domenica 27 ottobre 2013

Il diario di Betty (parte 3)


11) LA GELOSIA DI ARMANDO: Dal capitolo 64

Non so esattamente che immagine si sia fatto Armando di Nicola, però è gelosissimo, e questo mi rende talmente orgogliosa! Mi sento sua! Nessun uomo era mai stato geloso di me, e proprio per questo, adesso, mi sento sicura…Le cose che agli altri non piacevano di me lui, invece, le apprezza tutte; adoro le sue attenzioni : mi ha regalato dei cioccolatini e ha lasciato in ufficio un biglietto che ha scritto per me…Non avrei mai creduto che il dottor Armando si sarebbe comportato così! Questa sera, che è stata una delle più belle della mia vita, si è preoccupato per il locale : non lo riteneva alla mia altezza !....Ma io capisco che siamo costretti a frequentare posti in cui non ci sia il rischio che lo riconoscano.In ogni caso è pericoloso, perché i suoi amici di sicuro non frequentano certi posti, però molte altre persone che fanno parte della sua vita, si… Come gli impiegati dell’Ecomoda!Oggi abbiamo rischiato di essere visti da Anna Maria e dal suo accompagnatore… Anna Maria mi è sembrata molto interessata a quel ragazzo; ora mi dispiace tanto per il povero Freddy : lei ha preferito non dirgli la verità; ha preferito non dargli una delusione…Mi dispiace tanto per Freddy, non vorrei essere al suo posto! E’ terribile quando la persona che ami, ama un altro, e tu... non lo sai!A parte questo, sono molto felice, perché il dottor Armando è stato molto chiaro con me riguardo alla sua relazione con la signora Marcella, e stasera, la cosa che più mi ha commossa, che più mi ha fatto sentire sicura, è stato il suo atteggiamento nei confronti di lei… Si sta giocando tutto per me… Capisco benissimo che è un grosso sacrificio per il dottor Armando litigare con lei, lasciarla sola, e, questa volta, lo ha fatto per me! L’ha respinta, l’ha mandata via dal cocktail, ha lasciato che dormisse da sola, e, soprattutto, adesso si sta domandando perché vive con lei! Non posso credere che, proprio io, sia riuscita a vincere una battaglia contro una donna così; non dico la guerra, ma almeno una battaglia ! Non so cosa mi riservi il futuro; è ancora troppo presto per poterlo immaginare…Meglio non illudersi; comunque, non voglio negarmi il privilegio di godermi questo momento; è l’esperienza più bella che abbia mai vissuto e che abbia mai sognato in tutta la mia vita.
12) ADDIO BETTY DI SEMPRE: Dal capitolo 67
Mi dispiace dover accettare che la sua storia d’amore con la signora Marcella prosegua, è costretto a stare con lei, anche se non la ama…
Mi adatterò ad incontrare il signor Armando nei ritagli di tempo, per ora è così…
Mi chiede di essere discreta: non dobbiamo ancora far sapere a nessuno quello che sente per me; la realtà supera i miei sogni e , anche se lui dice che gli piaccio come sono, e mi difende, so che devo cambiare…
E devo farlo subito; mi stimola farmi bella per lui!… Non posso permettere che si batta ogni volta che qualche tipo mi urla che sono brutta, o che qualcuno mi prende in giro… Non voglio che si metta nei pasticci per me, e, a partire da domani, sarò un’altra donna ! Sarà orgoglioso di me!
Devo abbandonare la Betty di sempre: Betty la brutta.

13) IL RITORNO DI BETTY, LA BRUTTA: Dal capitolo 70

Oggi ho fallito nel mio tentativo di essere una donna elegante; ho sbagliato nel voler cambiare il mio aspetto; anche se nessuno ha osato dirmelo, è stato un vero disastro!
Ma, fortunatamente, il signor Armando vuole che torni ad essere la stessa Betty di prima, la stessa della quale si è innamorato!..... Però questo mi causa una certa inquietudine : è mai possibile che egli senta per me qualcosa di più di una semplice ammirazione?.... Però, dice di essere ossessionato da me; in che senso? Non sarà che mi desidera? ...Ah! So che sarebbe sognare troppo!
Lui ha a disposizione molte belle donne, come la signora Marcella, come le modelle; proverà o no desiderio per me? Secondo Anna Maria, se lui mi ama, se sta insieme a me, sicuramente proverà desiderio…E’ una cosa abbastanza naturale in una coppia che si ama…
Ma ho la sensazione che il signor Armando non provi attrazione fisica per me, e purtroppo, è impossibile verificarlo!
Il signor Armando è il mio amore, però allo stesso tempo non posso non accorgermi che è distante, come se in fondo non mi appartenesse del tutto, specialmente adesso, che per prudenza ci siamo messi d’accordo sul fatto di vederci più sporadicamente… Questo distacco sarà una sofferenza, e non solo perché lo amo, ma anche perché lo desidero appassionatamente! Come vorrei stare al suo fianco per sempre; vorrei accarezzarlo, dargli dei baci…
Mi succede, a volte, quando sono vicina a lui di sentire che perdo il controllo, che potrei arrivare a commettere una pazzia… Anna Maria dice che se un uomo non prende l’iniziativa, allora deve prenderla la donna; ma io non me la sento di fare la prima mossa… Da un lato non ho alcuna esperienza in materia e, dall’altro, non ho né il temperamento, né l’audacia per poterlo fare. 

14) “LA PRIMA VOLTA” : Dal capitolo 75
Dopo aver passato la prima notte d’amore con Armando…..
Questa sera sono stata sua, completamente sua, ed è stata la notte più bella della mia vita! Finalmente l’Amore mi ha fatto vedere il suo lato più dolce,il suo lato più sincero! E’ stata una notte magica, ho dimenticato il disgusto della mia prima esperienza…Sono stata sua e lui è stato mio! All’inizio era un po’ freddo, lo sentivo a disagio con me… Mi sono preoccupata, ho pensato che non mi volesse!… Ma poi ha chiarito tutto, abbiamo parlato e mi ha detto, per la prima volta, che mi ama e me lo ha confermato con i fatti: là, nel buio di quella stanza, ho capito e ho avuto la conferma del suo amore. 


15) ARMANDO RINUNCIA AL MATRIMONIO PER ME: Dal capitolo 78

L’incubo nel quale ero piombata sentendo che si sarebbe sposato con la signora Marcella, si è trasformato all’improvviso nel più Meraviglioso dei Sogni : mi ha detto che rinuncerà al suo matrimonio per Me!!! Lo so, è una vera Follia perché dovrà mandare a monte tutto all’ultimo istante, ma comprendo che non c’è altra soluzione…
Per tutto il giorno ho vissuto nell’angoscia di perderlo; non avrei mai accettato di continuare la nostra relazione se si fosse sposato. Ma questa sera, quando mi ha spiegato i suoi progetti, il mio cuore è tornato a vivere! Non sarò costretta a lasciarlo; il nostro Amore non terminerà, al contrario, presto lo renderemo Pubblico!
E anche se non posso evitare di provare rimorso per essere la causa della rottura del suo matrimonio, sono certa di due cose: non devo sentirmi in colpa con la signora Marcella, perché da quando sono entrata all’Ecomoda è stata la mia Peggiore Nemica… Ha sempre cercato di farmi licenziare; non ha mai cessato un istante di perseguitarmi e di offendermi. Ma soprattutto, non mi sento in colpa se il signor Armando la lascerà alla vigilia delle nozze, perché So che non lo farà solo per me, ma in primo luogo per se stesso: per lui sarebbe firmare la sua condanna, è consapevole che non sarebbe mai felice con la signora Marcella…!
E sono così sicura che il signor Armando non prova niente per Lei, che non soffro di gelosia quando so che stanno insieme, quando so che trascorre la notte accanto a Lei… Ho la sensazione di avere lasciato in lui un’impronta profonda quando abbiamo fatto l’Amore…e non credo che la signora Marcella potrà mai cancellarla! Perciò più che di lei, ho Paura di TUTTE le Altre, quelle che sono sempre in agguato e che assillano il signor Armando!

16) RICORDI DEL PASSATO Dal capitilo 87
Oggi abbiamo di nuovo fatto l’amore ed è stato molto più bello della prima volta. E’ stato qualcosa che lui ha voluto molto più di me, e che mi ha reso incredibilmente felice. Voleva dimostrarmi che sono io la donna più importante per lui, quella che ama... Ho capito che sono più importante di tutte le altre , anche di quelle più belle e che per lui conto più di Adriana Arboleda e di qualsiasi altra modella. Oggi l’ho sentito molto più vicino, l’ho sentito più mio; è stato così affettuoso, così delicato… Ho dovuto raccontargli quel frammento del mio passato che vorrei tanto dimenticare; lui ha insistito, voleva sapere e allora, l’ho accontentato…
La sua reazione è stata molto bella! Si è commosso profondamente alle mie parole, sembrava soffrire proprio come ho sofferto io; mi ha ascoltata con attenzione, come se ogni attimo di quella tragedia ferisse anche lui…. E’ stato dolcissimo con me… Mi ha abbracciata parecchie volte… O mio Dio, grazie di avermelo fatto incontrare! Grazie per avermi dimostrato che esiste anche per me la possibilità di amare e di essere amata ! Grazie per avermi restituito la fiducia, per avermi dimostrato che esistono ancora uomini come Armando Mendoza, sinceri, onesti, e con una grande capacità di amare passando sopra qualsiasi pregiudizio e qualsiasi convenzione. 

Nessun commento:

Posta un commento