giovedì 6 luglio 2017

Le trame del 2016: Eva, la trailera (USA) - SESTA PARTE




"Eva la Trailera" è una telenovela prodotta dalla catena statunitense Telemundo e scritta da Valentina Párraga con Edith González e Arap Bethke, nel ruolo dei protagonisti, e Jorge Luis Pila e Erika de la Rosa (Pasion Morena) come villani della storia.


CAPITOLO 6

SE NON HAI LETTO LA QUINTA PARTE CLICCA QUI 


Eva e Pablo discutono sulla loro relazione durante i funerali del povero Pancho mentre Armando li osserva compiaciuto.
La donna lascia per l'ennesima volta Pablo dicendogli che ha bisogno di avere accanto un uomo maturo e non un bamboccio che ad ogni occasione la delude.
Pablo è stanco di essere trattato sempre male nonostante abbia dimostrato di amarla e la abbia aiutata in ogni circostanza.
Eva gli dice che è l'ultima volta che litigheranno perché non torneranno più insieme.


Armando cerca di guadagnare punti con Eva e si allontana sempre più da Marlene, che ormai sopporta a stento. Per far felice la sua ex fa in modo che Fabiolita torni a casa dalla madre. Eva può finalmente abbracciare le sue due figlie, le persone più importanti della sua vita.
I coniugi Monteverde, intanto, temono di essere scoperti in quanto mandanti dell'omicidio dei Mogollon poiché apprendono che Soraya non è morta come speravano.



Eva non lascia mai l'ospedale ed è preoccupata per la delicata situazione della sua migliore amica, che è in coma. Tuttavia, con grande sorpresa di tutti, la donna si risveglia ma non ricorda più nulla e non riconosce né Eva, né i suoi amici, ma soprattutto confonde suo figlio con il marito Pancho. Tutti sono sconcertati e Bobby non sa come affrontare questo grande dolore.


Evencio, intanto, dopo aver trascorso varie settimane senza toccare un goccio di liquore, ricorda un particolare della notte dell'omicidio di Sofia che potrebbe fare chiarezza definitivamente sul caso: un suo ex collega, Carlos Torres, detto "El gordo", quella notte gli aveva dato una bottiglia di tequila da parte di Armando. La cosa dimostra che Armando voleva che Evencio si ubriacasse e che quindi sia coinvolto nella vicenda.
Eva viene a sapere che la perfida Marlene è riuscita ad ottenere ciò che vuole: di lì a breve sposerà Armando. L'uomo, però, la disprezza e il loro matrimonio è una farsa.



Eva viene a sapere da Pablo che ci sono nuovi dati importanti per le indagini e che tutto porta ad Armando. La donna, pur non amando più il suo ex marito e disprezzandolo per il tradimento e per il fatto di farsi manipolare dall'amante, non pensava fosse capace di pianificare un omicidio ed è profondamente sconvolta.
Eva si presenta alla cerimonia del matrimonio di Marlene e Armando e urla all'ex tutto il suo disprezzo.



Armando, dopo la cerimonia, è furioso con se stesso e si odia per aver ceduto ai ricatti di Marlene, con la quale decide di non passare la prima notte di nozze. 
Eva, intanto, discute con Pablo che l'accusa di essere una stupida perché ha fatto di tutto per farsi incastrare a causa della sua istintività, invece di ragionare con calma sul da farsi.
Armando, pentito di ciò che ha fatto, cerca di riavvicinarsi ad Eva e le promette che divorzierà al più presto. 

Soraya, intanto, ha un crollo emotivo e tenta il suicidio ma Bobby riesce a fermarla. Il ragazzo, però, è stanco di dover recitare la parte del marito di sua madre e, quando quest'ultima afferma di essere stata aggredita dalla signora Monteverde, si convince che abbia perso la testa.
Nella vita di Marlene compare un altro personaggio: si tratta di Reynaldo Santacruz, ex marito della donna, che è finito in carcere per colpa sua. L'uomo vuole vendicarsi del male subito e promette a Marlene di fargliela pagare. Eva si allea con lui e viene beccata in compagnia dell'uomo da Pablo che, successivamente, la sorprende mentre bacia il suo ex marito Armando. In realtà il bacio le è stato rubato per accontentare la piccola Fabiolita.



Andy, intanto, tormenta Adriana che, dopo avergli rifilato un calcio, inizia a scappare da lui che la insegue furioso. Nella fuga cade dalle scale mobili e Andy, spaventato, la abbandona. La ragazza torna a casa senza forze ed Eva la porta in ospedale dove i medici le dicono che ha perso il bambino.
Adriana sta male perché pensa di essere stata castigata per non aver voluto tenere suo figlio in un principio, mentre Marlene rimprovera il fratello di aver fatto l'ennesima sciocchezza; se Adriana non aspetta più un figlio da lui, possono dire addio al patrimonio che spetta alla ragazza alla morte di Eva.



Armando va nella cappella dell'ospedale per chiedere perdono dei suoi errori e prega affinché Adriana stia meglio. Poi cerca di parlare con Fabiolita promettendole di essere cambiato e di voler ricominciare una nuova vita con Eva affinché la famiglia sia di nuovo unita.
Marlene lo viene a sapere e teme che ormai l'uomo possa remarle contro. La donna non può permettergli di rovinare i suoi piani e soprattutto che stia con la sua più grande nemica Eva.


La vita per Soraya è molto difficile e, dopo aver recuperato la memoria, la donna non riesce ad accettare la morte di suo marito Pancho. Eva riesce a farla ragionare e le due si abbracciano in una delle scene più commoventi della telenovela.
Soraya, per non insospettire i Monteverde, continua a far credere loro di non ricordare nulla dell'incidente e fa diventare consulente dell'impresa ereditata da Pancho al perfido , ma la donna ha scoperto che sono stati proprio loro a provocarlo.
Eva e Pablo hanno un riavvicinamento ma la cosa dura poco perché presto riprendono a litigare. La donna non è ancora pronta per ricominciare e ha bisogno di stare sola per prendersi cura delle figlie e dell'amica.



Andy inizia a stancarsi della sorella e vuole ribellarsi perché si sta innamorando veramente di Camila, una ragazzina amica di Adriana ed ex detenuta, che inizialmente doveva ingannare come aveva fatto con la figlia di Eva.
Marlene, intanto, fa credere a Betty che Eva e Pablo stanno di nuovo insieme e vogliono fare in modo che le venga tolta la custodia del bambino che aspetta e rinchiuderla in un istituto. La donna si sente molto male e rischia la sua vita e quella del bambino. I medici le dicono che la sua situazione è molto delicata e che è necessario anticipare il parto per sottoporsi ad un cesareo d'urgenza.
La donna non vuole farsi operare ma propone a Pablo di farlo, a patto che accetti di sposarla. L'uomo, temendo di non rivederla più, accetta la proposta pur non amandola e fa convocare in ospedale un notaio.


Qualche ora più tardi Eva scopre che Pablo sta per sposare Betty e, distrutta dal dolore, assiste alla cerimonia civile celebrata all'interno della stanza d'ospedale della donna.
Eva è molto delusa dal comportamento di Pablo perché ha sempre insistito nel voler tornare insieme a lei e all'improvviso ha cambiato idea facendo un passo così importante.
L'uomo in lacrime le dice di amarla molto ma non le spiega i motivi che lo hanno spinto a sposare Betty.
Quest'ultima si sottopone ad un rischioso cesareo ma per fortuna sopravvive e la bambina, seppur con qualche complicazione, lotta con tutte le sue forze per sopravvivere.
Eva, ormai rassegnata dall'aver perso il suo grande amore, va a conoscere Cecilia, la figlia di Pablo e Betty, e promette alla rivale di non avvicinarsi mai più a suo marito.



Nel frattempo Rebeca Marín, ex compagnia di cella di Eva, ottiene l'indulto e, una volta libera, si prepara per uccidere la sua storica nemica del carcere, Virginia Blanco, che ha fatto venire alla luce i suoi traffici.
Virginia ora vive insieme ad Eva e ha formato con lei un gruppo di donne unite da un passato comune e con voglia di fare giustizia, Las Furias.
Virginia, però, si sposta proprio quando Rebeca preme il grilletto e a ricevere il colpo è la povera tata Bertha.
Eva è sconvolta e teme per la vita di una delle persone più importanti che le ha sempre dato appoggio in ogni circostanza...






CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento