domenica 8 settembre 2013

Una Maid en Manhattan - Trama dettagliata (Prima parte)


CAPITOLO 1
 Marisa Lujàn (Litzy) amministra un piccolo hotel nel paesino di Angangueo, Michoacàn, uno degli stati più turistici del Messico, insieme ad un socio, nonché padrino di suo figlio Lalo (Jorge Eduardo Garcìa), di dieci anni.
 Il bambino è frutto della relazione con Victor Gonzales (Paulo Quevedo), un uomo che si è totalmente disinteressato della sua famiglia e che è andato a cercare fortuna negli Stati Uniti..
 Infatti Lalo vede il padre solo una volta all'anno, in occasione delle vacanze di Natale e successivamente sempre meno.
 Un giorno Victor si presenta nel Michoacàn intenzionato a recuperare l'affetto di Marisa e di suo figlio, ma trova l'ostilità della donna che, nel frattempo, ha dovuto crescere da sola Lalo sacrificando anche la sua vita sentimentale.
 Contemporaneamente a Victor, arriva nel Michoacàn anche Miguelito (Khotan Fernández), uomo che un tempo aveva tentato con ogni mezzo di sedurre Marisa e che era stato rifiutato da quest'ultima. Miguelito aveva poi lasciato il paese per far fortuna, ma con l'intenzione di tornare e vendicarsi di Victor, il quale gli aveva "rubato" l'amore della bella messicana.
 Miguelito è diventato un narcotrafficante e, insieme ai suoi uomini, si impossessa dell'hotel dove lavora Marisa e minaccia tutti coloro che vogliono ostacolarlo.
 La polizia non agisce perché l'uomo è pericoloso e gli agenti temono per la propria vita.
 Tutto cambia, però, quando Miguelito uccide il socio di Marisa e sua moglie, quando questi viene ricoverato in ospedale in seguito ad un'aggressione del malvivente.
 Marisa si trova nel bagno della stanza dove avviene l'omicidio e vede tutta la scena, rimanendo nascosta.
 La situazione precipita e la polizia, dopo la dichiarazione di Marisa, decide di intervenire. I poliziotti circondano la casa della donna, dove si trova Miguelito.
 L'uomo, insieme ai suoi uomini, non vuole arrendersi e così parte una sparatoria durante la quale, però, viene ucciso.
 In questa occasione Victor si dimostra coraggioso e difende la vita di Marisa e del piccolo Lalo.
 Le cose tra Marisa e Victor sembrano migliorare, anche se la donna non prova più quel sentimento forte di un tempo.
 I due decidono comunque di sposarsi per dare un futuro più sereno a Lalo, ma, proprio il giorno delle nozze, dopo la cerimonia civile, Marisa trova Victor a letto con un'altra donna.
Delusa dal marito e spaventata dalla possibilità di una vendetta da parte degli uomini del defunto Miguelito, decide di trasferirsi a Los Angeles dove abita sua madre.


