sabato 25 febbraio 2017

Le trame complete: La mia vita per te (Vivir un poco) - Parte seconda


CAPITOLO 2
I lunghi anni di prigionia trascorsi nel carcere di Buenos Aires hanno profondamente cambiato Andreina, ormai piena di amarezza e disillusione per la terribile ingiustizia che è stata costretta a subire quando è stata accusata di un omicidio che non ha commesso.
Nessuno all'epoca del delitto ha mostrato fiducia in lei, nemmeno il marito Gregorio che, di fronte alle prove schiaccianti che la accusavano, non ha esitato a non credere alla sua colpevolezza e a divorziare da lei. In realtà la donna si era trovata sul luogo del delitto pochi secondi dopo che il vero assassino portasse a compimento la sua macabra missione.
Ora che la giustizia le ha mostrato clemenza, Andreina è combattuta tra la volontà di vendicarsi di coloro che l'hanno fatta soffrire e l'amore che sente ancora per suo marito che è in procinto di sposarsi con un'altra donna...

Prima di vendicarsi di coloro che le hanno fatto del male, Andreina vuole riscattarsi di fronte alla società e ricostruire la sua immagine di donna e di madre. Solo allora potrà trovare la forza e il coraggio necessari per rivelare ai figli la verità. I tre ragazzi continuano a credere però che la loro madre sia morta anni addietro... 





7) Andreina continua ad interrogarsi su chi sia il vero assassino di Marta e confida tutti i suoi pensieri a padre Benigno, l'unico che fino a quel momento sa che è stata scarcerata.
Andreina apprende dal sacerdote che Gregorio ha fatto credere ai suoi figli che la loro madre sia morta e che ha appeso il ritratto di un'altra donna nel salone della villa, facendola passare per lei. La donna allora va a cercare il marito nel suo ufficio...


8) Andreina viene accolta da Ruggero, figlio di Marta, la donna che tutti credono che lei abbia ucciso. Il giovane rimane affascinato da lei e comunica a Gregorio che una misteriosa donna vuole parlargli. Gregorio non immagina nemmeno che si tratti della sua ex moglie.



9) Maddalena, intanto, viene tormentata, fin dal giorno del ricevimento in onore del fidanzamento con Gregorio, da Marcos, col quale ha avuto una relazione e che ora minaccia di raccontarlo al suo futuro marito. In cambio del suo silenzio, Marcos chiede a Maddalena di aiutarlo a far colpo sulla giovane Adelia.

10) Andreina, dopo aver telefonato a casa Obregon, invita Gregorio, Aura e Rosa in un albergo per parlare di una cosa importante. I tre sono molto inquieti ma decidono di accettare.
Alla "riunione" sono presenti tutti quelli che erano con Andreina in Francia il giorno dell'omicidio di Marta. La donna comunica di voler dimostrare la propria innocenza e dichiara di essere perfettamente a conoscenza delle dinamiche del delitto, commesso di certo da uno di loro.





11) Per individuare il vero colpevole, Andreina spera che prima o poi, oppresso dai sensi di colpa, o terrorizzato all'idea di finire in carcere, compia un passo falso e riveli la propria identità. Mentre tutti sono spaventati dalle parole di Andreina, Gregorio è preoccupato per i suoi figli poiché ha sempre mentito loro e non vuole sconvolgergli la vita.
Dopo mesi spesi ad osteggiare le nozze tra Gregorio e Maddalena, Aura, dopo aver rivisto Andreina, si allea con la giovane Davalos, pur di sottrarre il fratello alle mire dell'ex moglie dell'uomo. Il matrimonio con Maddalena, infatti, per Aura significherebbe un allontanamento di Andreina da Gregorio e l'abbandono della sua folle idea di riconquistare i figli.

12) Mentre il vero colpevole della morte di Marta trema all'idea di essere smascherato, per ironia della sorte, Ruggero, figlio della donna, si innamora di colei che è stata accusata dell'omicidio, Andreina, che però non lo ricambia. 
Gregorio, colpito dalla determinazione dell'ex moglie nel voler appurare la verità, comincia a pensare che forse l'ipotesi della sua innocenza non andava scartata così in fretta..  




CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento