venerdì 26 dicembre 2014

Trame complete: Legami/Laços de sangue (QUARTA PARTE)



ATTENZIONE! CONTIENE ANTICIPAZIONI!!





CONTINUA...

lunedì 17 novembre 2014

Muore Héctor Arredondo

Lutto nel mondo delle telenovelas: è scomparso all'età di 44 anni l'attore Héctor Arredondo, conosciuto in Italia per aver interpretato Gael Cervantes nella telenovela "Mientras Haya Vida", andata in onda su Lady Channel nel 2009.
Attualmente Héctor era impegnato nella telenovela "Las Bravo", sempre di Tv Azteca, dove dava vita ad un sensuale ballerino, Gerardo "Gerry", che lavorava nel locale di proprietà della protagonista della storia, interpretata da Edith Gonzalez.
L'attore messicano soffriva da tempo a causa di un tumore al pancreas che gli è stato diagnosticato lo scorso settembre.
La notizia della sua morte è stata confermata dalla stampa di Azteca, catena televisiva per la quale ha lavorato per ben 13 anni.
Quando l'8 novembre era uscito dall'ospedale aveva dichiarato che non si sarebbe sottoposto a chemioterapie ma che avrebbe utilizzato dei rimedi alternativi come la medicina quantistica, e il 29 aveva lasciato il suo ultimo tweet:
"Ragazzi/e: Sono sparito completamente dal network perché concentrato per vari motivi nella mia malattia. Ma voglio ringraziare tutti di cuore per l'appoggio e le parole, le preghiere, incluso le probabili soluzioni che mi avete proposto. E' un cammino duro ma la mia forza di volontà e la mia anima sta lottando per andare avanti, facendo sì che possa essere una grande esperienza una volta che ce me lo lascerò alle spalle. Grazie davvero a tutti e a tutte per le parole di sostegno e l'affetto che mi avete fatto arrivare in maniera diretta e indiretta. Apprezzo molto il vostro interesse!"
Tutti i suoi colleghi di lavoro hanno lasciato per lui messaggi pieni di affetto e stima, ricordandolo come un grande compagno di lavoro, padre  e attore.

sabato 15 novembre 2014

Trame complete: Eva Luna (prima parte)


(Trama a cura di Marianna. E' vietato copiare il contenuto in altri siti. Grazie!)


CAPITOLO 1 Eva González (Blanca Soto), è una ragazza affascinante e sensibile che lavora come raccoglitrice di mele nel sud della California ma ha la passione per l'arte e sogna di diventare una pubblicista. La giovane vive felicemente con sua sorella Alice (Sofìa Lama), suo padre Ismaele (Eduardo Ibarrola) e sua zia Matilde (Sonia Noemí). Il giorno del compleanno di Eva, Ismaele, uomo molto malato e preoccupato per il suo stato di salute, decide che è arrivato il momento di rivelare alla figlia maggiore un grande segreto sulla madre, scomparsa molti anni prima per correre dietro ad un altro uomo. Dopo aver custodito per anni questo segreto insieme a Matilde, Ismaele crede che sia giusto recarsi a Los Angeles, la città dove attualmente vive la donna, per far sì che le sue figlie la possano conoscere prima che egli passi a miglior vita. Come regalo di compleanno, Eva chiede alla zia di leggerle le carte e Matilde, un po' spaventata, cerca di farle cambiare idea perché ha letto qualcosa di brutto nei tarocchi. Eva insiste nel voler conoscere il suo futuro e così la zia le dice che nella sua vita è prevista una tragedia a causa della quale il destino le farà conoscere l'uomo della sua vita, che sarà per lei il paradiso e l'inferno. Eva è preoccupata ma si convince che non sempre i tarocchi dicono la verità e cerca di stare vicina al padre, che quella sera si è sentito nuovamente male. Eva e Alice trovano il comportamento di Ismaele molto strano e misterioso e non capiscono come mai debbano trasferirsi e soprattutto perché l'uomo ha cominciato a parlare di nuovo della loro madre, argomento che negli anni aveva sempre evitato. Senza conoscere il vero motivo del trasferimento, le sorelle si preparano a partire per Los Angeles insieme al padre. Arrivata a destinazione, la famiglia Gonzàlez trova alloggio presso la pensione di Giustina (Lupita Ferrer), una donna molto buona ma tormentata da un segreto che riguarda il suo passato. Giustina ha un grande istinto materno e si legherà molto alle due ragazze, che tratterà come se fossero sue figlie. Dopo essersi sistemati alla pensione, Ismaele chiede alla figlia Eva di accompagnarlo in un posto, senza però dirle il motivo, e la ragazza, curiosa, intuisce che suo padre sta per rivelarle qualcosa di molto importante. Ma, proprio mentre i due sono in cammino per raggiungere la casa di Deborah, madre della ragazza, diventanta ormai una donna molto importante e ricca, Ismaele viene investito da una Ferrari rossa che corre a gran velocità e che poi scappa via senza prestare soccorso. Eva è disperata e, dopo aver chiamato l'ambulanza, riceve la terribile notizia della morte del padre, che purtroppo i medici non sono riusciti a salvare. Il colpevole di tale disgrazia è Leonardo Arismendi (Julian Gil), detto Leo, un giovane irresponsabile e superbo, che trascorre le sue giornate circondato dal lusso e da belle donne. Il giovane, però, al momento dell'incidente non stava guidando la sua auto, bensì quella del suo amico e cognato Daniele Villanueva (Guy Ecker), manager pubblicitario di successo che è appena stato eletto miglior creativo dell'anno, fidanzato da cinque anni con Vittoria (Vanessa Villela), sorella di Leo. Daniele è vedovo ed è padre della piccola Laura (Gabriela Borges), che tutti chiamano affettuosamente Lauretta, una bambina dolce e affettuosa che sogna di poter avere una nuova mamma ma che non sopporta Vittoria, la quale da anni cerca in ogni modo di farsi sposare, senza però riuscirci. Dopo la morte di Ismaele, Eva e Alice si ritrovano sole a Los Angeles,  senza un familiare che si possa prendere cura di loro, e cercano di andare avanti e di superare il loro dolore. Eva vorrebbe che Alice continuasse a studiare e che si iscrivesse all'università, e per questo lotta con tutte le sue forze per trovare un lavoro. Le cose, però, non le vanno affatto bene: viene licenziata per ben due volte, prima come massaggiatrice e poi come ragazza immagine in una concessionaria, per colpa di un cliente insoddisfatto, che non è nient'altri che Daniele Villanueva. Nonostante i primi scontri tra i due, Daniele si sente attratto dalla bellissima Eva, che non fa che pensare a lui, anche se lo detesta per averle fatto perdere il lavoro. Alla concessionaria dove è stata licenziata, Eva ha conosciuto, oltre a Daniele, anche il suo amico Leo, il quale è rimasto affascinato dalla ragazza e ha deciso di conquistarla a tutti i costi, senza sapere che è la figlia dell'uomo che ha investito e ucciso. Per farsi perdonare per aver causato il suo licenziamento, Leo, approfittando del fatto che l'infermiera di suo padre è deceduta dopo un'aggressione, decide di assumere Eva in casa sua per occuparsi di suo padre, contro la volontà della madre. Durante la permanenza nella lussuosa villa Arismendi, Eva viene infatti maltrattata da donna Marcella (Susana Dosamante), moglie di don Giulio (Jorge Lavat) e responsabile, tra l'altro, delle precarie condizioni di salute del marito, che avvelena giorno dopo giorno, facendo finta di curarlo. La perfida donna, infatti, si è già messa a capo dell'azienda pubblicitaria di don Giulio e non vede l'ora di liberarsi di lui per poter essere l'unica padrona di tutta la sua fortuna. Ma non è l'unica che prova antipatia verso di lei: anche Renata Cuervo (Ana Silvetti), la governante, non vede di buon occhio la nuova arrivata e tenta di metterla in cattiva luce con la padrona, la quale però, accettandola in casa, sta solo accontentando un capriccio di suo figlio Leonardo. Il destino fa sì che Daniele riveda Eva proprio alla villa Arismendi e poco a poco si innamori perdutamente di lei, non riuscendo a nascondere i propri sentimenti, pur essendo fidanzato con la modella Vittoria. Leo nota l'interesse di Daniele per Eva e gli propone di scommettere 500 dollari per chi se la porterà a letto prima. Daniele sorride e gli dice che non ci riuscirà perché Eva è diversa dalle altre.
Alla pensione, intanto, Alice continua a vedersi con Tony Santana (Alejandro Chabán)
, un ragazzo che alloggia alla pensione di donna Giustina e che frequenta brutti giri. Il giovane, inoltre, è lo stesso ragazzo che le ha rubato i soldi sull'autobus mentre era in viaggio verso Los Angeles con il padre e la sorella. Alice, pur sospettando di lui, se ne invaghisce senza rendersi conto che Tony la sta nuovamente derubando, nonostante gli avvertimenti della sorella che non ha mai visto di buon occhio il giovane.
Una sera, alla fine del suo turno di lavoro, Eva sta per uscire dalla villa Arismendi ma Renata, che continua a detestarla, fa in modo che Max, il cane di don Giulio, le corra dietro, spaventandola a morte. La ragazza riesce a superare il cancello della villa ma inciampa poco dopo, rischiando di essere investita dall'auto di Daniele, che sta per entrare proprio in quel momento.
L'uomo soccorre Eva e poi si offre di accompagnarla alla fermata del pullman. Dopo vari insistenti tentativi, riesce a far sì che Eva accetti il suo aiuto e tra i due l'attrazione è subito evidente.
Daniele si mostra molto galante e dolce, tanto da riuscire a rompere un po' quel muro che Eva ha sempre creato intorno a sé per proteggersi da chi non conosce bene e in particolare dagli uomini.
Alla villa, intanto, Marcella è su tutte le furie perché don Giulio, proprio in occasione dell'anniversario dell'azienda pubblicitaria,  le ha chiesto il divorzio per porre fine ad un matrimonio fatto solo di apparenze e bugie. 
La donna, allora, decide che è arrivato il momento di aumentare le dosi per far sì che possa morire quanto prima e lasciare tutta la sua fortuna nelle sue mani.
