martedì 11 luglio 2017

Le trame del 1985-86: Maria (Argentina) + foto! QUARTA PARTE

Maria - Trama completa




QUARTA PARTE



Per non peggiorare il delicato stato di salute di suo padre, Maria deve fingere di non conoscere Ivana e cercare di non litigare con lei in sua presenza per non rischiare di procurargli un altro attacco di cuore che gli risulterebbe fatale.
La perfida donna può recitare così la parte della moglie innamorata e spillare soldi al suo ricco marito, ignaro della vera natura di Ivana.
Oscar, intanto, è molto felice perché sta per sposare la donna che ama, ma Maria non è affatto contenta e vive momenti di ansia e preoccupazione.
Gianpaolo è disperato perché non riesce a salvare le sorti della sua famiglia e la follia di Amalia aumenta le sue preoccupazioni.
Per fortuna Jenny riesce a trovare lavoro come cameriera nel bar della scuola che frequentava, mentre Giorgio vive una bellissima storia d'amore con Liliana, che aspetta un bambino da lui. I due, però, non riescono a sposarsi a causa dei problemi economici causati da Gianpaolo.





Maria sta per sposare Oscar, così come gli aveva promesso in punto di morte. Nel frattempo Gianpaolo, vero padre del bambino che porta in grembo, incapace di accettare la perdita della donna che ama e il disastro finanziario che si è abbattuto sulla sua famiglia, affoga il dispiacere bevendo e giocando d'azzardo.
Purtroppo, proprio nel corso di una partita, perde gli ultimi averi che gli erano rimasti e si rifiuta di ascoltare Jenny, che cerca invano di farlo ragionare.
Maria e Oscar, intanto, si recano nell'ufficio del giudice per celebrare il matrimonio civile ma Gianpaolo si presenta al loro cospetto pregando Maria di non sposarsi.






Gianpaolo interrompe le nozze di Maria e inizia ad urlare ad Oscar di essere un ladro, rivendicando la paternità del figlio che la ragazza sta aspettando.
Sconvolta dalla scenata e dal malore del povero Claudio, la ragazza perde i sensi e viene ricoverata in ospedale dove poche ore dopo dà alla luce prematuramente un bambino.
Claudio, euforico per la nascita del nipotino, vuole accelerare le pratiche per il riconoscimento della figlia e poter dare il suo cognome a Maria e al bambino.
Ivana, spaventata dal fatto che debba dividere il patrimonio con Maria, progetta di avvelenare il marito per entrare subito in possesso del denaro prima che Claudio riconosca la ragazza come sua figlia legittima.






Maria è impaziente di vedere il proprio bambino ma, a causa della sua nascita prematura, è sotto osservazione in un'incubatrice.
La ragazza, incapace di dimenticare Gianpaolo, riflette sul suo futuro e decide di non sposare più Oscar nonostante la promessa che gli aveva fatto. Gianpaolo, ignaro di tutto, dopo aver visto suo figlio, viene assalito dai sensi di colpa per aver allontanato Maria, rovinando la sua vita e quella della povera ragazza. L'angoscia lo spinge ad allontanarsi dall'ospedale per rinchiudersi in un bar ad ubriacarsi.
Jenny, preoccupata per lui, viene a sapere di un uomo che è stato investito da una macchina e sul posto trova la carta d'identità di Gianpaolo, temendo il peggio.
L'uomo dell'incidente è proprio Gianpaolo e al volante dell'auto che lo ha investito, c'era Gessica Duval, una giovane e affascinante attrice, che lo ha soccorso e ospitato nel suo appartamento.






A casa Linares, intanto, nascono forti attriti da Ivana e Matilde, anche lei stabilitasi lì tempo prima per stare vicino a Maria. La cuoca minaccia di raccontare tutta la verità al signor Claudio, ossia che Ivana è l'ex di Gianpaolo nonché una falsa e sporca arrivista.
Claudio rientra a casa prima del previsto e Matilde, stanca di tutto, confessa all'uomo la verità e questi viene sorpreso da un altro malore.
Ivana si mostra indifferente davanti alla scena e si augura che il marito muoia presto così diventerà l'unica padrona della sua fortuna.





Claudio si riprende e il medico avverte la famiglia di evitargli delle forti emozioni perché la sua situazione è molto delicata. L'uomo, sconvolto dalla scoperta sulla moglie, vuole divorziare da Ivana e convoca Oscar Cassini per chiedergli assistenza legale. L'uomo, indagando sul passato della donna, scopre che il suo divorzio dall'ex marito è pieno di irregolarità e che quindi il suo matrimonio con Claudio potrebbe considerarsi non valido.
Ivana ascolta la conversazione tra i due ed è sconvolta perché teme che il suo ex marito l'abbia ingannata consegnandole dei documenti falsi. La donna si vede quindi "costretta" ad anticipare il momento della morte del marito per non rischiare di perdere tutto e si procura una pistola.
Maria viene a sapere dalla madre che Gianpaolo è sparito dopo l'incidente e teme per la sua vita. L'uomo, lontano dai suoi familiari, si risveglia ma non ricorda nulla, nemmeno il suo nome.





Maria torna a casa per vedere suo padre, preoccupata per la ricaduta che ha avuto e per la scoperta che ha fatto sul passato di Ivana.
Quest'ultima, nel frattempo, si è assicurata che i documenti del suo divorzio venissero sistemati prima di ulteriori controlli da parte di Oscar.
Maria affronta Ivana ma la donna la minaccia con una pistola. In quel momento arriva Claudio ma Maria è costretta a tacere ed Ivana recita la parte della donna innocente, ripetendogli che non era a conoscenza di chi lui fosse quando l'ha conosciuto a Cordova dopo la separazione da Gianpaolo Rocca.





Maria torna in ospedale da suo figlio, al quale viene diagnosticata un'immaturità polmonare, mentre Gianpaolo continua ad essere accudito da Gessica, che fa il possibile per aiutarlo a sconfiggere l'alcolismo e a condurre una vita più dignitosa.
Raffaele, dopo aver visto un servizio in tv dedicato a Gessica, avverte Maria che Gianpaolo è sano e salvo e vive a casa di un'attrice famosa. L'uomo, dopo essersi ripreso del tutto, torna dai suoi familiari che però lo rimproverano di non essersi fatto vivo prima, facendoli preoccupare.
Giorgio cerca di far capire al fratello che Maria lo ama ancora e che non sposerà più Oscar. L'uomo, però, ha giurato che se Maria e suo figlio si fossero salvati, sarebbe sparito per sempre dalle loro vite.




Gianpaolo torna da Gessica con la quale passa la notte insieme, poi si reca in ospedale facendosi passare per lo zio del bambino di Maria per chiedere notizie della donna che nel frattempo è stata dimessa.
Maria, intanto, in seguito alla decisione di Marta, Matilde e Liliana di andare via da casa Linares, e quella di Ivana, sempre più insopportabile, di riassumere Lina, pensa di andare anche lei via.
Claudio però la convince a tornare a lavorare per lui e la mette a capo dell'impresa. Ivana, appena lo scopre, comincia ad avanzare dei diritti indispettendo l’uomo, che ormai capito la vera natura della donna e vuole divorziare. Ivana non ha nessuna intenzione di separarsi dopo soli quattro mesi di matrimonio ed è disposta a tutto pur di evitarlo.





Claudio non si fa più abbindolare da Ivana che, incapace di continuare la sua messa in scena, continua a provocarlo per causargli un malore. La donna gli rivela di aver puntato una pistola contro Maria minacciandola di ucciderla.
L'uomo è disgustato dalla persona che ha sposato e viene colto dall'ennesimo malore mentre Ivana gli sottrae le pastiglie che l'uomo prende al momento del bisogno.
La donna, impassibile di fronte alla sua richiesta di aiuto, gli dice di aver organizzato il suo viaggio a Cordova per sposarlo e ottenere i suoi soldi, vendicandosi di sua figlia Maria. 
Poi lo lascia da solo, senza sapere però che l'uomo ha registrato tutta la loro conversazione.
Mentre Claudio fatica a respirare, squilla il telefono e l'uomo riesce a malapena ad alzare la cornetta. Sentendo che gli rimane molto poco da vivere, nasconde il registratore e una busta contenente i documenti in cui l'uomo riconosce Maria come sua figlia nel portaritratti con la foto dell'unica donna che abbia mai amato, la vera madre della ragazza.
Dall'altra parte della cornetta c'è proprio Maria che teme gli sia successo qualcosa, non immaginando che proprio in quel momento suo padre sia morto.






Maria si precipita a casa Linares e scopre che Claudio è deceduto. Dopo aver visto la borsa della matrigna nello studio del padre, accusa Ivana di averlo ucciso e cerca di aggredirla.
La donna, però, non si mostra affatto turbata perchè ha ottenuto tutto ciò che voleva: ora è lei l'unica erede di Claudio e può cacciare via di casa la povera Maria.
Gianpaolo, intanto, racconta a Gessica la sua storia d'amore con Maria, finita male a causa del suo orgoglio e dei suoi genitori.
Gessica, prima di iniziare qualsiasi tipo di rapporto con lui, si reca a casa Linares per parlare con Maria ma viene accolta da Ivana, che crede sia la donna che Gianpaolo ama.
Ivana ne approfitta per rivelare di non aver amato mai Gianpaolo e di considerarlo morto, motivo per cui non ha ragione di sentirsi a disagio nel voler iniziare una storia con lui.





Gessica riferisce a Gianpaolo tutto ciò che Ivana le ha detto, sperando che l'uomo si renda conto che non vale la pena distruggersi la vita per una donna che lo disprezza e che era interessata solo ai suoi soldi.
Ivana viene a sapere che esistono dei documenti che Claudio aveva redatto prima di morire per tutelare sua figlia Maria e li cerca dappertutto senza però trovarli, e intanto è spaventata dall'idea di essere scoperta e di finire in carcere.
Per evitare che i familiari e amici di Maria continuino a cercare delle prove per accusarla, Ivana caccia di casa Maria e il suo bambino.
La ragazza, senza saperlo, porta con sé un oggetto importantissimo: il porta-ritratto di sua madre, contenente il documento che certifica che Maria è figlia di Claudio Linares e quindi sua legittima erede.
Maria ha un malore mentre cerca di fare una telefonata in un bar e viene soccorsa da Franco Martini, un giovane regista che la ospita in casa sua per la notte.
Giorgio nel frattempo inizia a lavorare per la compagnia Aerotax e Liliana soffre molto perché sente che il giovane si stia allontanando da lei perché rimanda sempre il matrimonio nonostante aspetti un bambino da lui.
Giorgio le dice che sta solo aspettando di trovare un buon impiego per poter dare a Liliana e al loro bambino una vita dignitosa.
Gianpaolo, intanto, non è capace di smettere di bere e, dopo essersi ubriacato con dell'alcol puro, tenta anche di togliersi la vita.







CONTINUA...



Nessun commento:

Posta un commento