sabato 2 febbraio 2013

Le biografie di Telenovelas Mania - Arturo Peniche

Arturo Peniche


Arturo Peniche nasce il 17 maggio del 1962 nel quartiere di San Miguel a Iztapalapa, un paesino della capitale messicana.
Quinto di sette fratelli, Arturo ha un forte senso della famiglia.
Suo padre, Arturo Delgadillo Fernandez, era un attore non molto famoso, ma pieno di esperienza, visto che aveva recitato in più di 700 film con ruoli secondari, ed era anche doppiatore.
La sua morte è avvenuta poco tempo prima della nascita del secondo figlio di Peniche, Arturo Brandon Peniche, il 3 agosto 1988.
Dalla madre, Maria Sarzo Peniche, Arturo ha preso il nome d'arte e il nomignolo di "Artucho", riservato ai familiari e agli amici più cari. Il suo unico fratello, Carlo Flavio, è attore di cinema. Le sue cinque sorelle sono Alejandra, che ha lavorato anche ne "Il ritorno di Diana"; Angelica, che ha abbandonato la recitazione per metter su famiglia; Patricia, Gabriela e Daniela.
"La nostra era una famiglia povera, abbiamo sofferto di molte privazioni perchè mio padre lavorava per mantenere sette figli, ma non ci è mai mancato il necessario, il nostro frigorifero era sempre pieno. Per questo io e i miei fratelli abbiamo deciso di lavorare fin da piccoli".
Durante l'adolescenza Arturo ha sofferto di solitudine e, come tutti i ragazzi, di presunte incomprensioni da parte dei suoi, momenti di crescita che fanno parte della vita di tutti.

A soli sei anni ha debuttato al cinema con "Mi prima comuniòn" a fianco di Norma Lazareno, cui hanno seguito "Sanson y Dalila" con Tony Hamilton e Angelica Aragon, "La fuga del rojo", "En el tren de las cinco llega la muerte" insieme a Jorge Rivero.
Passato l'incanto del bambino prodigio, Arturo Peniche si è dedicato anche alla musica suonando nei cabaret inizialmente e poi al teatro e alla televisione.
A teatro ha interpretato opere infantili e opere classiche, interpretando sempre ruoli diversi tra loro; è' stato il buono, il cattivo, l'omosessuale, perfino il gobbo di Notre Dame, ecc.. 
Stessa cosa vale per le telenovelas: è stato il galan dai buoni sentimenti, il dongiovanni, irresponsabile e a volte violento, il cattivo, ecc.
Nel mondo delle telenovele debutta nel 1982 con "Marcellina" con Lucero, Enrique Lizalde, Angelica Aragon, Rogelio Guerra e tanti altri (per leggere la trama della telenovela ti consiglio di visitare il sito del mio caro amico Mario Marcellina ).
Seguono "Bianca Vidal" con Edith Gonzalez, "Principessa" con Angelica Aragon, "Un uomo da odiare", dove è protagonista, "L'indomabile" con Leticia Calderòn, "Amore in silenzio" con Erika Buenfil, "Maria Mercedes" cn Thalia, "Maria José" con Claudia Ramirez.
Arturo porta nel cuore la telenovela "La mia vita per te" che considera il suo porta fortuna.
Peniche fu uno dei primi attori che ebbe da Televisa il permesso di lavorare all'estero: è stato infatti otto mesi a Portorico, dove ha girato "Angelica, mi vida", e in Venezuela per "Maria Maria" con Alba Roversi, telenovela del 1989, prodotta da Marte Tv che racconta la storia di Maria Fernanda e Giulia, due donne unite da un tragico destino: Maria viene trovata morta in seguito ad un incidente automobilistico e completamente sfigurata, ma viene seppellita come Giulia, mentre quest'ultima viene trovata viva anche se in gravi condizioni, e con un'amnesia.
Scambiata per Maria Fernanda, le viene ricostruito chirurgicamente il suo volto, un volto sbagliato.
La donna da allora inizia a vivere una vita che non le appartiene, senza ricordare nulla del suo passato, accanto ad un uomo che non ama, Esteban (Peniche)....



(scena della telenovela "Maria Maria" grazie a Ofelia)

Quando partiva per questi viaggi di lavoro, Arturo aveva i figli ancora molto piccoli e non poteva portarli con sè. Per questo sentiva molto la loro mancanza, così come della moglie, Gaby Ortiz (Gabriella Fascinetto, di origini italiane), sposata quando aveva 19 anni e conosciuta quando ne aveva 14, grazie a suo fratello.
In un'intervista, quando gli hanno chiesto se amava ancora sua moglie dopo tanti anni, ha risposto: "Certo che sì. Alcuni amici mi chiedono: Ma davvero ami così tanto tua moglie?.. E io rispondo sempre: Sì, è il mio progetto di vita, come potrei non amarla? Il mio segreto? Consiglio a tutte le coppie di non portare i problemi lavorativi a casa. Parte fondamentale è la comunicazione in ogni tipo di relazione, il rispetto e la comprensione. Credo che sia fondamentale anche l'intesa sessuale. Io e mia moglie abbiamo un ritmo sessuale attivo e lo raccomando a tutte le coppie. "


            Arturo e sua moglie Gaby   -        Arturo con i suoi due bambini

Quindi l'attore sentiva sempre la mancanza della sua famiglia quando girava telenovele fuori dal suo paese e, dopo qualche tempo, decise di farsi raggiungere sul set da Gaby e dai due figli, Kiabeth e Arturo Brandon (anch'essi ora nel mondo dello spettacolo).
Peniche è sempre stato molto legato alla sua famiglia, amava andare a nuotare con i suoi bambini, fare shopping e tante altre cose.
I fine settimana trovava anche il tempo di cucinare tipici piatti messicani, di lavorare il ferro battuto, di comporre canzoni accompagnandosi con la chitarra,  di scrivere, di fare piccoli lavori domestici.
Dopo i primi lavori nel mondo della televisione, Arturo si trasferito nel Desierto de Los Leones, dove ha verniciato personalmente gli infissi in legno chiaro della sua casa, restaurato mobili rustici, collegato linee telefoniche... insomma, un vero uomo di casa!
Ecologista convinto, ha fatto installare nella nuova abitazione, dei pannelli solari per il riscaldamento, un tradizionale caminetto a legna nel salone, un po' come il suo personaggio Fabrizio del Val in "Valeria e Massimiliano" (1992), diretta da Luis Velez e prodotta da Televisa, con Leticia Calderòn e Juan Ferrara. Qui Arturo Peniche interpreta lo spasimante della sorella della protagonista, Giulia (Cecilia Gabriela), un ragazzo che torna in Messico dopo un soggiorno all'estero per perfezionare i suoi studi, e che chiede la mano della ragazza. La domanda di matrimonio crea scompiglio nella famiglia e suscita l'ira di Valeria (Leticia Calderon), un tempo infatuata di Fabrizio. Ma il giovane porta con sè un amico, Massimiliano Riva (Juan Ferrara), un uomo d'affari sempre in viaggio, che naturalmente si innamorerà di Valeria....



Sigla originale di "Valeria y Maximiliano"

Nonostante il suo amore per la natura, Peniche è stato un fumatore accanito.
Nel 1994 recita nella telenovela "Morelia" accanto ad Alpha Acosta e all'ex Miss Universo cilenza, Cecilia Bolocco, una produzione internazionale girata a Miami.
Il libretto è di Delia Fiallo, l'autrice di telenovelas di successo, la musica di Jorge Avedano, lo stesso di "Cuore selvaggio", il cantante è Cristian Castro (figlio di Veronica Castro), la produttrice Maria Elena Crousillat, figlia del Crousillat della casa di produzione di Cristal.
La trama, pur non essendo molto originale, ha catturato gli spettatori statunitensi di lingua spagnola: Morelia, una ragazza ingenua che arriva nella grande città e cerca di risalire la scala sociale, cominciando come cameriera in un night. Si innamora di un ingegnere, José Enrique (Peniche), un dongiovanni che la seduce, la mette incinta e l'abbandona, per accorgersi, troppo tardi, che proprio lei era la donna della sua vita.
José Enrique è fidanzato con una donna frivola e arrivista, che non vuole rinunciare ad un buon partito e trame contro i due innamorati.

Arturo in "Morelia" con Alpha Acosta

E' stato anche conduttore del programma rivista Hoy insieme alla cantante e attrice Laura Flores.
Nel 2001 è stato protagonista della telenovela "La intrusa", remake di "Valentina", con Marina Baura e Raùl Amundaray del 1975, insieme all'attrice venezuelana Gabriela Spanic, che in questa storia ha interpretato per la seconda volta due gemelle, come già era accaduto con "La Usurpadora".
Nel 2003 suo fratello Flavio è stato coinvolto in un omicidio ed è stato fondamentale l'appoggio di Arturo. Sembra che l'uomo abbia ucciso accidentalmente l'attore Antonio Velasco sul set del film "La venganza de Juana, la Alacrana" a Cuernavaca.
Arturo Peniche ha affermato in un programma televisivo che suo fratello ha sparato senza sapere che l'arma fosse stata caricata con vere pallottole, e che lui era convinto che fosse caricata a salve, come era sempre stato.
Flavio ha dovuto affrontare un lungo processo legale per dimostrare la sua innocenza.
"Devo appoggiare mio fratello in tutto ciò che sarà necessario, perchè è molto sconvolto per quanto accaduto. Voglio chiarire che lui non è responsabile di nulla, anzi, è vittima delle circostanze. E' stato un incidente e bisognerebbe trovare i veri colpevoli" dichiarò in un'intervista l'attore.
Nel 2004 è chiamato per partecipare alla telenovela "Corazones al lìmite", una produzione di Roberto Hernàndez e Nicandro Dìaz.
Un anno più tardi è stato chiamato per entrare nel cast della telenovela "Contra viento y marea", con Marlene Favela, Sebastiàn Rulli e Adriana Fonseca.

Alla fine del 2005 ha interpretato Antonio in "Alborada", telenovela di successo di Carla Estrada con Lucero e Fernando Colunga.


Arturo Peniche, Lucero e Fernando Colunga in "Alborada"

Nel 2007 dà vita al governatore Fernando Sanchez de Moncada in "Zorro, la espada y la rosa", accanto a Christian Meier e Marlene Favela (per leggere la trama completa della telenovela visita il mio sito Zorro, la espada y la rosa).
E' nel cast di "Victoria", con Victoria Ruffo e Mauricio Ochmann, storia di una cinquantenne che si innamora di un uomo molto più giovane di lei.
Nel 2010 entra nel cast della telenovela "Cuando me enamoro", insieme a Silvia Navarro e Juan Soler. Nello stesso anno è stato Maximo in "Nina de mi corazòn".
Nel 2012 partecipa al remake di "La hija del mariachi", dal titolo "Que bonito amor", insiema a Jorge Salinas, Danna Garcia, Pablo Montero e Angélica Marìa.
"Con questo progetto ho avuto l'opportunità come artista di combinare la recitazione alla musica e di indossare il vestito tipico da mariachi."



Arturo in "Que bonito amor"




TELENOVELAS
 Que bonito amor (2012-2013) .... Fernando Beltrán, "El Mil Amores"
 Cuando me enamoro (2010/11) .... Juan Cristóbal Gamboa actuación especial
 Niña de mi corazón (2010) ... Máximo Arrioja Riquelme co-protagonista
 En nombre del amor (2008/09) .... Juan Cristóbal Gamboa co-protagonista
 Victoria (2007/08) .... Enrique Mendoza antagonista
 Zorro, la espada y la rosa (2007) .... Gobernador Fernando Sánchez de Moncada antagonista
 Heridas de amor (2006) .... Alfredo Luque actuación especial
 Alborada (2005/06) .... Antonio de Guzmán y Pantoja antagonista
 Contra viento y marea (2005) .... Nazario actuación especial
 Corazones al límite (2004) ... Álvaro Riverol co-protagonista
 Entre el amor y el odio (2002) .... Flavio Sacristán actuación especial
 La intrusa (2001) .... Carlos Alberto Junquera protagonista
 Carita de ángel (2000/01) .... Dr. Vladimir Montemayor actuación especial
 Siempre te amaré (2000) .... Luis Miguel Garrai protagonista, segunda parte
 Cuento de navidad (1999) .... Dr. Antonio actuación especial
 Mujeres engañadas (1999/2000) .... Alejandro Lizárraga co-protagonista
 Soñadoras (1998/99) .... José Luis Dueñas co-protagonista
 Vivo por Elena (1998) .... Héctor actuación especial
 La Usurpadora (1998) .... Lic. Edmundo Serrano co-protagonista, segunda parte
 El alma no tiene color (1997) .... Lisandro del Álamo protagonista
 Marisol (1996) .... Juan Vicente Morelos actuación especial
 María José (1995) .... Carlos Alberto Almazán protagonista
 Morelia (1994) .... José Enrique Campos Miranda protagonista
 María Mecedes (1992) .... Jorge Luis del Olmo protagonista
 Valeria y Maximiliano (1991/92) .... Patricio del Val co-protagonista
 Emperatriz (1990) .... David León actuación especial
 María María (1989/90) .... Esteban Araujo protagonista
 Amor en silencio (1988) .... Fernando Silva protagonista
 La indomable (1987) .... Miguel Echánove protagonista
 Monte calvario (1986) .... Dr. Gustavo Seckermann protagonista
 Vivir un poco (1985) .... Adrián Merisa Obregón co-protagonista
 Principessa (1984) actuación estelar
 Bianca Vidal (1982) .... Pedro actuación estelar
 Chispita (1982) actuación estelar

FILM
 Amor y venganza (1991)
 Entre la fe y la muerte (1990)
 La mujer judicial (1990) .... Aaron
 El fiscal de hierro 2: La venganza de Ramona (1989)

CD
Bésame en la boca (2004)


PREMI TvyNovelas
1986 - Miglior rivelazione maschile in "Vivir un poco"
1993 - Miglior attore protagonista in "Maria Mercedes"


NOMINATION
1989 - Miglior attore protagonista in "Amore in silenzio"
2010  Migliore attore protagonista in "En nombre del amor"


Nessun commento:

Posta un commento