martedì 15 gennaio 2013

Trama completa: "Happy end"/ "Final feliz"


(trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)

CAPITOLO 1
La telenovela racconta la storia di César (Roberto Maya), uomo appartenente all'agiata e benestante famiglia Brandão e proprietario di uno zuccherificio nel nor-est del Brasile, a Pernambuco.
L'uomo vive a Rio de Janeiro con la moglie Maria Luisa (Lilian Lemmertz), donna molto bella ma insoddisfatta del suo matrimonio, e le figlie, Debora (Natalia do Vale), la primogenita, ragazza forte e combattiva, e Susy (Lidia Brondi), dolce e spensierata studentessa di biologia.
Con loro vive anche il nonno Vittorio, padre di Maria Luisa, un uomo attivo che ama lo sport e che quotidianamente fa footing, nonostante l'età avanzata.
Alla famiglia Brandão appartiene anche Margot (Priscila Camargo), cugina di Cesar, ragazza ingenua e sensibile che è fidanzata con Sandro, vedovo e padre di Patricia, nonché ex fidanzato della cugina Debora.
Margot scrive una lettera al fratello Rodrigo (José Wilker) per avvertirlo del suo progetto di sposare Sandro. Il giovane, allora, anche se per molti anni non si è interessato alla sorella, decide di tornare a Pernambuco per conoscere il futuro marito della ragazza.
Rodrigo arriva in città insieme a Mastro Antonio (Stênio Garcia), un pescatore buono e onesto che lavora per lui e che è alla ricerca di sua figlia Beatrice, che è andata via con sua madre quando era ancora una bambina e che non ha ma più rivisto.
Il giovane aiuta Mastro Antonio a ritrovare la ragazza, assumendo un investigatore, il dottor Nicolini, che gli promette di fargli avere al più presto buone notizie.
Rodrigo va a far visita alla sua famiglia e rivede così anche Debora, la quale non si è mai arresa di aver perso Sandro e lo tormenta di continuo per impedirgli di sposare Margot alle spalle della giovane che non si accorge di nulla.
Sandro tenta di allontanare Debora in ogni modo facendole capire che ormai non l'ama più e che si è innamorato sinceramente di Margot, ma senza riuscirvi.
Rodrigo, venuto a sapere della cosa, affronta Debora e le dice che è una viziata e che non le permetterà di rendere infelice sua sorella Margot.
Debora però non è disposta ad arrendersi e pensa di impedire ad ogni costo le nozze, nonostante sia fidanzata con Giulio (Eduardo Lago), ragazzo geloso ma molto innamorato di lei.
Il giorno del matrimonio di Sandro e Margot, Rodrigo si fa trovare nell'appartamento dello sposo, sapendo che Debora sarebbe andata sicuramente da lui per chiedergli ancora una volta di non sposarsi e fare chissà quale pazzia.
E infatti la ragazza si reca a casa di Sandro e, dopo una lite con Rodrigo, cade per le scale e si sloga una caviglia. Il giovane la porta in ospedale e si scusa, anche se crede di aver fatto bene ad impedirle di commettere qualche sciocchezza.
La ragazza viene tenuta per qualche tempo in osservazione e così non può assistere al matrimonio di Sandro e Margot. Ma, proprio quando tutti sono in chiesa, Debora lascia di nascosto l'ospedale nonostante non si sia ripresa del tutto e scende in strada con le stampelle per cercare un taxi per andare in chiesa e impedire il matrimonio.
Rodrigo, sospettando che la ragazza possa presentarsi per rovinare le nozze di sua sorella, si pianta davanti alla chiesa e, appena la vede, la trascina in macchina e la porta lontana da lì per dirgliene quattro.
Tra i due scoppia la solita lite che però sembra nascondere una reciproca attrazione.
Susy, sorella di Debora, invece, è innamorata di un ragazzo incontrato per caso di cui non conosce nemmeno il nome e che non riesce a dimenticare.
Anche il ragazzo è innamorato di lei e non riesce a non pensarla, ma proprio come Susy, non sa nemmeno come si chiama la giovane che gli ha rubato il cuore.
Il ragazzo in questione è Paolo (Buza Ferraz), un veterinario che lavora allo zoo, figlio di Marina (Miriam Pires) e fratello di Rafael (Irving São Paulo), un giovane affetto da ritardo mentale.
Marina lavora proprio per César Brandao ma odia il suo padrone perché lo ritiene responsabile del suicidio di suo marito, licenziato dall'uomo qualche anno prima e rimasto senza un soldo.
Un giorno Nicolini rintraccia a San Paolo una ragazza di nome Beatrice, la quale corrisponde perfettamente al profilo fornito da mastro Antonio e così il pescatore la porta a vivere con sé.

