impresa, e che lascerà i dipendenti in mezzo ad una strada.
L'uomo, con la collaborazione di Gastao, il suo avvocato, inizia a ritirare le macchine dalla fabbrica per poi rivenderle.
Zè, che lavora consegnando pizze a domicilio, va al caffè di Alvaro e gli dice quello che ha visto in fabbrica. Fatima, allarmata, decide di comunicarlo agli altri lavoratori, e così tutti insieme si recano da Armando per protestare.
Tiago, intanto, approfitta dell'assenza di Eunice e Ines, per rubare un orologio d'oro che apparteneva a suo padre, per poter saldare dei debiti di gioco.
Il ragazzo, però, perde tutto e gli rimane solo un giorno per poter pagare quello che deve.
Diana si apposta davanti all'abitazione della sua famiglia biologica e vede Ines uscire di casa.


CAPITOLO 3
Diana segue Ines in ogni suo spostamento e scopre che la ragazza gestisce con la madre il ristorante "M" e che conduce una vita circondata da lussi e comodità. Ciò aumenta in lei l'odio che prova e la sua sete di vendetta.
Inoltre Diana nota la relazione di Ines con la famiglia Caldas Ribeiro e scopre che la sorella sta per sposare un erede della famiglia, Joao, quando spia una conversazione di Ines e Isabel, durante la quale mostra all'amica il suo anello di fidanzamento. 
Ines dice ad Isabel che capisce la decisione di Joao di rimandare le nozze a causa dei problemi di salute di suo nonno. 
Graciete è sempre più preoccupata perché Diana, pur essendo ritornata a casa, ha detto ai suoi genitori che lascerà il suo lavoro per trovarne uno migliore e che non è disposta nemmeno ad aiutare la madre a vendere i fiori. 
L'intento di Diana è quello di farsi assumere al ristorante "M", per poter stare più vicino alla sua vera famiglia e vendicarsi di Ines, che ritiene unica responsabile della morte di suo padre e della vita piena di privazioni che ha dovuto subire.
La ragazza si reca al ristorante e lì vede sua madre Eunice, la quale, sviene trovandosela davanti.
Tiago, intanto, è disperato per i suoi debiti di gioco e chiede un anticipo a Ricardo che, implacabile, si rifiuta di concederglielo e il giovane viene picchiato dai creditori.
Armando tenta di comprare Fatima e Catarina perché convincano i lavoratori della fabbrica, quasi tutte donne, ad andare a casa per permettergli di portare via le macchine.
Le due si rifiutano e il padrone si vede costretto a chiamare la polizia. Geraldina "Gi", sua moglie, appoggia il marito e pubblicizza la festa per l'anniversario dell'impresa Yoyo.
Fatima decide di comprare la fabbrica per un euro, facendosi carico dei debiti per salvare il posto di lavoro ai suoi colleghi. Armando accetta e appoggia la donna, così come le colleghe.
Ricardo finge di aver parlato con suo nonno prima dell'ictus dicendo che ha autorizzato un accordo con un azienda di Panama. La segretaria lo informa che non ha trovato nessuna copia del contratto di cui parla, ma Riccardo tenta di convincerla che i documenti si trovano sicuramente in casa e che prima o poi salteranno fuori.
Ricardo va a visitare il nonno per assicurarsi che non sia ancora in grado di parlare, e quindi di denunciarlo. Frederico si agita molto quando lo vede e lui, cinicamente, lo accarezza.
Adelaide, ubriaca, accusa Gastao di averla spinta a condurre una vita votata all'alcol e di non essere sincero. Poi dice al marito che è il caso di far internare Frederico in una casa di riposo dopo che questi avrà lasciato l'ospedale. Francisca si irrita molto per la decisione della sorella, e le dice che si occuperà lei del padre.


