lunedì 26 giugno 2017

Le trame del 2016: Eva, la trailera (USA) - QUARTA PARTE




"Eva la Trailera" è una telenovela prodotta dalla catena statunitense Telemundo e scritta da Valentina Párraga con Edith González e Arap Bethke, nel ruolo dei protagonisti, e Jorge Luis Pila e Erika de la Rosa (Pasion Morena) come villani della storia.


LA TRAMA COMPLETA
CAPITOLO 4

SE NON HAI LETTO LA TERZA PARTE CLICCA QUI 


Continua il processo ad Eva Soler e il suo avvocato teme che la condotta della donna durante l'udienza precedente possa aver aggravato la sua posizione.       
L'uomo le consiglia di dichiararsi colpevole per avere uno sconto di pena, in quanto è stato dimostrato, grazie alla testimonianza di Evencio, che l'omicidio non è stato premeditato perché Eva non sapeva che Sofia si sarebbe trovata nei corridoi degli uffici Mon-Sol.      
Su tutti i giornali si parla dell'omicidio di Sofia ed Eva viene descritta come una madre violenta, oltre che assassina della nipote.   
Pablo, ancora rinchiuso in una cella del commissariato per aver ucciso Chivo (anche se per legittima difesa), si fa portare tutto il materiale sul caso di Eva, cercando di trovare qualcosa per poterla scagionare.



Pablo finalmente viene rilasciato perché, grazie ad alcuni testimoni, si è fatto chiarezza su quanto accaduto il giorno della sparatoria nella quale è deceduto Chivo.
L'uomo, anche se ha perso temporaneamente la licenza di detective e la possibilità di portare armi con sé per tutta la sua vita, non perde altro tempo e corre via per poter bloccare l'udienza.
Pablo entra in aula e urla che ci sono state delle irregolarità e il processo deve essere annullato!



Betty cerca di far cacciare Pablo dall'aula ma il giudice vuole conoscere i motivi che lo hanno spinto ad entrare in quel modo e fermare l'udienza.
Pablo afferma di avere una relazione con l'imputata Eva Soler e che in precedenza era fidanzato con Betty. Per l'uomo l'avvocatessa ha scelto di far parte dell'accusa per una vendetta personale in quanto non ha mai accettato che Pablo si fosse innamorato di Eva.
Eva è molto delusa perché Pablo, nascondendole la relazione che aveva avuto con Betty, ha permesso alla donna di rovinarle la vita.

Per questo motivo, Eva decide che la relazione con Pablo è finita.




Nonostante gli sforzi di Pablo, Eva viene dichiarata colpevole e condannata a 25 anni di carcere. L'uomo cerca di farle capire che non si arrenderà finché non dimostrerà la sua innocenza, ma Eva lo ritiene in parte colpevole della condanna e gli chiede di allontanarsi per sempre da lei.





Armando scopre che sua figlia Adriana è insieme a Andy, fratello di Marlene, e affronta la donna per poi schiaffeggiarla quando scopre che la ragazza è in pericolo.
Andy, infatti, su ordine di Marlene, ha rinchiuso Adriana in una camera di hotel e la droga in modo che dorma tutto il tempo senza creare problemi.

Adriana, però, un giorno riesce a scappare e vaga disperata per le strade di Las Vegas completamente stordita a causa degli effetti della droga somministratale da Andy che, sfortunatamente, la trova e la riporta in albergo.



Marlene, furiosa dopo essere stata picchiata da Armando, va a trovare Eva in carcere e le dice chiaramente che renderà la vita impossibile alle sue figlie: Adriana si trova a Las Vegas con suo fratello che si sta "occupando" di lei e Fabiola presto finirà in un istituto.
Eva aggredisce Marlene e finisce in cella di isolamento.




Adriana cerca di scappare di nuovo dal suo sequestratore e ci riesce quando lo colpisce con un vaso alla testa. La ragazza crede di averlo ucciso e chiama Bobby, suo vicino di casa, da sempre innamorato di lei ma che la ragazza aveva rifiutato proprio per correre dietro al perfido Andy. Adriana invia una foto del posto dove si trova e il giovane riesce a capire il luogo. Pablo, che aveva promesso ad Eva di fare il possibile per trovare sua figlia, parte per Las Vegas per riscattarla.
Una volta arrivato lì, però, la polizia non trova il corpo di Andy e di Adriana non vi è traccia.



Pablo riesce finalmente a trovare Adriana e la porta in un ospedale. La ragazza è molto meravigliata di vedere lì colui che ha sempre definito "amante" di sua madre e quindi colpevole della separazione dei suoi genitori.
Pablo non può mentire alla ragazza e le dice che suo padre e Marlene stanno vivendo insieme e che la donna vuole occupare il posto di sua madre e appropriarsi di tutto ciò che è suo.

Andy fa ritorno a casa e mostra la ferita alla testa ad Armando, recitando la parte della vittima. Armando lo aggredisce con violenza ed è disperato perché non sa che fine abbia fatto Adriana.
Sarà Bobby più tardi a chiamarlo comunicandogli che la ragazza si trova a Las Vegas e che è stato Pablo Contreras, ex poliziotto, a salvarle la vita.
Bobby, inoltre, va a trovare Adriana in ospedale e viene a sapere che si è sposata con Andy e va su tutte le furie.




Dopo aver terminato il periodo di castigo, Eva riceve la notizia che Adriana è sana e salva. La ragazza, una volta uscita dall'ospedale, corre ad abbracciare la madre.
Adriana chiede conferma ad Eva sulla storia di Marlene e suo padre. La madre è costretta a confermare tutto ma le consiglia di non fare nulla contro la donna, perché potrebbe far del male sia a lei che a Fabiolita.
Pablo, intanto, festeggia con suo padre il raggiungimento di un importante traguardo: si è laureato in giurisprudenza e ora è anche lui un avvocato a tutti gli effetti.


Pablo, grazie alle attrezzature da investigatore privato, riesce a registrare una telefonata di Betty nella quale la donna ammette di aver fatto il possibile per ottenere il caso di Eva Soler per poterle distruggere la vita col fine di vendicarsi.
Betty viene sospesa dal suo incarico e aggredisce Pablo, ritenuto responsabile di tutto.




Pablo comunica ad Eva che da quel momento in poi sarà lui il suo avvocato.

Eva deve ammettere che si è sbagliata sul suo conto ancora una volta e che Pablo è davvero un uomo meraviglioso. Senza di lui Adriana non sarebbe tornata a casa e il suo caso non si sarebbe riaperto.
Adriana, intanto, anche se in un primo momento si è rifiutata di avere contatti con Pablo, capisce che l'uomo vuole solo aiutare la madre e collabora per cercare una prova importantissima per scagionarla, ovvero il cellulare di Eva, che fino a quel momento era scomparso.
Adriana lo trova e finalmente Pablo può dimostrare che Eva è stata attirata all'impresa Mon-Sol con l'inganno.





CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento