mercoledì 7 giugno 2017

Le trame del 1981: Soledad (Messico)



(Trama a cura di Marianna. E' vietato copiare il contenuto in altri siti. Grazie!)

La telenovela è ambientata nei primi anni '80 in Messico e narra la storia di Soledad Goldani (Libertad Lamarque), una donna di mezza età che lavora come governante presso la famiglia di Don Anselmo Satta Flores, vedovo con cinque figli: Guido (Hector Bonilla), giovane di 29 anni invalido e rassegnato alla sua menomazione, Andrea (Salvador Pineda), un ragazzo orgoglioso e molto attaccato al denaro, Cinzia (Christian Bach), ragazza di 23 anni, anche lei molto orgogliosa e sprezzante, Roberto (Manuel Capetillo Jr), giovane diciottenne molto più tranquillo e dall'animo buono,  e Loredana (Edith Gonzalez), la piccola di casa, una ragazzina di 16 anni dolce e simpatica.  
Don Anselmo sente di essere ormai vicino alla morte e decide di sposare Soledad in "articulo mortis", in modo che si possa occupare dei suoi figli e della casa, come del resto ha sempre fatto.
Guido, Roberto e Loredana sono molto legati a Soledad, mentre Cinzia ed Andrea la odiano e credono che la donna abbia avuto una relazione con il loro padre molto prima che diventasse vedovo, e che quindi sia proprio lei la causa della morte della loro madre. Inoltre credono sia interessata solo al denaro della famiglia.
Soledad nasconde un segreto che ha rivelato solo a Guido, ossia che Andrea è suo figlio illegittimo, frutto della relazione della donna con Bernardo Pierfederici, un uomo ricco che l'aveva sedotta e poi abbandonata quando aveva scoperto che era incinta di lui. Per evitare uno scandalo, Soledad aveva chiesto al suo padrone di crescerlo come se fosse suo figlio in cambio dei suoi servizi di governante.
La situazione economica della famiglia peggiora di mese in mese e, il giorno della lettura del testamento, i Satta Flores scoprono di essere sul lastrico e si vedono costretti a cambiare casa e rinunciare a tutte le comodità di cui godevano un tempo.
Andrea, deluso dalle volontà paterne, coglie l'occasione per manifestare tutto il suo odio nei confronti di Soledad, accusandola di avere approfittato del padre solo per ereditare il denaro, visto che sarà lei ad amministrare ciò che rimane della fortuna di don Anselmo.
In seguito il giovane, per coronare le sue ambizioni di successo e di ricchezza, decide di sposare la ricca Emanuela Pierfederici, nascondendo però i suoi problemi economici.
Andrea decide di portare Emanuela in vacanza ad Acapulco, con l'intenzione di sedurla, obbligando così la sua famiglia ad accettare per forza le nozze, nel caso i genitori della giovane scoprano le sue bugie.
Cinzia appoggia l'astuto piano del fratello, mentre Guido lo critica aspramente per la sua condotta poco onesta. 
Ma, dopo un corteggiamento molto insistente, Leonardo, padre di Manuela, acconsente alle nozze, e così Andrea non deve attuare il suo piano.
La ragazza, per festeggiare il fidanzamento, chiede ad Andrea di regalarle un preziosissimo e costoso anello. Andrea, pur non disponendo del denaro necessario, promette di accontentarla.
Cinzia, come al solito, gli corre in aiuto chiedendo i soldi a Guglielmo Morandi (Manuel Lopez Ochoa), un uomo sposato per il quale lavora e di cui è innamorata.
Guglielmo accetta di aiutarla ma le propone di diventare la sua amante fino a che non avrà divorziato. Cinzia non se lo fa dire più di una volta e, sperando di poter diventare sua moglie in futuro, cede alla sua richiesta.
Tutto sembra andare per il meglio per Andrea che finalmente può regalare alla sua fidanzata l'anello che tanto sognava.
Ma non tutto va secondo i piani: una lettera anonima informa Leonardo Pierfederici della disastrosa situazione economica in cui versa il ragazzo.
Dopo averne parlato con Carolina, sua moglie, Leonardo arriva alla conclusione che Andrea intende sposare sua figlia solo per interesse e decide di ostacolare il matrimonio con ogni mezzo.
Ma Leonardo non è l'unico a voler impedire le nozze; anche Soledad, venuta a conoscenza dell'identità della futura moglie di Andrea, si oppone al matrimonio perché Andrea è figlio proprio di Leonardo Pierfederici, e quindi Emanuela è la sua sorellastra...
Andrea, allora, cerca di mettere in atto il suo piano "di riserva" e chiede ad Emanuela di fuggire insieme a lui. La ragazza, però, ha capito quanto il giovane sia falso e rifiuta di partire con lui e lo lascia.

Andrea, però, non si arrende e decide di recarsi nello studio di Leonardo per convincerlo a cambiare idea.
Ma, giunto a destinazione, Andrea sorprende Soledad che sta chiedendo a Leonardo di fare il possibile per allontanare i due giovani.
Non conoscendo il motivo di tale richiesta, Andrea inizia ad odiare ancora di più Soledad, accusandola di volergli rovinare la vita.
Ma i problemi non vengono mai da soli e Soledad deve occuparsi di Loredana, ricoverata d'urgenza in ospedale per un improvviso attacco di appendicite.
L'operazione va a buon fine e Guglielmo, amante di Cinzia, si offre di pagare tutte le spese mediche. Ma l'uomo non lo fa per amore verso la famiglia di Cinzia, ma perché vuole che i Satta Flores dipendano interamente da lui, così da riuscire a portare a compimento il suo diabolico piano.
Andrea, intanto, visto sfumare il sogno di potersi impadronire della fortuna di Emanuela, inizia a fare una corte serrata a Melania (Lucianne Silva), una ragazza della quale Guido è molto innamorato.
Melania, però, crede di amare Andrea e, pur sapendo di venire spesso trattata con freddezza e arroganza, è disposta a fare qualsiasi cosa pur di non perderlo.
Andrea approfitta dell'ingenuità della ragazza per portarla nell'appartamento che le ha prestato Gugliemo, costringendola a passare la notte con lui.
Loredana, intanto, sospetta che la sorella abbia una relazione con Guglielmo e ne parla con Soledad, la quale inizia ad indagare, seguendo gli spostamenti di Cinzia e frugando tra i suoi oggetti personali.
Cinzia, si accorge delle intenzioni di Soledad, e chiede a Guglielmo di accelerare le pratiche per il divorzio, così da poterle permettere di lasciare la sua famiglia e andarsene a vivere lontano con lui.
Guido comunica alla sua famiglia di essersi innamorato di Melania e di volerla sposare. Andrea allora rivela di avere una relazione con lei, lasciando Soledad senza parole.
La donna decide di parlare con la ragazza, la quale però non può far altro che confermare la cosa.
Soledad cerca di farle capire che Andrea non la ama e che sta solo giocando con lei, ma la ragazza non vuole crederle e decide di allontanarsi anche da Guido, dopo aver scoperto le sue intenzioni.
Un giorno Melania, mentre sta tornando a casa, viene colta da un malore e sviene, scoprendo poi di essere rimasta incinta.
Gugliemo, intanto, recitando la parte del buon samaritano, entra in confidenza con Leonardo, il quale gli rivela i veri motivi per cui non è avvenuto il matrimonio tra Andrea ed Emanuela.
L'uomo, che grazie ai racconti dettagliati di Leonardo è in possesso di importanti informazioni sulla famiglia di Andrea, telefona a Soledad, dicendole di conoscere il suo segreto.
La donna viene colta da un collasso e non riesce a riprendersi dallo shock. Il medico di famiglia attribuisce il malore ad un'intossicazione alimentare e le consiglia assoluto riposo.
Melania si offre di aiutare la famiglia e rivela ad Andrea di aspettare un figlio suo. Il ragazzo, però, le offre del denaro per abortire e la giovane va a trovare Soledad in ospedale, chiedendole di convincere Andrea a sposarla.