CAPITOLO 4
Eunice si riprende dopo lo svenimento e dice a Diana che è stato solo un calo di pressione. Poi nota che la camicia della ragazza si è macchiata e le presta una di Ines.
Per una ragione che non sa spiegarsi, Eunice è affascinata dalla ragazza e ha la sensazione che abbia un viso familiare. Così chiede a Gi di assumerla come cameriera per l'evento dei 50 anni della Yoyo.
Tiago si trova sempre più in difficoltà e chiede a Gabriela di dargli un anticipo, così può pagare i suoi debiti di gioco. Ricardo trova molto strana l'insistenza del giovane nel ricevere l'anticipo e, capito il motivo della richiesta, va a casa sua e gli propone un lavoretto che gli farà guadagnare più di quanto ha chiesto.
Ines gli chiede come mai ha quei segni sul viso e Tiago le mente dicendo che è stato aggredito per strada in un tentativo di rapina.
Catarina rinuncia al suo weekend con Luis, per risolvere la questione della fabbrica in fallimento.
Fatima viene scelta per diventare il capo della cooperativa e comunica all'ex padrone che ha già trovato un avvocato per comprare la fabbrica.
Frederico, intanto, si agita quando scopre che Adelaide ha intenzione di sostituirlo con Ricardo.
L'uomo ritorna finalmente a casa dopo aver trascorso alcuni giorni in ospedale dopo l'ictus e si lascia circondare dall'affetto della sua famiglia e di Francisca in particolare.
Tutto è pronto per la festa dei 50 anni della Yoyo che avverrà su una barca. Gi dà ordini ai camerieri che servono gli invitati.
Diana ascolta attentamente le istruzioni di Gi senza mai perdere di vista Eunice e Ines.
La ragazza serve una bibita a Ricardo che, immediatamente, rimane affascinato dalla ragazza.
Ines è sempre più ansiosa sulla barca, perché da quando ha avuto quell'incidente da bambina, ha la fobia dell'acqua e non riesce a stare tranquilla.
La barca inizia ad oscillare, mossa dalle onde del mare, e una di queste, più forte delle altre, fa sì che Ines perda l'equilibrio e cada in acqua.
Eunice grida che la figlia non sa nuotare, vivendo per la seconda volta la stessa tragedia.
Diana si getta in acqua per salvare Ines.

CAPITOLO 5
Joao viene avvisato del fatto che Ines è caduta in acqua e si getta immediatamente nel fiume, aiutando Diana che già l'aveva messa in salvo. Il dottore inizia la respirazione bocca a bocca e riesce a rianimare la fidanzata.
Ines, dopo il grande spavento, va a riposare un po' mentre Ricardo, rimasto molto colpito da Diana, la aiuta a salire sulla barca, ringraziandola per il gesto.
Ines chiede di vedere la ragazza che le ha salvato la vita e più tardi Diana va a farle visita. Ines la ringrazia e le dice che ha saputo che sta cercando lavoro al ristorante e che il minimo che può fare è assumerla.
Ricardo si offre di accompagnare a casa Diana e prova a conquistarla. La ragazza accetta ma si fa lasciare in un posto lontano dalla sua vera abitazione perché non vuole che scopra dove vive. Appena Ricardo va via, Diana prende la metro e torna dai suoi.
Appena arriva a casa, la ragazza informa Graciete e Antonio, che a breve lascerà sia il lavoro al bar che al mercato, perché ora ha trovato lavoro in un ristorante di lusso.
Intanto a casa di Ines, Tiago mente nuovamente alla madre dicendo che non può partecipare alla cena per il fidanzamento di sua sorella perchè deve andare in Algarve per lavoro.
La madre se ne dispiace e racconta al ragazzo che ha intenzione di regalare a Ines l'anello che apparteneva alla sua bisnonna. Tiago rimane pietrificato perché teme che Eunice scopra che ha rubato l'orologio d'oro. Poi lascia la sua casa per andare a pagare i suoi debiti di gioco con i soldi che Ricardo gli ha dato e provare a recuperare l'oggetto che ha rubato a sua madre.
La fabbrica di prodotti alimentari ricomincia a funzionare grazie a Fatima e Catarina, che cercando di non lasciare in mezzo ad una strada i dipendenti.
Arriva il giorno della cena per il fidanzamento di Ines e Joao e, mentre tutti gli invitati festeggiano, Tiago, con l'aiuto di Ricardo, entra nello studio e rovista tra i documenti per trovare il fascicolo di Frederico in cui si prova che Ricardo ha falsificato i bilanci e ha rubato soldi all'impresa. Il giovane ne approfitta per rubare anche del denaro e una pistola, ma viene sorpreso da Alice, sorella di Joao, che era entrata per prendere una valigia. Tiago tenta di bloccarla e in quel momento entra Ines, proprio quando il ragazzo spara ad Alice.
Ines chiama aiuto e vede il tatuaggio del ladro mentre questi scappa via.
Lo sparo attira l'attenzione degli invitati che accorrono preoccupati. Manel piange supplicando che salvino la moglie e la creatura che porta in grembo. Alice viene trasportata in ospedale e la polizia giudiziaria inizia le indagini per scoprire chi è il ladro che si è intrufolato in casa. Ines dice loro che l'uomo aveva un tatuaggio e glielo descrive.
Francisca è sconvolta con tutto quello che è successo e Ricardo non sa più cosa pensare, visto che è lui il mandante e che non si aspettava che tutto degenerasse in quel modo.
Tiago vada per Lisbona, nascondendosi dalla polizia che è sempre più vicina. Nonostante gli sforzi dei medici, Alice muore e di conseguenza anche il bambino che aspettava.
Joao e Manel piangono inconsolabili, abbracciati l'uno all'altro.

CAPITOLO 6
Ines viene interrogata dalla polizia giudiziaria e l'agente le comunica che Alice è deceduta, provocando grande dolore a tutta la famiglia, in particolare a Francisca, sua madre, che non si dà pace per aver perso sua figlia, e suo marito Manel, che in questa terribile tragedia ha perso anche il bambino che la moglie aspettava e che sarebbe stato il suo primo figlio.
Tutti sono distrutti e Joao non sa come confortare suo cognato.
Tiago, intanto, prova a chiamare Ricardo ma questi non gli risponde perché non può dare nell'occhio, visto che si trova in compagnia di tutta la famiglia di Alice. Il giovane, disperato, continua a nascondersi dalla polizia e spacca il cellulare dopo aver provato più volte a contattare invano il suo capo.
Ai funerali della cugina, Ricardo chiede a Eunice dove si trova suo figlio, mentre Diana ne approfitta per avvicinarsi ad Ines e dare le sue condoglianze alla famiglia Caldas Ribeiro.
La ragazza si irrita molto nel vedere come Joao guarda Ines, e quanta complicità c'è tra i due.
Dopo il funerale, Diana segue Ines ed Eunice perchè è il suo primo giorno di lavoro al ristorante.
Joao invita tutta la famiglia a cenare insieme al ristorante e Ricardo non può non accettare l'invito del cugino. Anche Manel accetta però inizia a bere per attenuare il dolore che sente per la morte della donna della sua vita.
Alla cena Diana non perde occasioni per avvicinarsi sia a Joao che a Ricardo, il quale non le toglie gli occhi di dosso.
Terminata la cena, Ricardo finge di andare a casa, ma poi più tardi torna al ristorante e invita Diana a prendere qualcosa da bere insieme nel suo appartamento. Il giovane non resiste alla tentazione e la bacia.
I due vengono interrotti da Tiago, il quale è disperato per aver ucciso Alice. Con il pretesto di dover discutere di un affare importante, Ricardo chiede a Diana di andare a casa e di lasciarlo solo con Tiago.
Diana finge di capire la situazione, ma resta lì ad ascoltare dietro la porta la conversazione dei due. Ricardo è furioso con Tiago che non è stato capace di prendere i documenti che lo compromettono e in più si è sporcato le mani uccidendo Alice.
Eunice, intanto, scopre che l'orologio d'oro di suo marito è scomparso e lo comunica alla figlia.
Adelaide e Gastão non fanno che litigare perché la donna non smette di bere e lui la rimprovera di non occuparsi di nulla e di non avere nemmeno un lavoro.

CAPITOLO 7
Ricardo firma un assegno e lo consegna a Tiago chiedendogli di sparire dal Brasile, preoccupato per via delle indagini che la polizia sta facendo sulla morte di Alice.
Diana ascolta la conversazione e capisce che ha tra le mani qualcosa di scottante e che può usarlo per mettere in pratica il suo piano di vendetta contro Ines.
Ricardo cerca Diana per continuare quello che avevano interrotto per via di Tiago, ma la ragazza si dimostra più fredda.
Tiago, intanto, torna a casa e dice alla madre e alla sorella che deve andare in Brasile perchè ha ricevuto un'importante proposta di lavoro. Le due non sospettano minimamente che il ragazzo stia fuggendo perché ha assassinato Alice, cognata della sorella. 
Eunice dice al figlio che non trova più l'orologio d'oro di Joaquim ma Tiago non ha il coraggio di confessare che lo ha perso al gioco e dà la colpa alla domestica.
Eunice si lascia convincere dal figlio e licenzia la donna.
La situazione tra Adelaide e Gastão peggiora sempre più e l'uomo finisce per picchiare la moglie.
Manel sta male per la morte di Alice e non riesce nemmeno a lavorare. Joao gli chiede di accettare il suo invito e di trasferirsi alla residenza dei Caldas Ribeiro.
Ines e Joao discutono sul loro futuro e la ragazza crede che sia giusto posticipare il loro matrimonio, in seguito alla morte della cognata, ma il giovane si rifiuta.
Luis non è molto felice di festeggiare il suo anniversario di matrimonio con Isabel ma le compra ugualmente un anello. Anche Catarina, sua amante, riceve il suo regalo.

CAPITOLO 8
Ricardo non fa che pensare a Diana, ma la ragazza si allontana da lui, dicendogli che non è pronta per avere una relazione con lui, perchè appartengono a due mondi troppo diversi.
Adelaide minaccia di andare via di casa dopo essere stata aggredita da Gastão, che tra l'altro non smette di umiliarla. La donna si rifugia nuovamente nell'alcool.
Le condizioni di salute di Frederico migliorano e Francisca e Joao tirano un sospiro di sollievo. Il ragazzo suggerisce di pulire e sistemare lo studio dove Alice è stata assassinata, così che suo nonno possa tornarci.
Luis regala, senza alcun entusiasmo, l'anello a Isabel per festeggiare il loro anniversario di matrimonio. La donna è contenta e non immagina che il marito la ignori completamente e che abbia un'amante.
Ines e Eunice si offrono di accompagnare Diana a casa, visto che si è fatto tardi e non vogliono che vada in giro da sola di notte. Durante il tragitto, Ines le parla dei suoi progetti per il ristorante e Eunice è entusiasta delle sue proposte.
Diana, seduta sul sedile posteriore, stringe i pugni e ricorda il momento in cui è caduta in acqua con Ines, momento che ha cambiato completamente la sua vita. La ragazza cerca di nascondere la propria rabbia nei confronti della sorella che, a differenza sua, ha sempre avuto tutto dalla vita.
Gastão ricorda a Ricardo l'importanza di prendere le redini dell'azienza Yoyo. L'uomo, più tardi, riceve la fiducia della famiglia per assumere l'incarico, anche se si sente angosciato per aver provocato, anche se involontariamente, la morte di Alice.
Fatima si dà da fare per cercare una banca che le conceda il prestito necessario per pagare i debiti che Armando ha lasciato.
Intanto Isabel prepara la valigia a Luis, credendo che il marito stia per partire per un viaggio di lavoro, quando in realtà l'uomo passerà un bel weekend di passione con la sua Catarina.
Frederico può finalmente rientrare nel suo studio e, una volta rimasto da solo, osserva il cassetto della scrivania dove ha nascosto i documenti che provano le irregolarità commesse da Ricardo.
Con grande sorpresa scopre che i documenti non sono più lì dove li aveva messi. Rita entra proprio in quel momento e rimane di stucco quando lo sente pronunciare il nome di Ricardo.

CAPITOLO 9
Frederico pronuncia il nome del nipote e si agita. Rita, sorpresa nel vederlo parlare dopo tanto tempo, chiama Francisca, Joao e Manel perché assistano anche loro alla scena.
Joao decide di chiamare Ricardo, visto che suo nonno lo sta chiamando, e l'uomo arriva il più in fretta che può, preoccupato più che mai perché teme che suo nonno abbia raccontato tutto.
Ricardo, però, si rende conto subito che Frederico non ha parlato di quello che ha fatto all'azienda e finge di essere contento del fatto che suo nonno stia migliorando poco a poco.
Ines, intanto, è molto contenta del lavoro di Diana e le fa i complimenti. La ragazza continua a fingersi sua amica e cerca di tranquillizzarla poiché la giovane si sente colpevole della morte di Alice.
Fatima decide di ricorrere alle ricette di una volta per produrre pasta e dolci di qualità migliore per risollevare le sorti della fabbrica. Catarina la sostiene ed è speranzosa.
Approfittando dell'assenza di Manel, Luis gli ruba i progetti che aveva realizzato per l'azienda e li presenta a Vicente facendoli spacciare per suoi.
Luis passa la notte a casa di Catarina, le dà il suo regalo, bevono del vino e poi finiscono a letto. Isabel, però, interrompe l'idillio amoroso, chiamando il marito sul cellulare e chiedendogli se va tutto bene nel suo viaggio di lavoro.
Luis le mente come sempre e si scusa con Catarina per aver risposto alla chiamata. La ragazza, però, lo tranquillizza dicendogli che capisce la situazione. Luis le dice che è stanco di stare con Isabel e che presto le cose cambieranno.
Frederico si riprende poco a poco dall'ictus e riesce anche a muovere le dita, ma decide di tacere la cosa perché così può indagare senza destar sospetti.
Eunice è preoccupata perché suo figlio Tiago non ha chiamato da quando è partito per il Brasile. Ricardo contatta il giovane e trasferisce la somma concordata in un conto che ha aperto in Brasile, dopo di che gli ordina di non farsi sentire mai più.
Joao lascia cadere la maschera di uomo forte e piange la morte della sorella tra le braccia di Ines. 


CAPITOLO 10
Dopo una lite furiosa, Adelaide tenta di riavvicinarsi al marito, ma questi l'allontana.
Ricardo va a far visita ai Caldas Ribeiro, per controllare suo nonno, sperando che non abbia parlato di nuovo. L'uomo fa finta di essere preoccupato per la salute di Frederico e dice a Francisca di desiderare fortemente che suo nonno migliori al più presto e torni ad essere quello di prima.
La zia crede nelle buone intenzioni del nipote, senza sapere che è stato proprio lui, anche se non direttamente, il responsabile della morte di Alice.
Diana dà consigli a Eunice su come disporre e scegliere i fiori, rivelando alla donna di aver lavorato al mercato con la madre occupandosi proprio della vendita di fiori.
Sheila, intanto, continua a sedurre César e questa volta lo porta in un magazzino al buio fingendosi Marisa e indossando il suo stesso profumo.
L'uomo si lascia sedurre ma, quando si accorge che stava per fare l'amore con una donna che non è sua moglie, rifiuta Sheila. La ragazza, però, ne approfitta per ricattarlo minacciandolo di raccontare tutto quello che è successo e fin dove si stavano spingendo.
César da questo momento è costretto ad assecondare ogni capriccio di Sheila.
Francisca caccia via Adelaide, dopo le offese che la sorella le ha fatto.
Luis torna a casa e lascia senza parola Isabel, dicendole che vuole la separazione.
Diana racconta ad Ines di aver avuto una sorella che però è morta annegata quando erano piccole.
Graciete trova molto strano il comportamento freddo che Diana ha negli ultimi giorni. Quando la ragazza esce per andare al ristorante, la donna rovista tra le sue cose e trova la pagina del giornale dove c'è l'articolo dedicato alla morte del padre e alla sua sparizione.
Graciete è sconvolta e teme il peggio.


