venerdì 30 giugno 2017

Le trame del 2016: Eva, la trailera (USA) - QUINTA PARTE




"Eva la Trailera" è una telenovela prodotta dalla catena statunitense Telemundo e scritta da Valentina Párraga con Edith González e Arap Bethke, nel ruolo dei protagonisti, e Jorge Luis Pila e Erika de la Rosa (Pasion Morena) come villani della storia.


CAPITOLO 5

SE NON HAI LETTO LA QUARTA PARTE CLICCAQUI 

Adriana è disposta a ricominciare da zero e riparare a tutti gli errori commessi per essersi fidata di Andy. Dopo essersi ricongiunta con Bobby, la ragazza ha capito che deve circondarsi solo di persone che realmente le vogliono bene.
Grazie ad Adriana, Pablo può presentare al giudice un'importantissima prova: una conversazione telefonica nella quale Sofia dichiara di avere paura perché Marlene e suo fratello vogliono ucciderla, così come hanno fatto con sua madre Carmen.
Dopo aver pagato la cauzione, Pablo può permettere alla sua amata Eva di riabbracciare le sue figlie.
Innamorati e felici, Pablo ed Eva passano la notte insieme.


Armando sorprende Eva e Pablo insieme e le fa una scenata di gelosia. Dopo aver fatto a botte con il "rivale", sfoga le sue frustrazioni con Marlene che accusa di essere l'unica colpevole della sua separazione.
Il rapporto tra i due, seppur non venga interrotto, non è più come i primi tempi perché Armando non fa che pensare ad Eva e alla sua relazione con Pablo.
Andy, allora, consiglia alla sorella di ferire le figlie di Eva se vuole far del male alla donna perché su Armando non può più contare.




Marlene inizia a rendere impossibile la vita alla povera Fabiola minacciandola di separarla per sempre da sua madre. La ragazzina ha una forte crisi  ma riceve il sostegno della sorella e della tata.
Betty, intanto, furiosa per aver perso il ruolo di fiscale e soprattutto l'amore di Pablo, prepara la sua ultima mossa: si reca da Eva e le dice che aspetta un figlio da Pablo e che lui, pur essendone a conoscenza, ha continuato ad uscire con lei senza dirle nulla.
Eva, che ha già tanti problemi con la famiglia, è delusa dal comportamento di Pablo. Anche se gli è molto grata per ciò che ha fatto per farla scagionare, non è più disposta ad essere circondata da persone capaci di mentire o nascondere qualcosa.
Pablo, infatti, le aveva già nascosto di essere un ex poliziotto, ed Eva non riesce a dimenticarlo.
Pablo è disperato perché ama sinceramente Eva e non sapeva nulla della gravidanza di Betty ma non riesce a convincerla.





Seguendo i consigli della sua nuova alleata Betty, Marlene convince Armando che Eva vuole togliergli le figlie e fa in modo che l'uomo ottenga un ordine di restrizione nei confronti della ex moglie. Eva non può più nemmeno avvicinarsi alle sue figlie!
Non contenta di questo, Marlene dice a Fabiola che sua madre è morta e che non la rivedrà mai più. La crisi della ragazzina è molto forte e viene ricoverata in ospedale.
Marlene ne approfitta per convincere Armando a rinchiuderla in un ospedale psichiatrico.

L'uomo, però, vuole far sottoporre la figlia ad una visita specialistica per sapere se sarà proprio necessario allontanarla dai suoi famigliari. 
Anche Betty ha un malore e viene portata in ospedale. Lì i medici comunicano a Pablo che la vita della donna è in pericolo, così come quella del bambino.
Per fortuna Pablo riesce a riconciliarsi con Eva ma i problemi per la trailera non sono finiti: Marlene, dopo aver fatto esaminare Fabiola da uno specialista, non riesce ad avere la diagnosi da lei sperata ma non si perde d'animo. Dopo aver sedotto il medico, va a letto con lui e riesce ad ottenere ciò che vuole.
Eva non riesce ad impedirle di portare via la povera Fabiolita e, quando si reca in ospedale, per farle visita di nascosto, scopre che non è più ricoverata lì ma che è stata trasferita in una clinica per ragazzi con problemi mentali...
            


Pablo teme che Eva commetta qualche sciocchezza e cerca di ottenere un permesso speciale dal direttore della clinica psichiatria perché le venga concessa qualche visita a Fabiola.
Purtroppo il direttore glielo nega ed Eva, disperata, vuole introdursi in clinica di nascosto, peggiorando così la sua situazione. Pablo riesce ad impedirglielo e cerca di farla ragionare: non deve allontanarsi a causa dell'ordine di restrizione altrimenti rischia di tornare in carcere e non rivedere per molti anni le sue figlie.
Armando, intanto, minaccia Andy affinché firmi i documenti per il divorzio da sua figlia Adriana, che vive momenti felici con Bobby.





Pablo riesce ad avere i video della sorveglianza dell'ospedale dove è stata uccisa Carmen.
Evencio riconosce il finto infermiere, ovvero Chivo.
Contreras capisce quindi che le morti di Sofia e Carmen sono collegate ma hanno bisogno di dimostrarlo anche al giudice per assolvere definitivamente Eva.
Quest'ultima, intanto, ha deciso di aprire una sua ditta di trasporti e di chiamarla "Soler e figlie". Armando e Marlene, venuti a sapere della cosa, fanno in modo che la donna non riesca a comprare ciò che le serve per ricominciare.
Eva capisce che dietro il rifiuto dei fornitori c'è lo zampino dell'ex...