Roberto, intanto, a causa dei problemi economici, ha iniziato da qualche tempo a lavorare in banca ma viene sorpreso a rubare dei soldi per pagare i suoi debiti di gioco e finisce in carcere. Soledad, ripresasi dal malore, chiede aiuto a Leonardo, sperando che la sua influenza possa tirare fuori dai guai Roberto.
L'uomo accetta di aiutarla, a pattò però che Soledad riveli ad Andrea che lui è suo padre.
Soledad rifiuta e cerca di trovare un'altra soluzione per aiutare il ragazzo.
Melania, intanto, chiede a sua sorella Perla (Elvira Monsell) di convincere Andrea a cambiare idea ma nemmeno le insistenze della ragazza riescono nell'intento.
Cinzia, intanto, parte per Miami, sperando che Guglielmo, sentendo la sua mancanza, si decida a divorziare dalla moglie.
L'uomo, però, non la raggiunge e Cinzia decide così di accettare la proposta di matrimonio del giovane Rolando.
Venuto a conoscenza della cosa, Guglielmo fa di tutto per impedire le nozze, informando Rolando della situazione economica dei Satta Flores, situazione della quale la sua futura moglie non gli ha mai parlato.
E così, proprio il giorno del matrimonio, Cinzia viene mollata da Rolando e decide di tornare a casa.
Al suo arrivo Cinzia si trova a dover affrontare altri problemi, cercando di convincere suo fratello Andrea a non scappare di casa dopo l'arrivo di Melania, alla quale Soledad ha offerto ospitalità dopo aver saputo che aspetta un figlio dal ragazzo.
Soledad è costretta a rivelare la cosa anche a Guido, che rimane molto deluso dal comportamento di Melania e soprattutto di Andrea.
Il giovane affronta il fratello e gli rinfaccia violentemente di essere un vile e di non avere il coraggio di assumersi le proprie responsabilità. Andrea va via di casa, lasciando Soledad nella totale disperazione.
Guglielmo, intanto, fa realizzare una finta istanza dell'atto di separazione così da convincere Cinzia a restare con lui.
La ragazza, però, poco convinta della sincerità dell'uomo, decide di indagare e, grazie ad una telefonata, scopre che la moglie di Guglielmo non è a conoscenza del divorzio.
Ma, a causa della telefonata, Rebecca (Rita Macedo), moglie gelosissima di Guglielmo, scopre la relazione clandestina del marito ed esce di casa, intenzionata ad uccidere il marito e la sua amante.
La donna si reca nell'ufficio del marito e chiede a Dalia, la sua segretaria, di rivelarle il nome dell'amante di Guglielmo.
Quest'ultimo, dopo aver scoperto che sua moglie è al corrente di tutto, temendo di perdere ogni avere, decide di troncare la sua pericolosa relazione con Cinzia.
Andrea, intanto, comunica al fratello Roberto che sta per avere inizio il processo a suo carico e che, non avendo trovato aiuto, verrà condannato quasi sicuramente ad un anno di reclusione.
Melania e Perla si trasferiscono definitivamente a casa di Soledad, riprendendo a lavorare nel suo negozio.
Guido, vivendo a stretto contatto con la ragazza che ama, decide di mettere da parte il suo dolore e propone a Melania di dare il suo nome al bambino che aspetta.
Rebecca, intanto, anche se in un primo momento cerca di mantenere la calma per salvare il suo matrimonio, va su tutte le furie quando scopre che il marito ha rivisto Cinzia, pur non sapendo che i due ormai non hanno più nessun tipo di legame.
Presa da un momento di ira, la donna finisce con uccidere suo marito Guglielmo.
Soledad, temendo che possa essere stata Cinzia o che la polizia possa comunque accusare lei, decide di assumersi ogni colpa nel tentativo di scagionare la ragazza e viene immediatamente arrestata.
Cinzia, che aveva sempre detestato la matrigna, capisce di essersi sbagliata e cambia completamente atteggiamento perché Soledad, pur non sapendo con certezza che lei avesse ucciso Guglielmo, non ci aveva pensato due volte ad autoaccusarsi per salvarla.