CAPITOLO 11

Luis discute con la moglie dopo averle detto di volere la separazione. Isabel non capisce la ragione di tale decisione ed è sconvolta. L'uomo vuole comunicare la cosa anche a David, suo figlio, ma poi rimanda. Isabel non sa come comportarsi con il bambino, soprattutto dopo che David l'ha vista piangere, e preferisce dirgli che ha mal di testa.
Più tardi la donna si confida con Ines, preoccupata di rimanere da sola, con un figlio da allevare e senza un lavoro.

Luis va via di casa e va a trovare Catarina con in mano una bottiglia di champagne e un vestito nuovo, dicendole che si è liberato della moglie e che è disposto a vivere con lei.
Luis e Catarina passano una notte di passione anche se la ragazza non è così entusiasta come credeva di dover iniziare una nuova vita insieme a lui.
Arrivata in fabbrica, Catarina confessa a Fatima di avere tanti dubbi su questa convivenza con Luis e di non sapere se n' è veramente felice, al contrario dell'uomo che non riesce a smettere di sorridere.
Ines pensa che la storia che le ha raccontato Diana sulla sorella morta annegata, sia solo una coincidenza e anzi, si confessa alla ragazza raccontandole che anche lei ha perso una sorella, Marta, anche lei annegata in un fiume e che per questo motivo ha chiamato "M" il suo ristorante. Diana fa finta di essere molto sorpresa e di comprendere il suo dolore, visto che lo prova anche lei.
Dopo aver saputo della conversazione che Ines ha avuto con Diana, Eunice si affeziona ancora di più alla ragazza e la ringrazia per essere una buona amica per sua figlia.
Graciete si reca al ristorante portando con sé la pagina del giornale che ha trovato tra le cose di Diana. La ragazza la manda via aggredendola ma poi è costretta a dare spiegazioni a Ines.
Joao informa Ines che vuole decidere la data del matrimonio e iniziare a vedere qualche casa per poter andare a vivere con lei.
Graciete torna a casa dopo essere stata trattata male dalla figlia e piange rivedendo le foto di famiglia.
Diana si reca nell'appartamento di Ricardo e gli confessa che non riesce più a resistergli. I due si baciano con passione e fanno l'amore.

Graciete è preoccupata perché Diana non è rientrata a dormire. Il mattino dopo la ragazza va al mercato dalla madre per rimproverarla di aver frugato tra le sue cose ma le fa credere di non essere interessata a sapere di più riguardo alla sua famiglia biologica perché la sua vera famiglia sono lei e Antonio.
Sheila non smette di provocare Marisa e fare allusioni su César facendole intendere che tra di loro c'è stato qualcosa.

L'avvocato della famiglia Caldas Ribeiro inizia il processo di successione di Frederico per la presidenza della fabbrica di giocattoli, e nessuno si oppone affinché sia Ricardo a sostituire il nonno.
Manel torna a casa e ha una visione durante la quale rivede sua moglie Alice. L'uomo inizia a piangere e inizia a riunire gli effetti personali della donna.


CAPITOLO 12
Diana mente a sua madre e le dice che ha dormito a casa di Catarina. César, intanto, ha paura che Marisa scopra quello che è successo con Sheila, anche se è stato vittima di una trappola. Entrambe le donne gli inviano messaggi erotici elogiando le sue prestazioni sessuali.
Dopo vari tentativi, Joao e Ines trovano finalmente la loro casa dei sogni, dove si trasferiranno dopo il matrimonio. Lourenço, l'agente immobiliare, è nervoso e finisce per rivelare ai due fidanzati che la struttura della casa non è delle migliori.
I due apprezzano la sincerità dell'uomo e decidono di comprarla comunque.
Luis riesce a dire a suo figlio David che si separerà da sua madre. Il bambino ci rimane male ma si distrae un po' con il giocattolo che suo padre gli regala. Isabel non si dà pace e piange per la fine del suo matrimonio.
Catarina non sopporta il disordine che crea Luis in casa e si irrita ancor di più quando l'uomo le dice che ha intenzione di portare suo figlio a casa sua nei weekend.

Ricardo diventa a tutti gli effetti il presidente della Yoyo e Diana è molto felice della notizia perché potrà trarre beneficio anche da questo.
Antonio dice a Graciete che Diana non li perdonerà mai, conoscendo la figlia che hanno allevato.
Frederico si agita quando viene a sapere che Ricardo ha preso il suo posto nell'azienda. Quando si trova da solo con Joao, riesce a prendergli la mano e a sussurrare: "Riccardo no!"


CAPITOLO 13

Joao, dopo le parole pronunciate da suo nonno, si rifiuta di firmare i documenti per autorizzare il passaggio della presidenza nelle mani di Ricardo, dicendo che Frederico migliora di giorno in giorno e non è necessario sostituirlo, tanto meno se si tratta di suo cugino.
L'avvocato propone alla famiglia Caldas Ribeiro di votare e di decidere insieme il da farsi. Adelaide, in preda ad una delle sue crisi di nervi, alza il braccio a favore di Ricardo.
Francisca e Rita, invece, votano a favore di Joao che diventa così il presidente provvisorio dell'azienda di giocattoli, in attesa della completa guarigione di Frederico.
Adelaide inizia ad insultare Francisca e viene fermata da Ricardo che chiede alla madre di calmarsi portandola con sé nello studio.
Una volta tornata a casa, Adelaide, affoga i suoi dispiaceri nell'acool e urla tutto il suo disprezzo a Gastao, che non ha fatto nulla per aiutare suo figlio.
Ricardo è sorpreso dal comportamento di Joao e poco dopo riceve una chiamata da Tiago, il quale gli chiede alti soldi, minacciando di commettere qualche pazzia se non ottiene ciò che vuole.
Ricardo è furioso ma cerca di trattenere la sua rabbia per non dover dare spiegazioni ai familiari che hanno assistito alla telefonata.
Frederico, intanto, cerca di alzarsi dalla sedia, ma rimane senza forze.

Antonio discute con Diana perché la ragazza ha passato la notte fuori casa senza avvisare. La ragazza gli dice che è una donna e non deve dar conto di quello che fa. Graciete è molto preoccupata per il comportamento della figlia.
Catarina è sempre più esasperata e non sopporta nemmeno il fatto che Luis abbia riempito il suo armadio con i suoi vestiti.
Joao racconta a Ines che ha preso in mano lui le redini dell'azienda perché Frederico gli ha detto di non fidarsi di Ricardo. Diana ascolta con attenzione la conversazione tra i due.
Sheila si dimostra più docile nei confronti di Marisa, ma poi obbliga César ad andare a letto con lei, minacciando di rivelare tutto alla donna se non soddisfa i suoi capricci.
Diana e Ricardo passano del tempo insieme e la ragazza riesce a farsi confessare di essere tormentato poiché c'è lui dietro la morte di Alice. Diana si finge dolce e comprensiva, dicendogli che può fidarsi di lei perché non lo tradirebbe mai.


CAPITOLO 14
Ricardo si fida di Diana e le racconta che Alice è stata assassinata da Tiago, fratello di Ines, ma le assicura che si è trattato di un incidente, perché lui aveva pagato il giovane solo per rubare dei documenti dallo studio.
Diana è felice di aver ottenuto così tante informazioni e si finge comprensiva per guadagnare sempre più la sua fiducia. Ricardo, completamente cotto di Diana, le dice che senza di lei si sentirebbe perso, perché è l'unica persona con la quale è riuscito a parlare.
Joao dice a Ines che deve scoprire cosa è successo a Frederico che lo ha spinto a cambiare idea su Ricardo e a volerlo allontanare dall'azienda.
Ricardo, dal canto suo, è preoccupato per il comportamento di suo cugino e teme che questi sappia qualcosa riguardo alla frode che ha commesso. Diana gli dice che si occuperà lei di spiare Joao e Ines, così da riferirgli ogni cosa. Venuta a sapere poi che Tiago gli ha chiesto altri soldi, Diana gli consiglia di darglieli, per far sì che non parli.
Gi si accorge che Diana non toglie gli occhi di dosso da Joao e ne parla con Eunice e Ines. Diana, che si trovava lì, fa finta di sentirsi offesa e nega di aver alcun interesse per il fidanzato della sua padrona.
Diana va via dicendo che non è più il caso che lavori ancora al ristorante "M" ma Ines insiste affinché rimanga a lavorare per lei.
Graciete è felice perché Antonio sta pensando di non andare più in viaggio per troppi giorni per lavoro, così da rimanere accanto a lei.

Addolorata per la separazione, Isabel perde il controllo e urla a suo figlio, ma poi lo abbraccia, chiedendogli scusa.
Manel e Joao ascoltano la musica che Alice ha composto e registrato nel suo pc, e decidono di farla incidere in un disco.
Graciete forza la porta della camera di Diana che inizia gridare e ad umiliare la madre adottiva, che inizia a piangere. La donna, per paura di perdere la figlia, chiede al marito di lasciar perdere e di lasciarla sola con lei.
Frederico è contento perché è Joao ha ottenuto l'incarico di presidente e gli stringe la mano, facendogli capire che ha fatto la cosa giusta.
Ricardo avverte Gabriela che dovrà essergli sempre fedele e leale, anche se non è diventato presidente, perché altrimenti pagherà le conseguenze.
L'uomo fa finta di essere disposto a collaborare con Joao per il bene dell'azienda, anche se non perde tempo per lanciare le sue solite frecciatine, sottolineando il fatto che Joao, pur essendo diventato presidente, non ha nemmeno un ufficio.
Diana non risponde alla chiamata di Ines ed è obbligata a dire ai genitori che si è licenziata.
Ines va al mercato per chiedere a Diana di tornare a lavorare al ristorante.


CAPITOLO 15
Diana fa la difficile e chiede del tempo a Ines per decidere se tornare o meno a lavorare al ristorante "M". Approfittando del fatto che la discussione avviene al mercato, Diana presenta a Ines sua madre Graciete, facendo finta di volerle tanto bene e riempendola di complimenti.
Ines rimane colpita dalla bellezza dei fiori che sono sul bancone e chiede a Graciete di preparare i tavoli del suo ristorante.
Ines va via e Graciete consiglia a Diana di tornare a lavorare al ristorante. La ragazza, però, le dice di non impicciarsi di cose che non le riguardano.
Gi conversa con Eunice e le dice che non si fida molto di Diana e che dovrebbe stare attenta.
Ricardo, intanto, cinico come sempre, assicura a Joao che va tutto bene. Ma, appena il giovane si allontana dall'azienda, Ricardo dice a Luis che è sempre lui quello che comanda e che se vuole prendere una decisione deve prima comunicarla a lui.
Joao è sorpreso quando Gi gli dice che Diana non fa che girargli intorno perché gli piace.
La ragazza, intanto, ricorda alcuni episodi della sua vita, e piangendo, giura di vendicarsi di Ines, sua sorella.
Graciete intuisce che c'è qualcosa che non va ma Diana finge di non essere interessata alla sua famiglia biologica e dice a Catarina che non ha nessuna intenzione di conoscere sua madre e sua sorella.
Diana decide di tornare a lavorare al ristorante "M".

CAPITOLO 16
Ines e Eunice sono contente perché Diana è tornata a lavorare al ristorante, ignare che la ragazza stia preparando un piano di vendetta contro di loro.
Ines comunica la cosa a Joao e più tardi riceve la visita di in un suo ex fidanzato al ristorante e si confida con Diana. La ragazza suggerisce a Ricardo di usare anche questo elemento per destabilizzare Joao.
Diana continua a fingersi amica di Ines e addirittura l'aiuta a scegliere il suo abito da sposa.
Ricardo ascolta il consiglio di Diana e racconta a Joao di aver visto la sua futura sposa con il suo ex fidanzato senza parlarne con lui.

CAPITOLO 17
Joao dice a Ricardo che si fida di Ines, facendo fallire l'intendo dell'uomo, che voleva insinuare che la ragazza stesse tradendo il suo futuro marito con Pedro.
Joao chiarisce il malinteso con Ines e i due si baciano davanti agli occhi di Diana, che va su tutte le furie.
Manel racconta a Joao che ha trovato la forza di tornare a lavoro, dopo il lutto per la morte di Alice.
Tiago, intanto, è furioso con Ricardo perché ha ricevuto sul conto meno soldi di quanti aveva chiesto.
Graciete va al ristorante "M" per parlare con Eunice e Ines riguardo alle composizioni floreali che la ragazza le aveva chiesto di preparare. Ingenua, crede che finalmente sua figlia adottiva la stia apprezzando e che sia felice di averla vicino.
Adelaide viene a sapere da Francisca che Frederico sta migliorando e la donna lo riferisce al figlio Ricardo, il quale si innervosisce temendo di poter finire in carcere.
L'uomo racconta a Diana di essere molto preoccupato perché sicuramente suo nonno lo denuncerà e la ragazza si offre di parlare con suo nonno.
Con la complicità di Ricardo, Diana va a casa dei Caldas Ribeiro con il pretesto di portare dei fiori a Frederico. Quando la ragazza rimane sola con il patriarca della famiglia, lo obbliga con la forza a dirle dove ha nascosto i documenti che provano la truffa di Ricardo ai danni dell'impresa di giocattoli.
Diana lo minaccia di vendicarsi con uno dei suoi familiari se la storia verrà fuori. Frederico non riesce a respirare e la ragazza gli mostra la medicina di cui ha bisogno dicendogli che gliela darà solo se farà quello che lei le ordina.

CAPITOLO 18
Frederico non resiste alla tortura di Diana e muore. Quando Francisca entra nel salone, Diana finge che la morte dell'uomo è avvenuta naturalmente, mostrandosi sconvolta.
Joao rimane scioccato con la notizia della morte di suo nonno e Ricardo è sorpreso, mentre sua madre, invece di esserne addolorata, critica Francisca accusandola di non aver saputo prendersi cura del padre.
La donna viene fermata da Gastao ma in occasione dei preparativi per il funerale di Frederico, torna all'attacco dicendo che ha capito perché Joao ha assunto l'incarico di presidente della Yoyo.
Diana si finge scioccata per la morte dell'uomo recitando la parte della ragazza con i sensi di colpa per non aver capito che Frederico si stava sentendo male e aveva bisogno delle sue medicine.
Eunice l'abbraccia ignorando che sia lei la colpevole della morte dell'uomo e che sia sua figlia, dicendo ad Isabel che Diana è un angelo.
Joao cerca conforto tra le braccia di Ines, distrutto dal dolore per la perdita del nonno, mentre
Ricardo discute con Diana sulla morte dell'uomo e la ragazza finge di non esserne lei la responsabile.
Tiago torna dal Brasile e, dopo aver parlato con Eunice, va a farsi un bagno.
Ines entra in casa e trova il fratello a torso nudo, scoprendo così il suo tatuaggio.
Scioccata capisce che è Tiago l'assassino di Alice.

CAPITOLO 19
Ines non sa come reagire difronte alla scoperta terribile che suo fratello ha lo stesso tatuaggio dell'uomo che ha visto scappare via dopo l'assassino di Alice. La ragazza aspetta che Eunice esca di casa per affrontare il fratello e obbligarlo a confessare. Tiago, tra le lacrime, le racconta tutto e la sorella gli chiede di consegnarsi alla polizia.
Alla veglia funebre, Francisca trova molto strano che Ines non sia presente, mentre Adelaide non la smette di dare scandalo dicendo a tutti che la morte del padre era una cosa che tutti si aspettavano. Joao riprende la zia e le chiede di rispettare il dolore di coloro che soffrono per la perdita dell'uomo.
Diana va in chiesa a fare le condoglianze alla famiglia, sforzandosi commossa. Ricardo la guarda e sa bene che sta recitando.
L'avvocato di famiglia informa tutti che Frederico ha lasciato un testamento e che di lì a breve verrà letto.
Dopo il funerale, Ines torna a casa e dice a Tiago che se non si consegnerà di sua spontanea volontà alla polizia, sarà lei a denunciarlo.

Riassunti del sito ufficiale
CAPITOLO 20
Messo sotto pressione da Inês, che gli dice che non può nascondere la verità a João, Tiago minaccia ancora Ricardo. Mentre Álvaro chiede a Zé di non denunciare Marco, Sheila si veste da suora per l’arrivo dei genitori di Liliana. E, tra una vicenda e l’altra, si arriva alla lettura del testamento di Frederico…

CAPITOLO 21
Mentre Inês è molto inquieta, Gabriela ricorda con grande tensione un momento importante del suo recente passato. João, ormai in conflitto con Ricardo, decide che il proprio matrimonio non può più essere più rimandato.

CAPITOLO 22
Inês accetta la proposta di João, anche se con grande angoscia per non avergli ancora detto che suo fratello ha ucciso Alice. Liliana, Zé, Lupino e Sheila festeggiano troppo presto la riuscita della loro messinscena. Nel frattempo, Adelaide, vagando per Lisbona, vede una persona che mai si sarebbe aspettata…

CAPITOLO 23
Pensando di avere a che fare con un’amica, Inês si apre ulteriormente con Diana, raccontandole di aver nascosto a João il crimine di Tiago. Diana può così sferrare il primo colpo contro l’amore della coppia. Quale cattiveria avrà architettato stavolta?

CAPITOLO 24
Diana continua ad osservare ogni mossa di Inês e attende il momento propizio per colpirla. Francisca, nel frattempo, si mette alla ricerca del marito Henrique, ma non ottiene alcun risultato. A seguito di un intrigo architettato da Diana, João  scopre che Inês ha taciuto sulla colpevolezza del fratello Tiago ...

CAPITOLO 25
João, di punto in bianco, annulla il matrimonio e lascia Inês. La ragazza, disperata, cerca di convincere Tiago  a costituirsi, ma il fratello ha intenzione di fuggire. Inês racconta alla madre Eunice tutta la verità su Tiago e la notizia si diffonde in fretta. João chiede a Manel di mettere al corrente della cosa Francisca e di prendersi cura di lei. Ricardo , preso dal panico, teme ora di essere scoperto..


CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento