venerdì 30 maggio 2014

Geraçao Brasil: la telenovela che strizza l'occhio ai giovani

A cura di Elisa Graziani




La trama (tratta da Teledramaturgia)

L’esperto di tecnologia Jonas Marra (Murilo Benicio) lascia il Brasile 20 anni fa cambiando vita e lasciando la sua famiglia; conosce l’attrice americana Pamela Parker (Claudia Abreu) con la quale si sposa. Marra diventa ricco grazie alla sua professione, diventando famoso e molto conosciuto in tutto il mondo. Pamela Parker è un’attrice eccentrica, figlia del padrone della Parker TV, Jack (Miéle) e conosciuta per aver recitato in una serie tv di fantascienza degli anni 80 dove il suo motto era “cabunga”. Pamela è mamma di Megan (Isabelle Drummond), una ragazza che nella vita crea scandali e amori mediatici. L’ereditiera sarà preda di Alex (Fiuk), un giornalista che la sedurrà solamente per infiltrarsi nella famiglia Marra Parker e scoprire i segreti di famiglia.
La vita di Jonas cambierà completamente, quando deciderà di trasferire la sua impresa in Brasile, causando un grande sconvolgimento nella trama. Marra lancia un reality show con lo scopo di reclutare il nuovo genio dell’informatica per la sua impresa. Tra i partecipanti ci sono: Davi (Humberto Carrão), Manuela (Chandelly Braz), Danilo (Miguel Roncato), Tatiana (Laura Prado), Zac (Thiago de los Reyes), Vicente (Max Lima), Ernesto (Felipe Abib), Bóris (Flávio Pardal) e Hannah (Larissa Murai).
Il giovane Davi e Manuela si conoscono prima del reality grazie ad un gioco virtuale dove utilizzano dei fakes. Davi è stato abbandonato in un orfanotrofio e è stato cresciuto dalla zia Rita (Gisele Fróes). Lavora nell’orfanotrofio come animatore anche Herval (Ricardo Tozzi) l’ex ragazzo di Pamela.  Manuela (Chandelly Braz) una ragazza del Recife, vive con sofferenza le crisi di bipolarismo del fratello Igor (Samuel Vieira) e la carcerazione del padre, Fred (Luis Carlos Vasconcelos), per corruzione. La ragazza è attratta dalla opportunità di lavoro e di carriera negli USA offerta dal cacciatore di talenti Domênico (Joaquim Lopes) e “stalkerizzerà” Jonas in cerca di una chance.
Il grande consigliere e braccio destro di Jonas è Brian Benson (Lázaro Ramos). Brian è al lato del capo quando Jonas conoscerà Veronica(Tais Araujo), una giornalista che ha lasciato il lavoro per dedicarsi al figlio, Vincente (Max Lima). Quando i due si conoscono in una esposizione di tecnologia in Brasile, scocca un’ attrazione tra i due. Oltre a cercare un genio e rincontrare la famiglia, Jonas dovrà cedere su molti fronti, compresa Pamela, se vorrà vivere l’amore con Veronica.


Note sui personaggi

I personaggi del nucleo Marra sono ispirati chiaramente a personaggi noti del mondo dello spettacolo e dell’informatica:
Jonas è lo Steve Jobs brasiliano che dal nulla crea un impero informatico. L’uomo, ancora non cinquantenne e felicemente sposato, deve affrontare la crisi con i soci americani e, per rivitalizzare il suo impero, deve trovare un successore giovane e geniale.
Pamela è un incrocio tra Jane Fonda e Angelina Jolie, attrice di serial americani negli anni ’80, bella impegnata nel sociale e svampita quanto basta. Donna immagine accanto al genio dell’informatica Marra.
Megan pure lei metà Britney Spears e metà Paris Hilton, ereditiera dell’impero Marra – Parker, rappresenta la classica ragazza viziata, svampita e bella…facile preda per giornalisti in caccia di scoop.
Brian Benson è un guru style vestito in maniera bizzarra, che accompagna come un’ombra Jonas e famiglia, figlio di un trans brasiliano e di un’atleta americana, perennemente alla ricerca della luce e dell’equilibrio.

Impressioni personali


Alla visione dei primi capitoli, la novela è veloce e scorrevole, creata su misura per piacere a un pubblico giovane e legato alle nuove tecnologie, ai social network e ai talent show. I chiari riferimenti al "platinato" mondo delle star pieno di scandali dorati e serate in discoteca cerca di convivere con temi più legati al mondo sudamericano impersonati da Davi e Manuela e dal rapporto conflittuale di Jonas con la madre e il fratello. L’ampliamento del cast e le storie secondarie tendono ad appesantire la trama.
Sugli attori: Claudia Abreu tende un po’ a ripetere i personaggi da lei interpretati in Celebridade e in Cheias de Charme. Fiuk è bello ma la recitazione è statica e poco emozionale. Brava Isabelle Drummond, Tais Araujo e Murilo Benicio. Il personaggio di Lazaro Ramos è stato un po’ dimenticato dall’autore. Come sempre una grande Renata Sorrah interpreta la madre di Jonas Marra. Interessante la coppia Humberto Carrão e Chandelly Braz.
(Elisa Graziani)


Nessun commento:

Posta un commento