Giunti in California, però, la convivenza con la madre e con il suo compagno diventa sempre più difficile e così Marisa decide di andare a New York, città dei sogni del piccolo Lalo.
 A New York viene aiutata da Belinda (Maite Embil), una sua vecchia amica, e, grazie a lei, riesce a guadagnarsi la fiducia e il rispetto del direttore di un prestigioso hotel di Manhattan, dove l'amica lavora come cameriera.
 In breve tempo viene assunta come "maid" (cameriera in inglese) e fa amicizia con le altre sue colleghe: Leticia Robles (Liz Gallardo), trentenne alla ricerca del principe azzurro, Tania Taylor (Jeimy Osorio), afro-americana felicemente fidanzata con Jerome, e rafforza l'amicizia con Belinda, la quale vive una difficile situazione a causa del marito violento.
 Marisa trova casa in un quartiere di Manhattan, il Queen's, e dovrà vedersela con il proprietario dell'appartamento, Estanislao (Jorge Hernàndez), sessantenne implicato nel riciclaggio di denaro sporco che vorrebbe conquistare la bella maid.
 Passano alcuni mesi e Marisa è premiata più di una volta come "Cameriera del mese", suscitando l'invidia di Alicia, responsabile del personale.
 Un giorno Lalo conosce Cristòbal Parker Salas (Eugenio Siller), un giovane e ricchissimo uomo d'affari che è ospite nell'hotel dove lavora sua madre.
 Tra i due nasce fin dal primo momento una bella affinità e Cristòbal vorrebbe portare il piccolo a fare una passeggiata con il suo cane.
 Così l'uomo chiede a Lalo di presentargli sua madre per chiederle l'autorizzazione.
 Il bambino porta Cristòbal nella suite Premiere dove la madre sta facendo le pulizie, ma Marisa, su suggerimento di Leticia, ha indossato un costosissimo abito firmato di proprietà di Sara Montero (Vanessa Villea), ospite della suite.
 Così Cristòbal crede che la bellissima creatura che si trova davanti è una donna ricca e affermata e che è lei ad alloggiare in quella lussuosa camera. Il giovane, affascinato da Marisa, decide di invitare anche lei ad uscire e così i tre vanno a fare una passeggiata al parco.
 Cristòbal rimane incantato dalla bellezza e dalla personalità di Marisa e perde completamente la testa per lei.
 I due si trovano così bene a parlare insieme che il giovane si dimentica perfino di chiederle il nome.
Finita la passeggiata, Marisa torna all'albergo per restituire il vestito preso in prestito, un po' pentita di aver ingannato Cristòbal, ma felice di averlo conosciuto.
 Intanto l'uomo non fa altro che pensare a Marisa e, non conoscendo il suo nome, incarica il suo braccio destro, Tito (Ismael La Rosa), di indagare.
 Tito scopre che nella suite Premiere alloggia una certa Sara Montero, e Cristòbal la invita a cena, convinto di rivedere Marisa.
 All'appuntamento arriva invece una critica di moda che non fa altro che parlare di vestiti e di sfilate, e che il caso vuole che abbia frequentato la stessa scuola di Cristòbal.
 Cristòbal non capisce come mai si sia presentata un'altra persona alla cena e decide di continuare ad investigare.
 Per caso, di ritorno ad una riunione d'affari, il giovane incrocia nuovamente Marisa per strada e così scopre il suo vero nome, anche se non sa ancora che è una cameriera.
 Cristòbal invita Marisa e Lalo ad una festa di beneficenza organizzata da sua madre.
 La donna decide di andarci e, con l'aiuto di Leticia, riesce a procurarsi un vestito firmato e una collana preziosa, per continuare la messa in scena.
 Cristòbal ha occhi solo per Marisa durante il ballo, suscitando l'ira di Sara che credeva di poter ballare con lui e magari di iniziare una relazione con lo scapolo più ambito di Manhattan.
 Cristobal e Marisa lasciano la pista nel bel mezzo della festa e passano la notte insieme.
 Tutto sembra un bellissimo sogno ma arriva l'ora di svegliarsi: Sara ricorda di aver già visto la donna del ballo in un'altra occasione e, non appena la collega alla cameriera Marisa, scoppia uno scandalo che coinvolge anche la famiglia di Cristòbal  e in particolar modo suo padre, il senatore Parker, impegnato nella campagna elettorale.
 Cristòbal va a chiedere spiegazioni a Marisa e in quel momento arriva la polizia che arresta la giovane per essersi fatta passare per Sara Montero e per aver preso i suoi vestiti.
 Marisa viene portata al commissariato per essere interrogata ma poco dopo arriva Sara che ritira la denuncia a suo carico per suscitare l'ammirazione di Cristòbal e tentare di conquistarlo.
 Dopo una breve riconciliazione tra i due innamorati, lo scandalo continua e si fa sempre più grande: sui giornali e, in particolare nel notiziario della famosa giornalista Catalina Lucero, "Eye", non si fa altro che parlare di Cristòbal e Marisa, ribattezzata "la Cenicienta de Queen's" (La Cenerentola del quartiere Queen).
 A causa di questi articoli e delle varie trasmissioni televisive, Victor viene a sapere dove vive ora Marisa con suo figlio e li raggiunge insieme a Yaya, sua sorella.
 La ragazza viene a sapere che nell'hotel dove lavora sua cognata alloggia la famosa critica di moda Sara e, desiderosa di poter lavorare con lei, diventa sua complice nel tentativo di quest'ultima di rovinare Marisa.
 Sara, grazie a Yaya, verrà a conoscenza del triste passato di Marisa, del suo rapporto con il narcotrafficante Miguelito e dell'esistenza di un marito, Victor, dal quale non ha ancora divorziato.
 Sara rivela tutto a Cristòbal, il quale rimane scioccato ed inizia a dubitare di Marisa. Dopo aver effettuato alcune investigazioni, l'uomo affronta la donna e i due si lasciano promettendosi di non rivedersi più.
 Sara approfitta della situazione per avvicinarsi a Cristobal e sedurlo, e così anche Victor con Marisa.
 Lo scandalo è ormai di dimensioni enormi e ciò sta rovinando la carriera di Tyron Parker. Marisa viene licenziata ma non si arrende nel voler dimostrare di essere una donna retta e rispettosa, incapace di manipolare un uomo ricco solo per ottenere i suoi soldi o apparire sulle riviste di gossip.
 Passa del tempo e i proprietari dell'hotel decidono di vendere tutto. Cristobal, pentito di aver troncato in modo brusco la relazione con Marisa e di non averle creduto, decide di comprare l'hotel e di riassumere la donna.
 Marisa, ignara della cosa, torna a lavorare all'hotel con grande sorpresa di Sara che credeva di essersi liberata per sempre di lei dopo lo scandalo.
Intanto Lalo, preoccupato per la situazione del padre che è senza lavoro, chiede a Cristobal di offrirgli un posto nell'hotel e lui accetta, nonostante questi lo aveva aggredito qualche tempo prima accusandolo di essere un rovina famiglie e dicendogli che la sua relazione con Marisa andava a gonfie vele.
 Victor viene assunto come addetto alla vigilanza e qui conosce Leti, amica di Marisa, che salva da un tentativo di aggressione da parte di uno dei clienti dell'hotel.
 Intanto Catalina Lucero tenta di sedurre Cristobal ma, rifiutata dal giovane, decide di vendicarsi invitando Tyron Parker ad un suo programma televisivo dove fa credere a tutti di avere le prove che la storia della "Cenicienta de Queen's" è tutta una montatura creata dal senatore in occasione delle elezioni.
 Tyron, nell'ascoltare quelle parole contro di lui, viene colpito da un infarto durante il programma, e Cristobal, dopo l'operazione, decide di prendere il suo posto in politica.
 Catalina, dopo aver tentato di aggredire Sara, che tentava di intralciarle il cammino, finisce in carcere per diffamazione.
 Sara è felice della decisione di Cristobal di entrare in politica, poiché così potrà sposare un uomo ancora più importante e ricco di quello che era prima, e fa il possibile perché ciò avvenga.
 Ma non è tutto: per guadagnarsi ancora di più la fiducia di Cristobal, la donna si avvicina a Lalo, facendogli credere che, nonostante lei sia innamorata di lui, vuole bene al piccolo e che non è capace di provare risentimento, essendo il figlio della sua rivale.
 Inoltre chiede a Yaya di conquistare Tyron per comprometterlo e poi farsi passare per colei che ha evitato lo scandalo, la donna verso la quale tutti devono essere riconoscenti.
 Infatti Yaya si fa assumere come infermiera di Tyron e giorno dopo giorno tenta di sedurlo indossando uniformi cortissime e avvicinandosi a lui facendogli credere di trovarlo ancora giovane e affascinante.
 Un giorno Amelia entra nella camera del marito e trova Yaya seminuda e, credendo che Tyron l'abbia tradita, si allontana da lui decisa a chiedere il divorzio.
 Tyron è disperato perché oltre a vedere soffrire sua moglie per qualcosa che non ha fatto, sa che Yaya ha girato un video compromettente nella sua stanza e teme di rovinare per sempre la sua carriera e quella del figlio che sta per sostituirlo.
 Ed è qui che entra in scena Sara che finge di aver recuperato il video in questione minacciando Yaya e dandole dei soldi, ciò che cercava in cambio del suo silenzio.
 Il video, però, finisce prima nelle mani di Catalina, uscita dal carcere grazie a Bruno. Sara scopre tutto e obbliga Bruno a prendere quel video.
 Il giovane ci riesce e Sara può finalmente attuare il suo piano.
 Amelia e Tyron sono grati dell'aiuto di Sara, e Cristobal la apprezza sempre di più per la sua generosità e per l'affetto disinteressato che prova per la sua famiglia.
 Intanto Marisa si trova ad affrontare una situazione difficile perché Victor ha chiesto l'affidamento di Lalo, approfittando dello scandalo della "Cenicienta de Queen's".
 Dietro la faccenda c'è ancora una volta Sara che si è offerta di pagare l'avvocato all'uomo, pur di rovinare la vita di Marisa.
 Quest'ultima scopre tutto e affronta Sara proibendole di intromettersi ancora nella sua vita.
 Intanto la critica di moda chiede a Cristobal di lavorare insieme al progetto per il quartiere di Queen's ma il giovane non sembra interessato e coinvolge invece Marisa, la quale accetta con gioia, serena e felice perché ha vinto la causa contro Victor.


CONTINUA...

Nessun commento:

Posta un commento