Adriana è felice perché Bobby le dà tutto ciò di cui ha bisogno, un amore puro e sincero senza bugie. La ragazza, però, dopo aver avvertito alcuni malesseri, scopre di essere incinta di Andy. Davanti alla proposta di matrimonio di Bobby, la ragazza reagisce male e il giovane si sente ingannato perché non sa che Adriana è incinta.
Evencio, intanto, aiuta la polizia a far luce sul caso della morte di Sofia e grazie a lui le cose sembrano favorire la nostra Eva.





Eva fa di tutto per non abbandonare le sue figlie e, visto che non può entrare nella clinica dove è ricoverata Fabiola, comunica con lei attraverso dei messaggi dal cortile.
La donna cerca di mascherare la disperazione perché non sa come ricominciare da zero con la ditta di trasporti ma non si arrende e chiede l'aiuto al suo defunto padre, che dall'alto l'ha sempre protetta.
Poco dopo riceve la visita di Pancho Mogollòn, vero padre di Bobby, nonché marito della sua migliore amica a vicina Soraya. L'uomo aveva già pagato la cauzione di Eva e ora le propone di unirsi e formare una nuova società così da permetterle di comprare dai fornitori tramite lui.





Tutto sembra andare per il meglio ma Pancho riceve una chiamata in cui gli dicono che sono stati cancellati i suoi ordini per il caso delle intossicazioni con i prodotti della sua ditta Panchopan. Dietro tutto c'è lo zampino dei genitori adottivi di Bobby che anni prima hanno rapito il bambino strappandolo dalle mani di Soraya e che ora si sono alleati con Marlene.
Eva, nonostante l'ennesimo ostacolo, non si arrende e ricorda di avere dei gioielli di sua nonna che potranno permetterle di comprare un camion indispensabile per dare inizio alla nuova società.
Dopo essersi procurata i soldi e aver ingannato Marlene, che credeva di poterla derubare, si presenta davanti alla villa che un tempo era sua con il suo camion nuovo e luccicante.
Nessuno le impedirà di realizzare i suoi sogni.




Eva è felice perchè presto potrà stare vicina alle sue figlie senza ostacoli e dà appuntamento a Pablo per festeggiare la prima vittoria.
I due vengono sorpresi all'interno del camion da Armando che li minaccia con una pistola.
Il peggio viene evitato ma i due uomini iniziano a picchiarsi; Armando non è più interessato a Marlene e giorno dopo giorno non può contenere la rabbia che gli provoca l'aver perso sua moglie.





Evencio, intanto, viene aggredito per aver scelto di raccontare la verità alla polizia riguardo la notte dell'omicidio di Sofia e del misterioso infermiere che ha ucciso Carmen.
Anche dopo la violenta aggressione, però, Evencio non si tira indietro ed è disposto ad aiutare Pablo a dimostrare l'innocenza di Eva.
Grazie a lui finalmente l'avvocato ha le prove che Eva è innocente ma Marlene e Armando preparano il loro prossimo colpo per annientare la donna.

Marlene ascolta una conversazione della ragazza e chiama Andy per annunciargli che finalmente possono brindare ad un altro successo: la paternità del giovane è una manna dal cielo.



Adriana, intanto, viene minacciata da Andy e non sa cosa fare poiché anche Bobby si è allontanato da lei. La ragazza, in preda alla disperazione, decide di abortire.
Ma mentre è in clinica per l'intervento, viene fermata da Eva, che grazie a Soraya ha scoperto che sua figlia aspetta un bambino da Andy.

Arriva il giorno dell'udienza e Pablo prepara tutto per dimostrare l'innocenza di Eva.
L'avvocato dell'accusa fa il possibile per ostacolarlo ma alla fine la testimonianza di Evencio e le prove portate in aula, come la telefonata di Sofia ad Eva recuperata dal suo cellulare, fa in modo che Eva venga scagionata.





Eva non riesce nemmeno a gioire per la sua libertà e viene sconvolta da una tragedia: i coniugi Mogollon, veri genitori di Bobby e cari amici di Eva, sono stati coinvolti in un terribile incidente automobilistico.
Bobby, che da poco aveva scoperto di essere stato adottato con l'inganno e si era riconciliato con la sua vera famiglia, è distrutto dal dolore poiché suo padre è morto e sua madre è in condizioni gravissime.
In realtà non si è trattato di un incidente ma sono stati proprio i genitori adottivi di Bobby ad ordinare che i due venissero uccisi.




Armando, intanto, si allontana sempre più da Marlene che ora lo ha incluso nella lista dei nemici ed è pronta a fargliela pagare per aver preferito ancora una volta Eva a lei.
L'uomo va a trovare sua figlia Fabiola e le promette che presto torneranno a vivere tutti insieme. La ragazzina è felicissima di poter riabbracciare la sua cara mamma.
A complicare ulteriormente la vita ad Eva c'è Betty che, dopo aver rischiato di perdere il bambino ed essere rimasta senza un soldo, ha chiesto ospitalità proprio al suo ex Pablo, convinta così di rovinare la sua relazione, già molto fragile, con Eva.






CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento