sabato 10 ottobre 2015

Tavolo per tre/Mesa para tres: una telenovela moderna e brillante su Mediatext

In arrivo sugli schermi italiani una nuova telenovela dal titolo "Tavolo per tre" (Mesa para tres), produzione colombiana che ci terrà compagnia per 120 puntate a partire dal 12 ottobre.



TRAMA:

La telenovela ci presenta un triangolo amoroso nel quale una ragazza, la bellissima Andrea, dovrà decidere quale dei due uomini che lottano per lei merita di stare al suo fianco, nonostante le differenze sociali.
I due contendenti sono i fratelli Toro, Alejandro e Luis, che gestiscono insieme alla madre Rita (Myriam De Lourdes) un ristorante nel paesino di Calarcà, in Colombia.
Alejandro (Diego Cadavid), giovane di 23 anni, è il cuoco del ristorante "Toro" e sogna di diventare uno chef stellare. I suoi piatti sofisticati e creativi sono sempre stati apprezzati nel suo paesino natale e in tutta la regione.
A differenza del fratello maggiore, Alejandro, che tutti chiamano Alejo, pur essendo molto attraente, è timido e insicuro con le donne e non è interessato alle avventure occasionali perché spera di trovare la ragazza giusta che possa farlo innamorare davvero.
Luis (Héctor Arredondo), invece, è il suo opposto, ha 24 anni e non ha un talento particolare ma è molto abile negli affari ed è ambizioso. Il giovane, infatti, ha sempre sognato di lasciare il suo umile paesino per trovare fortuna nella capitale.
Alejo, al contrario, anche se sogna di aprire un ristorante in città, si accontenta di quello che ha, senza disprezzarlo.
Luis è un vero dongiovanni e ama corteggiare le ragazze, che seduce per poi abbandonare.
Una delle sue "vittime" è la bella e provocante Violeta (Yuli Ferreira), figlia del governatore della regione, Justo Gamarra (Luis Fernando Múnera), un uomo violento e despota.
Uno degli uomini di Justo sorprende Luis con Violeta e lo riferisce al governatore che, pieno di rabbia, ordina ai suoi uomini di uccidere il ragazzo.
Alejo e Luis si vedono costretti a scappare da Calarcà insieme alla madre, senza avere nemmeno il tempo di portarsi dietro tutte le loro cose, mentre Justo fa incendiare il loro ristorante.
Giunti a Bogotà, Luis e Alejo si ritrovano soli e senza un soldo e nessuno vuole assumerli perché non hanno esperienza. Rita, allora, decide di chiamare il padre dei suoi figli, Francisco, detto Paco, che lavora al "Zavatti", un prestigioso ristorante della capitale.
L'uomo non crede sia una buona idea vedere i suoi figli perché sicuramente lo odiano, ma Rita gli dice che loro lo credono morto.
Grazie a Paco, che ha richiesto di assumere personale extra per la festa di compleanno di Andrea (Catalina Aristizábal), la figlia del proprietario del ristorante, Luis e Alejo iniziano a lavorare al "Zavatti", occupandosi delle pulizie del locale.
In occasione dei festeggiamenti, il fidanzato di Andrea, George Brown (Daniel Ochoa), chiede alla ragazza di sposarlo.
Andrea, però, non lo ama e non accetta la proposta, deludendo suo padre, Harnold Zavatti (Germán Quintero), che ha sempre visto George come il genero ideale, il perfetto marito per sua figlia.
In realtà Harnold non sa che George, ragazzo di origini nordamericane, è interessato solo alla fortuna della famiglia Zavatti, ed è una persona arrogante e falsa.
Andrea già da tempo aveva intenzione di lasciarlo anche se ha imandato per non deludere suo padre. Ma, di fronte ad una proposta così importante, la ragazza non riesce a recitare ancora una volta la parte della figlia perfetta e accondiscendente, e scappa via dalla sala, lasciando senza parole gli invitati, e sporcandosi tutto il vestito urtando contro un cameriere ed il suo vassoio.
Mentre va via in auto, Andrea, nervosa per quanto accaduto, per poco non investe Alejo, che si trova dietro la vettura per gettare la spazzatura.
Andrea scende per soccorrere il giovane che fortunatamente non si è ferito e si scusa per ciò che ha fatto, mostrandosi molto scossa.
Alejo rimane affascinato dalla ragazza e, vedendola piangere, le si avvicina per consolarla e si presenta.
Andrea, grazie alle bellissime parole del giovane, riesce a sorridere e rientra al ristorante per cambiarsi, decisa a cominciare una nuova vita, nella quale sarà solo lei a decidere per il suo futuro.
Mentre si sta svestendo, incrocia Luis che, non potendo entrare nel bagno degli uomini, si è intrufolato in quello delle donne.
La conversazione tra i due è breve ma anche Luis la saluta dicendole che deve sorridere alla vita.
Sia Alejo che Luis non riescono a dimenticare Andrea e col tempo si scoprono innamorati perdutamente di lei.
Luis sfodera tutte le sue doti di seduttore per conquistarla, compreso fingersi un vecchio compagno di scuola di George, ma presto l'attrazione si trasforma in una vera e propria ossessione, tanto che non prova più interesse per le altre donne.
Alejo e Luis da questo momento in poi entrano in conflitto perché entrambi vorrebbero conquistare Andrea, e riemergono antichi dissapori familiari.
Col tempo Luis riesce con l'inganno a far innamorare di lui la bella Andrea, che lascia il suo fidanzato, credendo tra l'altro che Alejo sia omosessuale. 
Ma il destino è pronto a separare Luis da Andrea poiché il giovane sparisce nel nulla e viene creduto morto.
Alejo, pur addolorato per la perdita di Luis, non riesce a soffocare i suoi sentimenti per la fidanzata del fratello, e, dandolo per morto, si avvicina ad Andrea fino a che tra i due inizia una relazione.
Tutto cambia, però, quando Luis torna improvvisamente nelle loro vite, reclamando i suoi diritti sulla ragazza e accusando il fratello di averlo tradito.
Il nucleo familiare si distrugge, i fratelli diventano nemici, Luis vuole vendicarsi di Alejo e Andrea non sa chi scegliere tra i due...

Una telenovela fresca, dinamica, adatta ad ogni tipologia di pubblico, anche ai giovanissimi. Prodotta nel 2004 da Caracol con la regia di Armando Barbosa e Luis Orjuela e la sceneggiatura di Jörg Hiller, Claudia Sánchez e Rafael Rojas, è andata in onda per la prima volta il 15 marzo 2004, riscuotendo un grande successo con il 55% di share.
Nel cast troviamo una bellissima e bravissima Catalina Aristizábal, protagonista di varie serie colombiana come"La Saga, Negocio de familia", "El Baile de la vida", "Tu voz estéreo" e "La quiero a morir", e giurata del programma "Colombia's Next Top Model"; Diego Cadavid, già visto in Italia per aver fatto una piccola apparizione in "Betty, la fea" con il ruolo di Romàn, che ha recitato in "Amor a la plancha", "El cartel 2", "La Pola" e la più recente "La ronca de oro", vincendo anche diversi premi; e l'indimenticabile Héctor Arredondo, scomparso prematuramente nel 2014 dopo una ricca carriera e molte telenovelas alle spalle, come "Mientras haya vida", che abbiamo visto anche in  Italia su Lady Channel, "La heredera", "Los plateados", "Pobre rico, pobre","Pobre diabla", "Secretos de familia" e nell'ultimo suo lavoro, "Las Bravo" accanto ad Edith Gonzales. 
Alla fine del 2006 l'americana MyNetworkTV ha realizzato un remake di questa storia dal titolo "Desire: table of three" che successivamente ha ispirato alcune storie della famosissima serie tv "Gossip girl".
La versione americana ha visto come protagonisti Nate Haden, Zack Silva, Michelle Belegrin, Kelly Albanese, Jessie Ward, Tanisha Harper e Sofia Milos.





Nessun commento:

Posta un commento