lunedì 28 ottobre 2013

Farsantes: la malattia del momento

In Argentina è tempo di scelte. E non a favore o contro la Kirchner, ancora ricoverata presso la clinica della Fondazione Favaloro di Buenos Aires per l'ematoma subdurale prodotto da un trauma cranico sofferto nell’agosto scorso... No. Riguarda l'uscita del personaggio di Pedro in "Farsantes" interpretato da Benjamín Vicuña, che di certo non immaginava quest'incredibile successo quando ha accettato di unirsi al progetto.
Il problema è nato poiché "Farsantes" inizialmente era stato concepito come un unitario, ossia una serie che doveva andare in onda una volta a settimana. Ma un cambio del palinsesto della tv argentina l'ha trasformato in telenovela, quindi in onda ogni giorno. Questo cambiamento  ha creato problemi a Vicuña, che aveva già firmato un contratto per un'altra serie. 
Pedro uscirà di scena definitivamente come si vocifera da giorni e giorni su giornali, riviste e social network, oppure tornerà nel finale come sperano i migliaia di fan diffusi per il mondo ma uniti da un unico coro: "No puede no pasar"?



Fin da subito la storia d'amore tra Pedro e Guillermo, coppia alla quale danno vita Vicuña y Julio Chávez, è diventata la più amata della novela, nonostante "Farsantes" ci presenti molte altre storie.
Ed è per questo che i fan stanno raccogliendo le firme perché una storia come questa non può finire così. Guardate questa simpatica locandina:




"Farsantes" non è più lo stesso senza i Guilledro.
Nell'attesa che qualcosa si smuova, i telespettatori possono solo scegliere se continuare a seguire la novela e sperare in un ritorno di Vicuña, oppure dire addio alla tira che ha mandato in corto circuito tantissimi fan di tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento