giovedì 14 settembre 2017

Le trame del 2016: Eva, la trailera (USA) - OTTAVA ED ULTIMA PARTE




"Eva la Trailera" è una telenovela prodotta dalla catena statunitense Telemundo e scritta da Valentina Párraga con Edith González e Arap Bethke, nel ruolo dei protagonisti, e Jorge Luis Pila e Erika de la Rosa (Pasion Morena) come villani della storia.


CAPITOLO 8
ULTIMA PARTE!!

SE NON HAI LETTO LA SETTIMA PARTE CLICCA QUI 





Il piccolo Diego intanto viene colto da convulsioni improvvise e Pablo lo porta di corsa in ospedale.
Preoccupato per lo stato di salute di suo figlio, Pablo chiama Ana Marìa senza sapere che la donna si trova proprio in compagnia di Eva.
Le due corrono in ospedale e lì Pablo confessa alla dottoressa di non essere riuscito a dimenticare Eva.
Nel frattempo i medici escludono che si tratti di meningite ma vogliono tenere Diego ancora sotto osservazione.





Con l'aiuto di Rebecca, Andy riesce a scappare dall'ospedale e ad eludere la sorveglianza.
Armando, intanto, comunica a Marlene che ha intenzione di vendere la villa.
La donna va su tutte le furie perché è una delle cose alle quali tiene di più ma il marito sembra irremovibile.



Marisol, amica della defunta Betty, trova nella borsa di Ana Maria la lettera che l'ex compagna di Pablo aveva scritto per Eva.
La dottoressa non può fare altro che confessare di averla rubata perché temeva di perdere Pablo. L'uomo consegna la lettera ad Eva che si commuove.





Una grande sorpresa viene preparata per Marlene: l'acquirente della casa che Armando ha messo in vendita è proprio Esteban che, a sua volta, la consegna di nuovo nelle mani di Eva.
La donna e le sue amiche e familiari si trasferiscono in quella che per anni è stata casa Soler, mentre Adriana, felice più che mai, comunica di aspettare un bambino da Bobby.
Marlene è sconvolta perché la sua rivale è di nuovo felice e minaccia Armando con una pistola perché sa che è anche merito suo se l'ex moglie l'ha sempre vinta.
La donna, però, non ha il coraggio di sparare e farà lo stesso con suo fratello.




Arriva intanto il giorno del matrimonio di Virginia, ex detenuta e amica di Eva, con Enrique, impiegato della ditta di trasporti. Mentre i due stanno per pronunciare il loro sì, ecco che arriva Rebecca travestita da cameriera pronta ad eliminare la sua rivale di sempre.
In quel momento Armando la sorprende e le impedisce di sparare ma è lui a ricevere un colpo di pistola.




Armando viene ricoverato in ospedale mentre Rebecca riesce a fuggire via.
Eva va a trovare l'ex marito e si rende conto che l'uomo sta facendo tante cose per aiutarla e che dentro di lui c'è ancora quell'animo buono di cui un giorno si era innamorata.
La donna credeva di non poter provare più alcun sentimento per Armando ma, dopo il suo cambiamento, ha capito che gli vuole bene e che si preoccupa per lui e per la sua salute.
Nella stessa clinica dove è ricoverato Armando, c'è anche Florentino, uno dei complici di Monteverde, colpevole di aver causato l'incidente a Pancho.
L'uomo si risveglia dal coma e decide di confessare ogni cosa: Palacios gli ha ordinato di mettere la droga nei camion di Eva e di uccidere i Mogollon ma non nomina i Monteverde.
Marlene, intanto, grazie alle prove fornite da Eva, Armando, Pablo e i loro amici, viene sospettata per traffico di droga e ricercata dalla polizia.