Le indagini della polizia continuano senza sosta e nel mirino, oltre a Soledad, ci sono anche Cinzia, Rebecca, suo fratello e Dalia, la segretaria della vittima.
Leonardo viene a sapere dell'accaduto e decide di dare una mano alla famiglia Satta Flores, incaricando a sue spese uno degli avvocati più bravi in circolazione di assumere le difese di Soledad.
Guido, intanto, dopo uno scontro con Andrea, rivela al ragazzo che Soledad è sua madre, ma il giovane nonostante la rivelazione, non è intenzionato a sostenere la povera donna che si trova in carcere ingiustamente.
Soledad viene a sapere che Andrea le è sempre ostile e non capisce il motivo di tanto odio. Provata da tanti dispiaceri, la donna viene colta da un malore.
Leonardo, ottenuto il permesso dal direttore del penitenziario, fa visitare Soledad da uno specialista di sua fiducia, e chiede perdono alla donna per averla abbandonata anni prima e di non essersi preso cura del figlio Andrea.
Roberto, nel frattempo, esce finalmente di prigione e, grazie a Leonardo, inizia a reinserirsi nel mondo del lavoro.
Melania, intanto, dà alla luce due gemelli e Cinzia decide di comunicare la lieta notizia ad Andrea, che però rifiuta di vederli e dichiara di non volersi prendere cura di loro.
Sandra, ragazza di buona famiglia alla quale Andrea di è legato negli ultimi mesi, ascolta casualmente la conversazione tra i due e decide di rompere il fidanzamento, delusa dal cinismo e dall'egoismo del giovane.
Leonardo, su richiesta di Soledad, si prende cura di Melania e dei bambini, offrendole tutto il denaro necessario.
Guido, intanto, ha scritto un racconto e vorrebbe presentarlo ad un concorso per giovani autori, e viene appoggiato da Loredana.
Arriva il giorno del processo contro Soledad e Cinzia, chiamata a testimoniare, è costretta ad ammettere la sua relazione con Guglielmo, finendo così tra i principali sospettati.
Rebecca, intanto, vorrebbe presentarsi al processo per dichiarare la sua colpevolezza ma viene fermata dal fratello, che la rinchiude in una clinica psichiatrica, facendola credere ai giudici affetta da una gravissima infermità mentale e, quindi, impossibilitata a rendere una deposizione logica e affidabile.
Ed è così che Soledad viene accusata dell'omicidio di Guglielmo Morandi e condannata a 13 anni di carcere.
La donna, sconvolta dal verdetto, viene colpita da un attacco cardiaco che la riduce in fin di vita.
Soledad sente di essere vicina alla morte e chiede di parlare con Andrea, il quale, si presenta al suo cospetto, cercando di nascondere il suo disprezzo.
Nel frattempo, però, Rebecca, la moglie di Guglielmo, riesce a scappare dalla clinica e confessa in tribunale di essere stata lei ad aver ucciso il marito perché stanca dei suoi tradimenti.
Soledad viene scarcerata e può fare finalmente ritorno a casa, dove tutti l'aspettano con ansia.
La donna crede di poter riabbracciare Andrea e di poterlo trattare come un figlio, ma non sa che lui continua ad odiarla.
Guido cerca di nasconderle la verità, per non provocarle altro dolore, mentre Andrea chiede a Leonardo di trovargli un lavoro che gli permetta di lasciare la città e allontanarsi da Soledad.
Seppure a malincuore, l'uomo si rende conto che tenere lontano Andrea da Soledad possa essere la soluzione migliore.
Soledad, però, presto scopre che, contrariamente a quanto aveva sperato, Andrea non l'accetterà mai come madre e cade in un profondo stato di depressione.
La donna decide di allontanarsi per sempre dalla famiglia Satta Flores, e, all'insaputa di tutti, lascia la città dove trova lavoro come dama di compagnia della nobile signora Marta Ardusio.