CAPITOLO 2
Margot e Sandro, ormai diventati marito e moglie, vivono nell'appartamento dell'uomo insieme a Pat, che però si dimostra molto capricciosa e viziata. La bambina non è disposta ad accettare la matrigna e, approfittando del carattere debole della giovane, le rende la vita impossibile, umiliandola continuamente e paragonandola a sua madre, sottolineando tutti i suoi difetti.
A casa Brandão, intanto, la tensione cresce sempre più a causa di Debora, che non vuole darsi pace per aver perso Sandro e continua ad ingannare il povero Giulio, che si fa trattare sempre male pur di rimanere al suo fianco.
Le cose peggiorano quando, stanco della sua vita monotona, César decide di simulare la propria morte e assumere un'altra identità.
Dopo aver chiesto alla banca un ingente prestito per acquistare delle terre ed ampliare lo zuccherificio, l'uomo si fa aiutare da França, direttore finanziario dello stabilimento, e causa un finto incidente automobilistico, gettando il veicolo da una scogliera.
César insieme a França pianifica la sua fuga in Argentina con il denaro rubato all'azienda, mentre tutti credono che l'uomo sia morto.
L'impresa non riesce a risarcire i debiti con le banche che, giustamente, confiscano i beni della famiglia Brandao, tra cui la bellissima villa che viene venduta all'asta e così la famiglia Brandao è costretta ad abbandonare la propria abitazione e a vivere in una tenuta di campagna a Petropolis.
Il socio di Alfredo, finito sul lastrico proprio a causa del gesto di César, non crede affatto che l'uomo sia morto, così come Marina, che continua ad odiare con tutte le sue forze il suo ex datore di lavoro, affermando che non avrà pace finché il corpo non sarà ritrovato.
Alfredo è sposato con Corina (Célia Biar), una donna insopportabile che lo tratta sempre malissimo e che non è capace nemmeno di aiutarlo e sostenerlo in un momento così difficile della sua vita, dopo aver perso tutti i suoi beni.
Stanco dei continui attacchi della moglie, che tra l'altro rende la vita impossibile anche a sua nuora Lucia (Cissa Guimarães), moglie di Ivan (Ney Santanna), Alfredo decide di fingersi pazzo e di avere delle crisi ogni volta che Corina inizia una discussione.
Vitorio è a conoscenza del suo segreto e lo appoggia, e i due trascorrono alcuni momenti insieme per aiutare una simpatica vecchina, Irina (Elza Gomes), che vende gatti ad un noto ristorante della città, spacciandoli per conigli.
Alfredo e Vitorio non denunciano la donna bensì l'aiutano a trovarsi un altro lavoro, perché comprendono che agisce solo perché non riesce a tirare avanti e a mantenere sua sorella Francesquinha, che nessuno però ha mai visto.
Mastro Antonio vive felice, convinto di aver ritrovato sua figlia e dedica a lei ogni attenzione, mettendole anche da parte dei soldi per poterle comprare una macchina.
Rodrigo, però, si accorge che la ragazza nasconde qualcosa e che non è chi vuol far credere. Debora, scoperta la cosa, ne parla con Mastro Antonio, il quale decide di metterla alla prova.
Un giorno Beatrice ruba degli orecchini appartenenti a Luisa, approfittando del fatto che la donna si è recata a casa di Rodrigo in vacanza per allontanarsi dai problemi che l'hanno coinvolta dopo la morte di suo marito.
Rodrigo sospetta di Beatrice e Debora riferisce tutto a Mastro Antonio, il quale, credendo ciecamente a sua figlia, interrompere ogni rapporto col suo datore di lavoro e grande amico, poiché ha osato parlar male della sua "bambina".
I due si separano e Rodrigo inizia a detestare Deborah, anche se dietro a quell'odio inizia a venir fuori un sentimento ben più forte.
Tutto ritorna alla normalità quando Beatrice, dopo aver preso i soldi di mastro Antonio per comprarsi una macchina, sparisce nel nulla lasciandogli un biglietto e raccontandogli tutta la verità.
Mastro Antonio va su tutte le furie e cerca di trovare il nascondiglio della ragazza per fargliela pagare; in questa occasione entra in scena nuovamente Rodrigo, al quale il pescatore chiede scusa e che ancora una volta si mette a disposizione per aiutarlo a rintracciare la vera Beatrice.
Nel frattempo, nonostante la tragedia per la morte di César, Susy e Paolo vivono momenti bellissimi insieme, poiché si sono finalmente ritrovati e hanno deciso di iniziare una relazione progettando di sposarsi.
La ragazza conosce la famiglia di Paolo e si lega molto sia a Rafael che a sua madre Marina, finché quest'ultima scopre che Susy è figlia di César e la caccia via di casa, scaricando tutto l'odio che prova per l'uomo verso di lei.
Susy è disperata e nemmeno i tentativi di Luiza, Wagner e Paolo, riescono a farle cambiare idea, dando vita così ad una storia d'amore un po' travagliata.
I due vengono messi a dura prova quando la famiglia Brandão si trasferice definitivamente in campagna perché non possono più vedersi ogni giorno com'erano abituati a fare.
Tra Rodrigo e Debora, invece, continua il rapporto di odio-amore a causa del difficile carattere della giovane, che dimostra sempre di essere molto infantile e testarda.
Debora, infatti, dopo aver tormentato per mesi Sandro, ha trovato un'altra "vittima", ossia il dottor Wagner (Walmor Chagas), primo amore di sua madre, che Luiza ha rivisto e ha iniziato a frequentare.
La ragazza è decisa a conquistare Wagner a tutti i costi e ciò provoca la gelosia di Rodrigo, che però non riesce a dichiararsi e tenta di buttarla tra le braccia di Giulio, che nel frattempo ha lasciato.
Resosi conto di essersi innamorato della cugina, Rodrigo fa di tutto per nasconderlo agli altri e soprattutto a se stesso ma Mastro Antonio intuisce tutto fin da subito e gli consiglia di avere coraggio e farsi avanti, nonostante la ragazza si dimostri molto ostile e non faccia altro che litigare con lui.
Rodrigo decide di parlarle e organizza una serata insieme a lei e a Mastro Antonio, verso il quale Debora ha sempre nutrito tanta simpatia.
Durante la cena il pescatore si allontana per permettere a Rodrigo di dichiararsi a Debora ma quando le chiede di sposarla, lei lo deride e si prende gioco di lui.
Deluso dal comportamento della donna che ama, l'uomo decide di tornare a Fortaleza e lì riprende la relazione con la sua ex, Yolanda, ragazza molto gelosa e possessiva e piuttosto volgare, che dopo averlo abbandonato ha deciso di farsi perdonare.

CAPITOLO 3
L'investigatore Nicolini sembra finalmente sulle tracce della vera figlia di Mastro Antonio, che si vive a Porto Alegre, e così l'uomo torna a Rio con Rodrigo, nell'attesa di essere richiamato dal detective e raggiungere Beatrice.
Mastro Antonio decide di trovare una sistemazione temporanea e viene ospitato dalla signora Marina e fa amicizia con Rafael, che subito gli si affeziona.
Intanto Wagner, stanco dei capricci di Debora, trova il coraggio di dirle che non è interessato a lei e a riavvicinarsi a Luisa, che nel frattempo cercava di allontanarlo perché convinta che sua figlia fosse innamorata di lui.
Nicolini avverte Rodrigo che può partire con Mastro Antonio e così i due si recano a Porto Alegre.
Durante la permanenza Mastro Antonio vede qualcosa di incredibile in un ristorante: César Brandao, lo zio di Rodrigo, creduto morto, è vivo.
Rodrigo, scioccato, comunica tutto alla polizia e poi ritorna con Mastro Antonio a Rio per dare la notizia a Maria Luisa e alle sue figlie.
Debora, nel frattempo, si rende conto di essere innamorata di Rodrigo e trova il coraggio di dirglielo. Rodrigo in un primo momento la respinge, ma dopo la rottura della relazione con Yolanda, la raggiunge e le confessa il suo amore.
Yolanda però non accetta la decisione di Rodrigo e verso la fine della storia commetterà una pazzia, incendiando la casa di campagna della famiglia dell'ex, e finisce in prigione. Lì conoscerà un ufficiale e si innamorerà di lui, lasciando campo libero a Rodrigo e Debora.
Intanto la polizia continua le indagini e comunica a Rodrigo di aver finalmente trovato suo zio.
L'uomo, allora, parte per Porto Alegre dove riesce a catturare César e a portarlo nella tenuta di Petropolis per un confronto con lui e con le persone che ha ingannato, tra cui i suoi familiari, il suo socio Alfredo con sua moglie, Paolo e suo fratello, Margot col marito Sandro e il dottor Wagner.
Al rivedere il nipote, César si mostra pentito di ciò che ha fatto e confessa di aver pianificato tutto e di aver ingannato la famiglia per cercare di vivere una vita migliore, ma che ha speso tutti i soldi in Europa.
Dopo aver parlato con César, gli ospiti della tenuta fanno un giro per la struttura ma all'improvviso si sente uno sparo.
Tutti corrono a vedere cosa è accaduto e trovano il cadavere di César.
il commissario D'Amore della polizia di Petropolis inizia le indagini per scoprire chi è l'assassino.
Fra i primi sospettati, ovviamente, c'è Rafael che viene trovato con l'arma in mano ma che sostiene di averla presa quando si è trovato dinanzi al cadavere dell'uomo, e Rodrigo, il quale ha tolto di mano la pistola al ragazzo.
Molte altre persone vengono sospettate del delitto dell'uomo, tra cui Alfredo, finito in rovina per colpa della vittima, Mastro Antonio, che lo aveva aggredito, il dottor Wagner, la signora Marina che lo ha sempre odiato e che aveva con sé un'arma il giorno del delitto.
Rodrigo diventa il principale sospetto e viene portato in prigione ma Mastro Antonio, preoccupato per il suo grande amico, decide di addossarsi la colpa.
Rodrigo viene messo in libertà ma Rafale, che ormai considera mastro Antonio quasi come un padre, decide di ripetere il gesto dell'uomo e confessa di essere stato lui ad uccidere César.
Oltre alla vicenda dell'omicidio di César si sviluppa quella della signora Irina che, dopo una breve esperienza al negozio di proprietà di Ivan, figlio di Alfredo e Corina, ha iniziato a lavorare nell'ospedale di Wagner.
Un giorno la donna scambia gli esami pre-nuziali di Paolo con quelli di un paziente in fin di vita a causa di una malattia incurabile. Paolo, credendo di avere pochi giorni da vivere, entra in una depressione profonda e non sa come raccontare la tragica notizia alla sua amata Susy.
Per fortuna si scopre in tempo il malinteso creato da Irina e così i due futuri sposini possono riabbracciarsi felici.
Ma non è l'unico episodio che coinvolge la simpatica Irina: un giorno Alfredo, Vittorio, Lucia e Ivan, entrano in casa sua e scoprono che Francesquinha non è mai esistita e che è stata tutta un invenzione della vecchietta.
Nel frattempo la polizia è confusa dopo le dichiarazioni di Mastro Antonio e di Rafael e non sa a chi credere; solo alla fine si scoprirà che l'assassino di César è França, suo complice, il quale aveva scoperto di essere stato ingannato dall'uomo e aveva deciso di vendicarsi.
La sua carta d'identità viene trovata tra i cespugli e França è costretto a confessare tutto, dichiarando di aver ucciso César perché non aveva ricevuto la metà del bottino che gli spettava, frutto della truffa immobiliare ordita a Porto Alegre. L'uomo lo aveva seguito fino a Petropolis per ucciderlo e prendersi tutti i soldi.
Risolto il caso dell'omicidio di César, si scopre che Rodrigo ha comprato in segreto all'asta la villa di Rio de Janeiro e la restituisce ai vecchi proprietari, Maria Luisa e le sue figlie.
Si celebra un doppio matrimonio: quello di Debora e Rodrigo e quello di Susy e Paulo.
Marina finalmente accetta la ragazza poiché Wagner trova il coraggio di dirle che suo marito non si è suicidato per colpa di César, ma perché era stato lasciato dall'amante, dalla quale tra l'altro aveva avuto una figlia.
Mastro Antonio chiede alla signora Marina di sposarlo per dare una famiglia a Rafael e la donna accetta felice. Il ragazzo corre felice sulla spiaggia insieme al suo grande amico e al suo fedele cane Rojo.
Alfredo si separa dalla moglie Corina e inizia una relazione con una ragazza molto più giovane di lui, Katia (Cininha de Paula), sorella di Lucia, sua nuora, mentre Luiza finisce tra le braccia del suo primo amore, Wagner.
Debora e Rodrigo decidono di andare a vivere insieme a Fortaleza e si concedono un viaggio in barca dove si baciano appassionatamente.
Ed ecco così che la telenovela volge al termine con il suo happy end.
(trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)

Nessun commento:

Posta un commento