Rebecca, dopo essere fuggita, si ricongiunge con Marlene, verso la quale tra l'altro prova una strana ossessione. Le due si travestono per sfuggire alla polizia e preparano il loro prossimo colpo.
I Monteverde, intanto, temono che possa venir fuori anche il loro nome nelle indagini sulla morte di Pancho. Cynthia, moglie di Robert Monteverde, vorrebbe fuggire dal paese ma il marito non si preoccupa minimamente di lei e, ubriaco, la abbandona addirittura e poi negozia con alcuni malviventi per lasciare il Messico.
Alla fine Cynthia finirà col confessare tutto a Soraya che registra la conversazione e la porta alla polizia. Bobby allora convince la madre a raccontare tutto e così i coniugi Monteverde vengono accusati della morte di Pancho.




Marlene e Rebeca, intanto, si preparano per uccidere Eva introducendosi in casa sua approfittando dell'assenza degli altri.
Dopo aver sparato senza pietà sul letto dove credono stia dormendo la trailera, si accorgono che sotto le coperte ci sono solo dei cuscini e che è una trappola di Contreras.
Pablo entra e le minaccia con una pistola ma Marlene riesce a fuggire mentre Rebeca viene ferita da uno dei poliziotti e morirà poco dopo.




Mentre Robert viene condannato all'ergastolo, Andy è stanco di vedere sempre più persone morire per colpa della sorella e della sua ossessione per Eva Soler.
Marlene però non ne vuole sapere di fermarsi e gli dice che lasceranno solo momentaneamente il Messico perché deve tornare per vendicarsi di Eva.
Proprio quando sono alla frontiera messicana, però, vengono sorpresi da alcuni uomini che li tradiscono e sono d'accordo con la polizia. Dopo uno scontro a fuoco, i due riescono a fuggire ma Andy ha perso molto sangue ed è debole. Marlene lo porta da un dottore che però le dice che è impossibile salvarlo. Folle e piena di rabbia, Marlene lo uccide e poi porta il fratello su una spiaggia dove gli dice addio.
Eva, intanto, prende possesso di nuovo della ditta Mon-Sol.






Tutti i piani di Marlene sono andati male e la donna è sempre più fuori di sè. Dopo aver rapito Virginia, dà appuntamento a Pablo per riscattarla ma sequestra anche lui.
Poi invia una foto di entrambi ad Eva dicendole di trovarsi al deposito Mon-Sol e che se vuole vederli ancora vivi, deve raggiungerla immediatamente. Eva, senza esitare, si presenta all'appuntamento con la rivale.




Al deposito Mon-Sol arriva anche Armando che cerca di fermare la moglie. Pablo riesce a liberarsi dalle corde con cui Marlene lo aveva legato e, nel tentativo di salvare Eva, riceve la pallottola destinata alla donna che ama.
Mentre Eva corre vicino a Pablo, Armando spara a Marlene, la quale contemporaneamente preme il grilletto e i due finiscono a terra feriti da diversi colpi di pistola.




Mentre tutti sono vicini a Pablo e Armando, Marlene si rialza e sarà poi Virginia, sotto gli occhi increduli di Eva, a sparare ripetutamente alla donna per ucciderla ed impedirle di fare altro male.




Pablo è fuori pericolo, mentre Armando rischia di morire da un momento all'altro. Eva gli sta vicino e si rende conto che in fondo l'uomo l'ha sempre amata.
Armando chiede perdono ai suoi familiari e ad Eva e poi li saluta perchè sente che non gli resta molto da vivere.
Poco più tardi il medico avverte la famiglia che Armando Montes è deceduto.




Passano alcuni mesi e tutto sembra tornato alla normalità. "Las Furias" hanno creato una fondazione per aiutare le donne, Adriana ha partorito due gemelli, e Armando che tutti credono morto, dopo aver ricevuto notizie da Pablo sulla sua famiglia, parte per ricominciare una nuova vita lontano da tutti.

Eva e Pablo diventano marito e moglie, coronando finalmente il loro sogno d'amore, senza più ostacoli e nemici pronti a rovinare la loro felicità.

FINE

Nessun commento:

Posta un commento