Francesco Ardusio, fratello della signora, è proprio l'editore che intende pubblicare i racconti scritti da Guido, il quale nel frattempo si è sottoposto ad un intervento chirurgico per poter tornare a camminare.
L'operazione riesce con successo e Guido, con il nome d'arte di Artemio Reyes, diventa, senza che i suoi familiari lo vengano a sapere, uno scrittore molto apprezzato.
Il giovane conosce Silvia, la graziosa collaboratrice della casa editrice, e se ne innamora a prima vista, ma la giovane è già sposata con Martin.
Anche Daisy, sorella di Silvia, si innamora di Guido, il quale, pur provando ancora attrazione per Silvia, decide di troncare la sua relazione con lei.
Il giovane chiede a Daisy di sposarlo e la ragazza accetta felice, anche se poi scoprirà di essere molto malata.
Cinzia, intanto, riscuote molto successo come modella e fa amicizia con Federico, nipote di Francesco Ardusio, e accetta di uscire con lui.
Nel frattempo la signora Marta muore e Soledad inizia a lavorare per Francesco, che la prende subito in simpatia.
La amicizia tra i due si trasforma poco a poco in qualcosa di più e Francesco decide di rivelare i suoi sentimenti a Soledad, chiedendole di diventare la sua compagna.
Silvia cerca di impedire il matrimonio di Guido e Daisy, rendendosi conto che il giovane non è realmente innamorato di sua sorella.
Ma i due si sposano ugualmente e vivono dei bellissimi momenti insieme, a differenza di Silvia e Martin, il cui matrimonio è in crisi.
Federico si decide a sposare Cinzia ma, prima di farlo, la presenta a suo padre Francesco, il quale, però, vuole sentire anche il parere della sua compagna.
Soledad rivede così la ragazza che ha allevato con tanto amore e capisce che Cinzia vuole sposarsi solo per interesse, opponendosi alla relazione.
Una volta rimaste sole, Cinzia chiede a Soledad di non rivelare al futuro suocero di conoscerla, altrimenti gli dirà che tempo prima è stata in carcere accusata di omicidio.
Francesco, intanto, non capisce il motivo della diffidenza di Soledad nei confronti della ragazza.
La sete di denaro fa dimenticare a Cinzia tutto ciò che Soledad ha fatto per lei e l'accusa addirittura di volerla ostacolare solo per poter essere l'unica ad appropriarsi della fortuna degli Ardusio.
Andrea lascia Hermosillo, Sonora, e torna in città e Soledad è emozionata perché spera ancora che le cose tra lei e suo figlio cambino. La donna, inoltre, confessa a Francesco di essere la vedova di Anselmo Satta Flores e gli racconta i motivi della sua ostilità nei confronti del matrimonio di Cinzia e Federico.
I due, però, decidono di sposarsi in segreto mentre Andrea, dopo aver avuto una relazione con una ragazza molto ricca, torna sui suoi passi grazie a Leonardo e decide di chiedere perdono a Melania.
La ragazza è andata a vivere con Roberto, che nel frattempo si è sposato con Perla.
Andrea decide di raggiungerla ma si ritrova davanti Soledad, la quale viene colta da un malore.
Il giovane tenta di riconciliarsi con Melania, ma la ragazza non ha intenzione di perdonarlo.
Daisy scopre di essere incinta ma Guido, che nel frattempo ha capito di amare la moglie, è preoccupato perché a causa della malattia non potrà portare a termine la gravidanza.
In seguito, però, i medici scoprono che la diagnosi era sbagliata e così Guido, Daisy e la loro bambina possono vivere serenamente la loro storia d'amore.
Cinzia, invece, si pente di aver sposato Federico, che si è rivelato un uomo totalmente inaffidabile e, dopo averlo scoperto tra le braccia di un'altra, si rivolge ad un avvocato per chiedere il divorzio. 
Per Soledad, dopo tante sofferenze, finalmente arriva la felicità e diventa la moglie di Francesco.
(trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)                                            




Nessun commento:

Posta un commento