domenica 8 ottobre 2017

Le trame del 1993: Cuore selvaggio (SECONDA PARTE)



A grande richiesta, ecco per voi la foto-story di "Cuore selvaggio", la trama che ripercorre tutti i momenti più belli della telenovela che ha appassionato milioni di telespettatori in tutto il mondo. Buona lettura!
Se non hai letto la prima parte ------> CLICCA QUI!

LA TRAMA COMPLETA
CAPITOLO 2


Beatrice decide di tornare in convento, mentre Anna continua a vedere di nascosto Juan, pur avendo promesso alla sorella di allontanarsi da lui.
Dopo una piccola lite tra i due amanti, Juan confessa ad Anna che vorrebbe sposarla se solo fosse un uomo ricco. La ragazza si mostra felice e gli nasconde che la sua famiglia ha già deciso che lei debba sposare Andrea e, soprattutto, che lei ha accettato.





Più tardi, alla taverna Juan viene sfidato da un tale Roberto Castaldo che lo invita a giocare a carte. Juan vince la prima partita ma Castaldo, non accettando la sconfitta, gli propone un secondo giro di carte e commette l'errore di barare.
Juan se ne accorge e, furioso per il tentativo del rivale di ingannarlo, lo ferisce alla mano con un coltello.





Castaldo denuncia Juan che viene arrestato e l'avvocato Manera cerca di farlo liberare senza, però, riuscirci.
L'uomo allora decide di contattare Andrea che si offre di aiutare volentieri il fratellastro senza che questi lo venga a sapere.
Davanti alla presenza del ricco Aleardi della Valle, Leopardi, direttore del carcere, non può fare a meno di liberare Juan.





Uscito di prigione, Juan sorprende Andrea e il suo amico Alberto Carrara entrare a casa di Anna e si chiede come mai i due si trovino lì.
All'incontro partecipa anche Beatrice che, però, scossa dalla presenza di Andrea, preferisce ritirarsi in camera sua. Più tardi, però, si reca sulla spiaggia per pensare al suo destino e alla crudeltà di sua sorella che, pur sapendo quanto stia soffrendo, si burla di lei.

Juan, poco dopo aver comunicato al suo amico Edoardo di voler intraprendere un nuovo viaggio, sorprende la bella Beatrice sugli scogli e le si avvicina sussurrandole qualcosa.
La giovane, spaventata, perde l'equilibrio e rischia di cadere ma Juan l'afferra per un braccio. 
"Non toccatemi! Come vi permettete!?" gli risponde Beatrice infastidita.
"Dovevo lasciarvi ammazzare? Mah.... chi lo sa forse sarebbe stato meglio"
"Siete un villano!"
"Dicono che sia peccato trattare male il prossimo. Invece di insultarmi dovreste essermi riconoscente."
"Non ho alcun motivo per ringraziarvi, signore. Vi prego di andarvene perché la vostra presenza mi disgusta!"
Juan, offeso dalle parole e dal comportamento di Beatrice le risponde a tono: 

"Mmmh addirittura? E perché? Perché sono povero? malvestito? Non si può dire che facciate sfoggio di carità cristiana!!
"Lasciatemi passare!!"
"No."
"Se osate soltanto..."
"Pensare di mancarvi di rispetto? hahaha questo è un peccato di superbia, sorella. Vi giuro che non tentereste neanche un eremita!"
Beatrice, scossa dalle parole di Juan, vuole solo andare via.

Juan si rende conto di aver esagerato.
"Scusate, non volevo dire questo. Anzi, non capisco come mai una fanciulla così bella abbia voluto farsi monaca."



Juan rientra a casa ed Anna si giustifica con lui riguardo la visita di Andrea, dicendogli che è di famiglia perché le loro madri sono cugine.
Juan non sembra molto convinto dell'affermazione perché crede che quando uno scapolo visita una casa dove ci sono ragazze da marito, c'è solo un unico motivo: è interessato a una di loro.
Anna, allora, dà la colpa a sua sorella e gli racconta che da piccoli lei e Andrea erano fidanzati ma col passare del tempo Beatrice ha perso ogni interesse a causa della sua vocazione religiosa. Poi, quando si sono rivisti di recente, lei ha capito di essere pazzamente innamorata di Andrea e lo ha invitato a casa col proposito di conquistarlo.
Juan sembra sorpreso dalla descrizione che Anna fa di sua sorella perché, stando alle sue parole, è una finta santarellina e nasconde una natura da persona calcolatrice e orgogliosa.
Poi, come se non bastasse, Anna finge di sentirsi offesa dalle parole di Juan.
"Come puoi pensare che mi interessi un altro uomo?"
"Non provare ad ingannarmi!"

Juan l'avverte di non giocare con il fuoco perché se Andrea proverà ad avvicinarsi a lei, è disposto anche ad ucciderlo.



Anna va via e torna a casa sorprendendo sua sorella Beatrice mentre prova il suo anello di fidanzamento. Le due litigano di nuovo, mentre Juan comunica all'avvocato Manera che presto partirà.
L'uomo più tardi lo raggiunge al porto dove Juan sta preparando le ultime cose prima del viaggio che lo terrà impegnato per circa due mesi. Juan confida all'avvocato Manera di essersi innamorato e di volersi sposare al suo ritorno.
L'uomo, che ormai lo considera un figlio, è molto felice per lui.




Prima di partire, Juan accetta la proposta dell'avvocato Manera di portare Angelica, una ragazza che l'uomo aveva tolto dalla strada, in convento dove riceverà un'educazione adeguata per una giovane della sua età.
Al convento Juan rivede Beatrice, che sta per raggiungere la sua famiglia, e, con aria da sbruffone, chiede all'avvocato di presentargliela. Beatrice, infastidita, va via...




Caterina e le sue figlie si recano a Campo Real, ospiti di Sofia e di suo figlio Andrea Aleardi.
Qui Anna non fa altro che provocare la sorella, insinuando che voglia attirare l'attenzione di Andrea, del quale è ancora innamorata.
Dopo la breve permanenza alla tenuta Aleardi, Beatrice torna in convento ma ha un malore e viene ritrovata svenuta nella sua cella.
La vita dura del convento ha reso la giovane sempre più debole e, obbligata dalla madre superiora, Beatrice torna a casa e rinuncia a prendere i voti.
Juan, intanto, torna dal suo viaggio, felice di essersi arricchito e di poter finalmente sposare la sua amata Anna, ignorando che la giovane invece sia 
alle prese con gli ultimi preparativi del matrimonio con Andrea...



Arriva il giorno delle nozze di Anna e Andrea, seguite da un sontuoso ricevimento nel giardino di Campo Real.
Come tutte le spose Anna lancia il suo bouquet e a prenderlo è proprio Beatrice; secondo la tradizione si sposerà quindi entro l'anno.
Mentre tutti festeggiano, Juan, che ha ricevuto la notizia dell'incarceramento dei suoi amici, si reca a casa si Anna ma non trova nessuno, cosa che trova molto strana.
Il giorno seguente sarà l'avvocato Manera a comunicare al giovane che la sua amata si è sposata proprio il giorno prima con Andrea Aleardi.
Juan va su tutte le furie e aggredisce l'avvocato Manera perché non può credere che sia vero ciò che dice...






CONTINUA...

1 commento:

  1. Una delle trame più belle e avvincenti di sempre, quella di "Cuore selvaggio", con attori di talento: Palomo, Gonzalez e Ana Colchero. Per chi non lo sapesse Ana Colchero si è ritirata dalle scene nel 2002 ed è diventata un'ottima scrittrice. Recentemente uno dei suoi romanzi "Nasciamo morti" Silele edizioni è approdato anche in Italia.

    RispondiElimina