Eva, al contrario, adora il suo padrone e tra i due nasce una bella amicizia; Don Giulio, infatti, si affeziona molto a lei, affascinato dalla sua bellezza e soprattutto dalla dolcezza e dal gran cuore della ragazza, qualità che non sono indifferenti soprattutto a Daniele, che non sa più come comportarsi.
Un giorno Eva viene mandata da Renata a casa di Daniele per portargli una borsa che aveva dimenticato alla villa la sera prima.
Daniele è sorpreso ma molto felice di vederla e anche Lauretta rimane colpita da Eva e dice al papà che la ragazza assomiglia alla mamma che ha sempre sognato e che, inoltre, aveva raffigurato in un disegno per la scuola.
La bambina invita Eva a visitare la villa e, dopo un piccolo incidente divertente in piscina, nel quale i due finiscono in acqua, Daniele si rende conto di essere pazzo della ragazza.
Ma l'amore che poco a poco cresce nei cuori di Daniele ed Eva, verrà continuamente contrastato da Leo e da Vittoria, impegnati a separare la coppia con ogni mezzo e con l'aiuto della perfida Marcella, la quale nasconde un passato oscuro, oltre che un presente dominato dall'odio e dalla morte.
E' stata lei, infatti, ad uccidere Rita, l'infermiera del marito, la quale aveva scoperto che nei medicinali c'era qualcosa di strano che faceva peggiorare la salute dell'uomo anziché migliorarla.
E non solo: ha avvelenato anche il fratello della giovane infermiera, poiché era vicino alla verità e sospettava che ci fosse lei dietro la morte di Rita.
Leonardo, intanto, viene a sapere dell'incidente in piscina e, per allontanare Daniele da Eva, cerca di mettere in guardia la ragazza dal suo amico, descrivendolo come un dongiovanni che potrebbe farla soffrire.
Daniele, però, sta iniziando a provare qualcosa di serio per la ragazza e, per scusarsi di quanto accaduto nel suo giardino, invia il suo autista, Francesco Conti (Harry Geithner), a prenderla al termine del suo turno a villa Arismendi con un bellissimo mazzo di fiori, il primo di una lunga serie di regali.
Eva cerca di dimostrarsi fredda e distaccata, tentando di soffocare i suoi sentimenti ogni volta che si imbatte in Daniele, anche perché è un uomo impegnato.
Vittoria, intanto, ignara dell'interesse del suo fidanzato nei confronti della ragazza,  si avvicina ad Eva e le chiede aiuto per una sfilata importante poiché ha scoperto le sue abilità di sarta.
La sfilata è un successo e arriva il momento dell'uscita della modella più attesa: Vittoria Arismendi. Qualcosa, però, non va per il verso giusto perché Leonardo ci prova per tutto il tempo con Eva e la ragazza, stanca del comportamento del giovane, scappa via e inciampa nei fili della corrente e finisce per staccarli, oscurando la sala.
Vittoria riesce a salvare abilmente la situazione e, a fine sfilata, bacia appassionatamente il suo Daniele sotto gli occhi di Eva, palesemente gelosa.
Leonardo se ne accorge e decide di offrirsi di accompagnarla alla pensione, recitando sempre la parte del gentiluomo. Eva ringrazia il giovane ma non fa che pensare a Daniele e qualche tempo dopo i due si rivedono in spiaggia, dove la ragazza fa più fatica a nascondere ciò che sente.
Qualche giorno dopo la segretaria di Daniele comunica al suo capo una notizia sorprendente: José Lozano, responsabile della raccolta delle mele, di cui la Arismendi ha realizzato la campagna pubblicitaria, ha comunicato finalmente il nome della persona che ha scritto lo slogan in uno dei questionari inviati dall'azienda, slogan che ha contribuito con la sua semplicità ed efficacia al successo della promozione.
La persona in questione è proprio Eva Gonzales, che un tempo faceva la raccoglitrice insieme a suo padre Ismaele.
Daniele è felicissimo della scoperta e inizia a credere nel destino che continuamente lo riconduce ad Eva. L'uomo, allora, decide di invitare la ragazza all'evento per festeggiare la buona riuscita della campagna pubblicitaria, irritando Vittoria che, però, pur non gradendo la cosa, continua a recitare la parte dell'amica, offrendosi di aiutarla a comprare un vestito adatto all'evento.
Alice, intanto, continua ad uscire con Tony e a non considerare Carlos (Carlos Ferro), studente dello stesso college dove la ragazza vuole entrare, poiché lo considera solo un amico. Il giovane, al contrario di Tony, le vuole bene sinceramente e la mette in guardia dal ragazzo.
Ma Alice preferisce Tony nonostante sia un tipo inaffidabile e incapace di avere cura di lei. Un sera, infatti, Alice per poco non finisce in carcere perché Tony la convince ad essere sua complice in uno dei suoi furti all'interno di un supermercato.
Eva va su tutte le furie e affronta la sorella quando la sorprende a confidarsi con Marisol (
Daniela Schmidt
), altra ragazza che alloggia alla pensione.
Quest'ultima, invece, conosce Francesco, l'autista di Daniele, il quale però, utilizzando l'auto del padrone, finge di essere un produttore milionario per conquistarla.
Anche Marisol mente al giovane affermando di essere una professoressa, ma in realtà balla in un locale notturno ed è minacciata dal suo datore di lavoro, il perfido Damiano (Arnaldo Pipke).
Marisol è aiutata da donna Giustina e da Riccardo (Raúl Xiques), ex pugile da sempre innamorato della proprietaria della pensione in cui anche lui alloggia. L'uomo, però, non è mai riuscito a conquistarla perché Giustina sembra essere legata al ricordo di un misterioso uomo che non riesce a dimenticare.
Eva, intanto, credendo alla bontà della fidanzata dell'uomo che ama, accetta di uscire a fare shopping con lei e Claudia (Greidys Gil), amica di Vittoria e innamorata di Leonardo, che però non la ricambia affatto.
Le due amiche comprano un vestito ad Eva ma Vittoria fa in modo che la sera dell'evento Claudia, indossando una parrucca, le rovini il vestito macchiandolo proprio mentre sta per raggiungere l'auto, in modo che rinunci a partecipare alla festa.
Eva, però, grazie all'aiuto di Marisol, si procura un altro vestito e arriva in tempo all'evento, lasciando Vittoria di stucco.
Daniele chiama Eva sul palco e la invita a dire qualcosa riguardo alla campagna pubblicitaria. Tutti applaudono e Daniele è felice di averla accanto in un momento così importante.
Eva, però, pur essendo felice, si sente a disagio e va via dalla sala fermandosi un po' sul terrazzo da sola. Daniele la raggiunge e le dice che la trova più bella del solito; la ragazza non riesce a frenare le sue emozioni e si lascia andare al suo primo e appassionato bacio.
Nessuno dei due riesce a dimenticare quel momento ma Eva si convince che non può farsi illusioni e che una relazione con Daniele è sbagliata, soprattutto perché non è disposta a ricoprire il ruolo di amante.
Un giorno Lauretta si ammala e Daniele, che deve assentarsi per qualche tempo, così come la domestica Jacky (Leticia Morales) e Francesco, chiede alla sua fidanzata di occuparsi della figlia.
Vittoria, però, non può disdire alcuni suoi importanti impegni e decide di chiedere ad Eva di prendersi cura di Lauretta al suo posto.
E così, quando Eva arriva alla villa,  scopre con sua grande sorpresa che Daniele non è potuto partire perché si è ammalato anche lui. La piccola Lauretta è contentissima di vedere Eva e le dice che dovrà prendersi cura anche di suo padre.
La ragazza è imbarazzata ed è costretta a passare la notte nella villa Villanueva e a parlare con Daniele, il quale le dice che non può dimenticare il bacio che si sono dati.
Eva afferma che è stato un errore e che deve far finta che non sia successo niente, ma Daniele ribadisce che ciò che è successo è molto più forte di quello che lei crede.
La ragazza gli dice che deve lasciarla in pace perché non vuole essere una delle tante donne della sua collezione e che, corteggiandola, sta tradendo Vittoria.
Durante la notte la febbre di Daniele aumenta ed Eva si prende cura di lui, anche se il giorno dopo l'uomo non ricorderà nulla. Vittoria, infatti,ne approfitta per fargli credere di essersi occupata lei di tutto. Inoltre, dopo aver pagato Eva, le chiede di non dire al fidanzato che non è stata al suo fianco a causa dei suoi impegni e quindi di reggerle il gioco.
Marcella, intanto, è corteggiata da Bruno Lombardi (José Guillermo Cortines), un giovane amico di Leonardo che ha conosciuto durante la sfilata di Vittoria, e che è in realtà una persona senza scrupoli che vuole impossessarsi di tutti i suoi soldi.
Bruno, infatti, riuscirà a diventare socio dell'azienda Arismendi, fondando insieme a Marcella un'agenzia di modelle. Tra i due inizia una relazione clandestina e per poco non vengono sorpresi insieme da Leonardo, il quale nel frattempo non si è mai arreso e continua a corteggiare Eva.
Intanto, alla pensione, proprio il giorno del suo compleanno, Riccardo arriva pieno di lividi e contusioni a causa di Damiano, che si è voluto vendicare di lui per aver protetto Marisol e tentato di convincerla a lasciare il lavoro.
L'uomo, però, non si abbatte e ringrazia tutti per la festa che hanno organizzato e in particolare il piccolo Adriano Reyes (Christian Vega), un bambino molto dolce e affettuoso che vive alla pensione e che soffre per colpa di un padre prepotente e senza cuore, Tommaso (Carlos Yustis), che lo maltratta e non gli permette di avere amici.
All'improvviso alla festa arriva un invitato inaspettato: Daniele.
Eva è molto felice di vederlo e gli presenta Alice, la quale senza volerlo gli fa capire che la sorella non fa che parlare di lui. Daniele le confessa tutto ciò che prova e che non ha nessuna intenzione di prenderla in giro.
Al termine della festa, l'uomo torna a casa e si ritrova davanti Vittoria che gli fa la solita scenata di gelosia e lo avverte di stare attento perché chiunque sia la donna con la quale ha passato la serata, la pagherà amaramente.
Eva, intanto, trova una romantica lettera di Daniele ma si dispera perché non riesce a lottare contro i propri sentimenti, ormai sempre più chiari da entrambe le parti.
Leonardo inizia a sospettare che a Daniele interessi seriamente  Eva e decide di agire avvicinandosi a lei, soprattutto quando l'amico è nei paraggi, riuscendo in breve tempo a fargli credere che la ragazza stia giocando con entrambi. Per Daniele tutto sembra farsi più chiaro quando la vede in compagnia di Leo in atteggiamenti sospetti, senza sapere che in realtà è stato Leonardo ad avvicinarsi un po' troppo a lei con una scusa, quando ha notato che l'amico li stava osservando.
In occasione di una shooting fotografico di Vittoria, Daniele si avvicina ad Eva e, dopo averle detto che ha scoperto chi è veramente, tenta di baciarla con la forza. Eva si oppone perché non ha nessuna intenzione di essere umiliata e gli ricorda che lui è fidanzato e che quindi dovrebbe lasciarla stare e dedicarsi a Vittoria, dalla quale si sta allontanando sempre di più per correre dietro di lei.
Marcella nota che tra Daniele ed Eva c'è troppa confidenza e avverte la ragazza di stare attenta perché nessuno osa mettersi contro sua figlia Vittoria.
Daniele, intanto, si confida con Francesco, suo autista ma anche suo grande amico, e si rende conto che è stato troppo precipitoso nel trarre le sue conclusioni. L'uomo, allora, si reca nuovamente da Eva alla villa Arismendi e le chiede di spiegargli cosa c'è tra lei e Leo, lasciandola senza parole.
Eva si arrabbia e gli dice che non è il tipo di ragazza che crede e che se è convinto di questo, fa bene ad andarsene via e a lasciarla in pace.
In quel momento arriva Vittoria che bussa alla sua porta e Daniele si nasconde per non farsi scoprire. La ragazza lo prega di andare via ma l'uomo non si dà pace e la va a cercare anche alla pensione.
Tony, intanto, si mette in situazioni sempre più pericolose e, dopo la sparizione di Tommaso, che ha abbandonato anche suo figlio Adriano dopo la minaccia del boss per il quale lavora, Il Gallo(Franklin Virgüez), decide di entrare nel giro, scoprendo che Leonardo Arismendi è in affari col malavitoso. Leonardo avverte Tony che chi lavora per lui non può tirarsi più indietro altrimenti rischia la vita, e lo sceglie come suo braccio destro.
Il giovane, intanto, continua a mettere in pericolo la vita di Alice e una sera, dopo aver fatto picchiare Carlos, che nonostante le minacce di Tony continua a  frequentare la ragazza per studiare insieme per gli esami universitari, la porta in un locale dove fa in modo che si ubriachi, così da potersela portare a letto più facilmente. Alice, però, si allontana per andare in bagno e, completamente stordita, finisce per uscire dal bar e viene investita da un auto.
Per fortuna l'incidente non ha conseguenze gravi ma la ragazza non sembra affatto aver imparato la lezione e continua ad uscire con Tony.
Proprio a causa del giovane, infatti, Alice trascura gli studi e, dopo aver copiato durante l'esame di ammissione alla facoltà, su suggerimento di Tony, viene espulsa e non sa come dirlo alla sorella.
La ragazza, però, non sa che Tony è andato a minacciare la professoressa Rosales con un coltello: se non ammetterà Alice ai corsi, uno dei suoi figli morirà.
Il giorno dopo Tony, ottenuto ciò che voleva, va da Alice per dirle che è stata ammessa al college e la ragazza lo abbraccia felice, ignara dell'orribile minaccia di Tony all'insegnante.
Daniele, intanto, viene a sapere che Eva ha lasciato la villa Arismendi dopo le insinuazioni di Marcella e inizia un corteggiamento serrato nei suoi confronti.
Dopo numerose lettere d'amore, l'uomo, non conoscendo bene le sue preferenze, decide di farle recapitare tutti i fiori possibili, riempiendo completamente la sala della pensione.
Eva chiama Daniele per ringraziarlo ma lo prega ancora una volta di lasciarla in pace, facendo sì che l'uomo ricominci a pensare all'idea di sposare Vittoria.
Eva trova un nuovo impiego come cameriera di un fast food ma viene licenziata perché un giorno, credendo di vedere la macchina che ha ucciso suo padre, esce di corsa dal locale facendo rovesciare il vassoio di una sua collega, rompendo tutti i piatti e i bicchieri.
Giustina, intanto, incontra Beatrice, una sua vecchia amica, e così viene rivelato il suo segreto: la donna un tempo lavorava per l'azienda Arismendi e ha avuto una storia con don Giulio del quale è rimasta incinta, senza però mai rivelarglielo. In seguito Giustina ha lasciato il lavoro e ha partorito la sua bambina, che però è nata morta.
A villa Arismendi Don Giulio, dopo aver saputo del licenziamento di Eva, si rifiuta di prendere le medicine e di farsi curare da qualcuno che non sia lei. L'uomo, inoltre, minaccia la moglie di chiudere l'azienda pubblicitaria se non sarà lei stessa ad andare da Eva a chiederle di tornare a lavorare alla villa.
Marcella, preoccupata per le sorti dell'impresa e temendo che così il suo diabolico piano di uccidere il marito non possa concludersi, è costretta a seguire le istruzioni del marito.
Intanto alla pensione, Riccardo riceve un biglietto anonimo nel quale un uomo dice di aver sequestrato Adriano e che deve pagare 10.000 dollari per salvarlo, con tutte le istruzioni per far recapitare il denaro.
Riccardo è preoccupato perché ormai considera Adriano come un nipote, e fa di tutto per trovare la somma del riscatto.
Nel frattempo Eva accetta di tornare a lavorare alla villa perché le sta a cuore la salute di don Giulio e ad aprirla è proprio Daniele...

CONTINUA A LEGGERE LA TRAMA CLICCANDO QUI

giovedì 30 ottobre 2014

Trama completa di "Una famiglia quasi perfetta"/"Somos familia" (PRIMA PARTE)

Ciao a tutti! Ormai manca davvero poco al debutto di questa nuova telenovela in Italia, "Una famiglia quasi perfetta"!
Molti di voi mi hanno chiesto la trama completa di questa storia che partirà il 3 novembre sul canale Mediaset Premium Mya e così ho deciso di accontentarvi, pur non amando molto le anticipazioni... ma per me il vostro parere conta tantissimo e cerco di fare sempre del mio meglio.
La trama è divisa in capitoli per facilitarne la lettura ma essi non corrispondono ai capitoli reali della serie televisiva. Buona lettura!




(Trama a cura di Marianna. E' vietato copiare il contenuto in altri siti. Grazie)


CAPITOLO 1
Joaquin Navarro (Gustavo Bermudez) è un imprenditore e attuale proprietario di una fabbrica motoristica di successo, la scuderia Navarro, in società con il suo amico Sergio Miranda. L'uomo, scapolo molto ambito, ha ha deciso di non sposarsi o avere figli per dedicarsi completamente al lavoro.
Sergio Miranda e la moglie Margherita formano, invece, una bellissima famiglia e, oltre ai loro figli, Nacho, Malena e Delfina, hanno adottato Pilar (Eva De Dominici), abbandonata alla nascita dalla sua vera madre Manuela (Ana Maria Orozco).
In realtà la donna, che ora è una grafica che lavora nel mondo del giornalismo, all'età di quindici anni era rimasta incinta di una bambina ma i suoi genitori l'avevano obbligata a darla in adozione.
Dopo diciassette anni, Manuela, che non si è mai stancata di cercare sua figlia, scopre chi sono i genitori adottivi della ragazza e contatta Margherita chiedendole di incontrarla, ma senza ottenere nulla.
Poco dopo Sergio e Margherita si offrono di andare a Miami, al posto di Joaquin, per concludere un importante affare ma l'aereo su cui viaggiano precipita e i loro corpi non vengono ritrovati. I figli della coppia si ritrovano improvvisamente orfani.
Joaquìn, distrutto dal dolore e sentendosi in colpa per l'incidente, poiché doveva esserci lui sull'aereo che è precipitato,  decide di prendersi cura dei figli dell'amico e diventa così diventa tutore dei ragazzi.
Le cose però non sono così semplici poiché i figli di Sergio e Margherita, lo ritengono responsabile  della morte dei loro genitori, e per questo Joaquin decide di rimanere ancora per un po' nel suo appartamento nell'attesa di trovare una soluzione.
Manuela, intanto, viene a sapere della cosa e, approfittando del fatto che Joaquin ha necessariamente bisogno di un aiuto in casa, oltre alla fedele governante Azucena (Graciela Pal), si presenta a casa Miranda per farsi assumere come tata e ottiene il lavoro.
Azucena si rende conto immediatamente dell'inesperienza di Ramona (così si fa chiamare Manuela) e fa di tutto per cacciarla via, mettendo in pericolo il suo piano di riabbracciare Pilar.
Un giorno Francisco (Maxi Ghione), meccanico della scuderia di Joaquin, conosce per strada Manuela e se ne innamora a prima vista, per poi ritrovarla a casa dell'amico nelle vesti di tata.
L'uomo, di origini umili e molto giocherellone, ha un figlio di nome Maximo, al quale trasmette, però, tutta la sua invidia e la sua ambizione, non avendo potuto mai avere una vita facile, a differenza di Joaquin.
Francisco chiede all'amico di fargli avere un appuntamento con Ramona, la quale, nel frattempo, cerca in tutti i modi di fare bene il suo lavoro e di guadagnarsi la fiducia di Azucena.
Poco a poco Ramona riesce ad avvicinarsi a sua figlia Pilar e le due sentono qualcosa di speciale l'una per l'altra.
Joaquin, intanto, decide di trasferirsi dai ragazzi e un giorno, mentre tenta di aiutare Ramona con le pulizie di casa, cade sopra di lei, proprio quando Irene (Betina O' Connel) entra in casa.
Irene Lamas lavora per l'impresa ed è la segretaria di Joaquin, del quale è sempre stata innamorata fin da ragazzina. I due hanno passato una notte di passione insieme, che però per Joaquim non ha avuto lo stesso valore che ha avuto per lei, e così Irene, apprezzando la sincerità dell'uomo, ha deciso di sacrificare il suo amore per lui trasformandosi in una perfetta amica e confidente, senza però mai perdere la speranza di conquistare il suo cuore.
Manuela continua con il suo travestimento, cercando di non farsi scoprire dalla redazione dove lavora e da Joaquin, verso il quale inizia a sentire qualcosa, non riuscendo a toglierselo dalla testa.
Un giorno, però, Azucena riferisce al suo padrone gli ennesimi disastri di Ramona/Manuela e Joaquin è deciso a parlarle perché la sua governante si lamenta un po' troppo di lei.
Ramona, in preda al panico, lo supplica di non licenziarla perchè ha bisogno di quel lavoro per sua figlia. Joaquin la guarda perplesso e la donna è costretta ad inventare un'altra bugia, ossia quella di avere una figlia di nome Paloma.
Joaquin non la licenzia ma Azucena continua a tenerla d'occhio, non fidandosi di lei.
Le cose si complicano quando Ramona/Manuela viene scoperta da Francisco, il quale la segue e la vede uscire dalla redazione; la donna è costretta a raccontargli la verità, anche se non sa se ha trovato un alleato o un problema in più nella sua doppia vita.
I rapporti tra Ramona/Manuela e Pilar migliorano sempre più e un giorno le due escono per fare shopping raccontandosi segreti e intimità. Da lontano qualcuno però le osserva: è Gregorio (Pablo Alarcòn), padre di Manuela, che si sorprende nel vedere insieme mamma e figlia.
Manuela tenta di nascondersi dal padre e, quando torna a casa, non può far a meno che sentirsi felice accanto a Joaquin, col quale ha instaurato un bellissimo rapporto, ma a cui è costretta a mentire.
La paura di essere scoperta aumenta sempre più quando Francisco entra in casa dicendo che ha scoperto qualcosa di importante e che deve rivelarlo a Joaquin.
Manuela è pietrificata perché teme che Francisco la voglia smascherare agli occhi del suo datore di lavoro, ma l'uomo in realtà vuole rivelare all'amico una scoperta molto spiacevole: Sergio, il defunto padre dei ragazzi, aveva il vizio del gioco e ha lasciato alla sua famiglia un sacco di debiti.
Joaquin capisce il motivo per cui Sergio gli ha chiesto di andare a Miami è legato al debito con la banca ma non riesce a capire perché non gliene abbia parlato prima.
L'uomo decide comunque di parlare con il responsabile finanziario dell'impresa e metterlo al corrente della situazione, chiarendo che il debito va ripianato solo con la sua proprietà perché ciò che appartiene ai ragazzi non si tocca.
Inoltre è tormentato dal dubbio: non sa se confessare la verità o proteggere i ragazzi mantenendo il segreto.

mercoledì 29 ottobre 2014

Una famiglia quasi perfetta arriva su Mya!!


Finalmente! E' ufficiale! "Somos familia" (titolo italiano "Una famiglia quasi perfetta") approda su Mya, canale di Mediaset Premium.
La telenovela parte il 3 novembre alle 15.44 e i protagonisti saranno Gustavo Bermudez e Ana Maria Orozco.
G
ustavo Bermùdez è tornato alla tv dopo tanti anni di assenza, dedicandosi a questa commedia per tutta la famiglia. In Italia lo ricordiamo come il protagonista di "Grecia" con la Colmenares, di "Celeste" e "Antonella", accanto ad Andrea del Boca, "La forza dell'amore" insieme ad Aracely Gonzalez, e "Alen".
Ana Maria Orozco è, invece, l'indimenticabile brutto anatroccolo di "Betty, la fea", telenovela che, nonostante le varie repliche, ottiene sempre un grande successo ed è molto amata dal pubblico italiano.
Nel cast di questa nuova e brillante produzione troviamo 
Fabián Vena, Natalia Lobo, Maxi Ghione, Betina O'Conell, Fabián Mazzei, Tomás Fonzi, Pablo Alarcón, Graciela Pal e Nora Cárpena.

LEGGI ANCHE LA RIVISTA "TELENOVELASMANIA MAGAZINE" DOVE TROVERAI UN ARTICOLO SULLA TELENOVELAS! CLICCA QUI!


TRAMA:

La telenovela narra la storia di Joaquín Navarro (Gustavo Bermudez) e Manuela Paz (Ana Maria Orozco). Lui è un famoso ex pilota di moto, imprenditore e attuale proprietario di una fabbrica motoristica di successo che ha deciso di non sposarsi o avere figli per dedicarsi completamente al lavoro; lei, invece, è una grafica che lavora nel mondo del giornalismo ed è tormentata da un passato doloroso: all'età di quindici anni è rimasta incinta di una bambina ma i suoi genitori l'hanno obbligata a darla in adozione.
La vita dei due cambierà quando il socio e miglior amico di Joaquìn, Sergio, muore in un incidente insieme a sua moglie.
Joaquìn decide di prendersi cura dei figli dell'amico poiché si sente in colpa visto che doveva esserci lui sull'aereo che è precipitato.
Joaquìn diventa così diventa tutore dei ragazzi, tra i quali c'è proprio Pilar, la figlia di Manuela che, appena lo viene a sapere, decide di farsi assumere come domestica di Joaquìn, in modo da poter passare del tempo con lei.
Ma per far questo Manuela è costretta ad avere una doppia vita: da un lato continua la professione di giornalista e dall'altra è alle prese con le pulizie delle camere, dei bagni e della cucina del suo nuovo datore di lavoro nonché tutore di sua figlia.
La donna si troverà ad affrontare l'opposizione di Azucena, un'anziana signora che fa la governante in casa Navarro da molti anni, una donna orgogliosa e molto gelosa dei suoi spazi che non vede di buon occhio l'arrivo di Ramona (così si fa chiamare Manuela) , e di Irene (Betina O' Connel), segretaria di Joaquin, da sempre innamorata di lui.
Le due non faranno altro che metterla in cattiva luce con il suo padrone, il quale però sembra essersi affezionato moltissimo alla ragazza...
Riuscirà Manuela a rivelare la sua vera identità a Pilar e a ricostruire un rapporto con lei? E Joaquin capirà che Manuela è la donna della sua vita e perdonerà le sue bugie?


CAST:
Gustavo Bermúdez - Joaquín Navarro
Ana María Orozco - Manuela Paz/ Ramona
Augusto Schuster - Juan Inacio Miranda (Nacho)
Eva De dominici - Pilar Miranda
Maite Lanata - Malena Miranda
Nora Cárpena - Beatriz Blasco
Mónica Cabrera - Ramona Insaurralde
Pablo Alarcón - Gregorio Paz
Graciela Pal - Azucena Lobos
Paula Morales - Julieta Paz
Tomás Fonzi - Pedro Mancini
Martín Campilongo - Armando Flores
Fabio Di Tomaso - Germán Colombo
Gabriela Sari - Agustina Graciani
Nicolás Furtado - Máximo Morales
Olivia Viggiano - Camila Galván
Barbara Velez - Olivia Navarro 
Florencia Ortiz - zia Benigna Miranda 
Natalia Lobo - Flavia Carlucci
Adriana Salonia - Mabel Gonzáles
Stefano De Gregorio - Miguel
Thelma Fardín - Mara Alevi
Fabián Mazzei - Andrès Saldivar
Maxi Ghione - Francisco Morales
Fabián Vena - Pablo Navarro
Betina O'Connell - Irene Lamas
Christian Sancho - Santiago Ferri
Hernán Jimenez - Alexis
Micaela Wasserman - Delfina Miranda
Gabo Correa - Sergio Miranda
Jorge Noya - Marito
Guido Pennelli - Gasparini
Justina Bustos - Soledad Varela
Ivo Cutzarida - Fabian Galván
Tony Lestingi - Don "Beto"
Valentin Villafañe - Tomás
Giselle Bonaffino - Macarena
Eliana González - Vero
Luciana González Costa - Lola
Gastón Grande:Lucho
Franco Pucci - Junior Navarro
Sabrina Rojas - Julia Hernández
Florencia Caro -Sonia
Gustavo Guillén - Gustavo "Tavo" Valera
Jorge Martínez - Isidoro Navarro
Mimí Ardú - Elsa

lunedì 27 ottobre 2014

Televisa non dorme mai! - Le ultime notizie dal Messico




"Hasta el fin del mundo" soffre un altro duro colpo, questa volta provocato dall'uscita del protagonista Pedro Fernandez, che ha lasciato il progetto per motivi di salute. Al suo posto è entrato l'affascinante David Zepeda (Bruno in "Sortilegio") che tenterà di salvare le sorti di una telenovela che non riesce a decollare.


Emilio Larrosa prepara per Televisa la nuova versione della commedia cilena "Somos los Carmona" con il titolo provvisorio di "Amores con trampa".
I nomi confermati per il cast di questa nuova produzione sono Ernesto Laguardia ("La debuttante", "Natalie", "Le ali del destino"), Itatì Cantoral ed Eduado Yanez ("Sentieri di gloria", "Il prezzo di una vita", "Guadalupe", "Anima persa", "Maddalena").



Angelli Nesma Medina sta lavorando alla nuova versione di "Abrazame muy fuerte" che partirà a gennaio del 2015 sostituendo "Mi corazon es tuyo" e che vedrà come protagonisti Zuria Vega e Mark Tacher. Nel cast anche grandi nomi delle telenovelas come Daniela Castro ("La mia seconda madre", "Catene d'amore", "Amanti"), Eric del Castillo ("Le Ali del destino", "Quando arriva l'amore") e Sergio Goyri.
Il titolo di questa produzione sarà "Qué te perdone Dios".


I giovani attori Juan Diego Covarrubias ed Esmeralda Pimentel sono tra i nomi favoriti per "La Vecina", di Lucero Suàrez, nuova versione della storia argentina "Solamente vos" del 2013 con Natalia Oreiro e Adrian Suar, che sostituirà "Yo no creo en los hombres".

Televisa ha acquistato i diritti della serie israeliana "Prisoners of war" (Hatufim) per realizzare una telenovela di 70 episodi per il mercato latino, seguendo la scia di altre case produttrici come la Sony Pictures e la Teleset che hanno realizzato "Metàstasis", la versione ispanica di "Breaking Bad" per RCN Colombia.

domenica 26 ottobre 2014

Riassunti Legami!


In molti mi chiedete i riassunti di "Legami", telenovela che vi sta appassionando e che speriamo di poter vedere fino alla fine su Rai 1, senza ulteriori interruzioni.
Vi lascio qui il link con tutti i riassunti delle puntate:


RIASSUNTI LEGAMI

Se invece volete conoscere tutta la storia, cliccate qui 

Eva Luna sul canale Mediaset premium MYA


Sabato 1 novembre, in prima serata, alle 21.15 va in onda con due episodi la telenovela “Eva Luna”, prodotta nel 2010 da Venevisión Internazional, in collaborazione con Univision Studios.
La storia vede come protagonisti Guy Ecker, conosciuto in Italia grazie ad "Aroma de café" con Margarita Rosa de Francico, e Blanca Soto, la storia originale è di Leonardo Padròn, l'adattamento di Alex Hadad, ed è il remake della telenovela "Aquamarina" del 1997, con Ruddy Rodríguez e Leonardo García, e con la partecipazione di Mara Croatto, Fernando Carrera ed ella prima attrice Zully Montero.
Ambientata nelle più belle zone campestri del sud della California e nella città di Los Angeles, "Eva Luna" racconta della storia d'amore tra la bella Eva Gonzalez e Daniel Villanueva, una vicenda ricca di intrighi e passioni.
"Eva Luna" ha ottenuto un grande successo negli Stati Uniti, grazie anche al cast eccezionale e ad alcune partecipazioni speciali come quella del giocatore della NBA, Paul Gasol, che però ha fatto solo un piccolo cameo.Nel cast sono presenti tanti volti noti al pubblico italiano come Lupita Ferrer ("Cristal" e "Amandoti"/Carolina", Anna Silvetti (“Il Peccato di Oyuki”), Julián Gil (“Sortilegio”), Jorge Lavat (“Un uomo da odiare”), Franklin Virgüez (“Leonela”), Priscila Perales (“Pasión prohibida”), Frances Ondiviela ("Semplicemente Maria", "Un amore di nonno", "Amor real" e "Acorralada") e infine Susana Dosamante ("Cuore selvaggio '77), madre della cantante Paulina Rubio
La telenovela andrà in onda ogni sabato con replica la domenica.

TRAMA:
Eva González (Blanca Soto), è una ragazza affascinante e sensibile che lavora come raccoglitrice di mele ma ha la passione per l'arte e sogna di diventare una pubblicista importante.
Eva vive con sua sorella Alice (Sofìa Lama), suo padre Ismael 
(Eduardo Ibarrola) e sua zia Matilde nel sud della California.
Ismael, uomo molto malato, decide che è arrivato il momento di rivelare alla figlia maggiore un grande segreto riguardo alla madre di Eva, scomparsa molti anni prima per correre dietro un altro uomo, segreto che ha custodito per anni e che solo Matilde conosce, 
E così la famiglia Gonzàlez si trasferisce a Los Angeles presso la pensione di donna Justa (Lupita Ferrer). Dopo essersi sistemati alla pensione, Ismael chiede alla figlia di seguirlo senza dirgli il motivo ed Eva, curiosa, intuisce che suo padre sta per rivelargli qualcosa di molto importante.
Ma, proprio mentre i due sono in cammino per raggiungere la casa di Deborah, madre della ragazza, Ismael viene investito da un auto che corre a gran velocità e poi scappa via.
Eva è disperata e, dopo aver chiamato i soccorsi, riceve l'orribile notizia della morte del padre, che purtroppo i medici non hanno potuto salvare.
Il responsabile di tale disgrazia è Leonardo 
Arismendi (Julian Gil), figlio di Marcella e don Giulio, un uomo malato e costretto a restare su una sedia a rotelle.
A Los Angeles vive anche Daniel Villanueva (Guy Ecker), manager pubblicitario di successo che è appena stato eletto miglior creativo dell'anno, amico di Leo e fidanzato da cinque anni con Vittoria (Vanessa Villela), sorella dell'amico.
Daniel è vedovo e padre della piccola Laura, una bambina dolce e affettuosa che sogna di poter avere una nuova mamma ma non sopporta la compagna del padre, Vittoria, che cerca in ogni modo di farsi sposare, senza però riuscirci.
Eva e Alice, sole a Los Angeles e senza un familiare che si possa prendere cura di loro, cercano di continuare a vivere e di superare il loro dolore.
Eva vorrebbe che Alice continuasse a studiare e che si iscrivesse all'università, e per questo lotta con tutte le sue forze per trovare un lavoro.
Le cose, però, non le vanno affatto bene: viene licenziata per ben due volte, prima come massaggiatrice e poi come ragazza immagine in una concessionaria, per colpa di un cliente insoddisfatto, che non è nient'altri che Daniel Villanueva.
Nonostante i primi scontri tra i due, Daniel si sente attratto dalla bellissima Eva, che non fa che pensare a lui, anche se lo detesta per averle fatto perdere il lavoro.
Alla concessionaria dove è stata licenziata, Eva ha conosciuto, oltre a Daniel, anche il suo amico Leo, il quale è rimasto affascinato dalla ragazza e ha deciso di conquistarla a tutti i costi, senza sapere che è la figlia dell'uomo che ha investito e ucciso.
Per farsi perdonare per aver causato il suo licenziamento, Leo l'assume in casa sua come infermiera di suo padre.
Durante la permanenza nella lussuosa villa Arismendi, Eva viene maltrattata da donna Marcella (Susana Dosamante), responsabile tra l'altro delle condizioni di salute precarie del marito, che avvelena giorno dopo giorno, facendo finta di curarlo.
La perfida donna, infatti, si è già messa a capo dell'azienda del marito e non vede l'ora di liberarsi di lui per poter essere l'unica padrona di tutta la sua fortuna.

Il destino fa sì che Daniel si innamori perdutamente di Eva, che lo ricambia, ma il loro amore verrà contrastato da Leo e da Vittoria, impegnati a separare la coppia con ogni mezzo con l'aiuto della perfida Donna Marcella, la quale nasconde un passato oscuro, oltre che un presente fatto di odio e morte, passato che conoscono solo Max, il rottweiler di don Giulio, e Bruno Lombardi, un medico di fiducia che ha alterato gli esami clinici dell'uomo e che procura alla donna il veleno per uccidere il marito...
Ma non solo: Eva, decisa a vendicare la morte di suo padre e a trovare il colpevole misterioso che si è dato alla fuga, scoprirà che l'auto che ha investito Ismael era proprio quella di Daniel (che poi ha sostituito su suggerimento di Leo con un'altra auto), senza sapere che quel giorno è stato il suo miglior amico a guidare la macchina.
Leonardo, invaghitosi di Eva, organizza il piano perfetto per conquistarla definitivamente, approfittando di ciò che ha creduto di scoprire sulla morte di Ismael.
Eva, così, si troverà a vivere, senza rendersene conto, in una gigantesca bugia, proprio accanto all'assassino di suo padre.

Dall'altra parte Daniel non capisce come mai Eva si stia allontanando da lui e sembra improvvisamente odiarlo, nonostante lui si sia sempre comportato bene con lei e le abbia anche proposto matrimonio. L'uomo finirà per pensare di essere stato ingannato dalla ragazza grazie al piano architettato da Vittoria e Marcella, che fanno firmare ad Eva dei documenti che testimoniano la sua intenzione di defraudare Daniel.
Deluso per il comportamento di Eva, che crede abbia giocato con i suoi sentimenti solo per impossessarsi del suo denaro, la denuncia alla polizia e poi si decide a sposare Vittoria, la donna che gli è sempre stata accanto negli ultimi anni.
Don Giulio, accortosi del grande tradimento di sua moglie, dalla quale voleva già da tempo separarsi, decide di fingere la propria morte, e lascia tutta la sua fortuna ad Eva, la quale diventa la proprietaria dell'agenzia di pubblicità dove lavora Daniel.
Ed è così che Eva, con una nuova identità, quella della modella Luna, torna nella vita di Daniel, disposta a vendicarsi di lui e anche di Leonardo, il quale, con la scusa di proteggerla e nasconderla dalla polizia, l'aveva segregata in casa sua drogandola.
Grazie ad alcuni documenti, Don Giulio, che si nasconde sotto falso nome, fa sì che le accuse contro Eva siano ritirate, e così la ragazza, grazie al suo aiuto, si mette a capo dell'azienda dell'uomo, dimostrandosi una persona completamente diversa, molto intraprendente e sicura di sé.
Daniel, però, non si lascia ingannare dalla nuova identità della ragazza e la riconosce, e,dopo aver scoperto il tradimento di Leonardo, decide di lottare per dimostrare la propria innocenza e riconquistare il suo cuore.

Eva scoprirà che Daniel non è l'assassino di suo padre? Riusciranno i due a superare ogni ostacolo e a liberarsi di tante bugie e malvagità? O sarà troppo tardi per il loro amore?

CAST:
Blanca Soto - Eva González Aldana
Guy Ecker - Daniele Villanueva
Julián Gil - Leonardo Arismendi Castro
Susana Dosamantes - Marcella Castro de Arismendi
Vanessa Villela - Vittoria Arismendi Castro / Victoria Arismendi Valdéz
Jorge Lavat - Giulio Arismendi
Lupita Ferrer - Justa Valdéz
Anna Silvetti - Renata Valdéz
Gabriela Borges - Laura "Laurita" Villanueva
Christian Vega - Adrián Reyes
Sofía Lama - Alicia González Aldana
Harry Geithner - Francisco Conti
Frances Ondiviela - Deborah Aldana
Eduardo Ibarrola - Ismael González
José Guillermo Cortines - Bruno Lombardi
Alejandro Chabán - Tony Santana
Ana Carolina da Foncesa - Rubí
Greidys Gil - Claudia
Franklin Virgüez - El Gallo
Sonia Noemí - Matilde
Daniela Schmidt - Marisol
Carlos Ferro - Carlos
Raúl Xiques - Don Ricardo
Leticia Morales - Jackie
Carlos Yustis - Thomas Reyes
Alberto Salaberry - Giorgio
Liz Coleandro - Aurelia
Silvia Priscila Perales - Liliana Solís
Beatriz Shantal - Rita
Vanessa Lotero - María
Kari Musa - Rosaura
Marta González Liriano - Lucy
Jenni Rivera - se stessa

martedì 30 settembre 2014

En otra piel: finale emozionante



Finalmente Monica può riposare in pace: le sue figlie sono salve e hanno potuto vivere accanto alla loro madre più di quello che il destino aveva loro riservato, grazie ad Adriana, una ragazza semplice che si è sacrificata insieme al suo ragazzo Diego per poter permettere a Monica di proteggere le ragazze e far giustizia.
Ho pianto tantissimo e piango ancora adesso mentre scrivo perchè ho provato delle emozioni fortissime e spero di poter trovare una telenovela così al più presto.

Grazie a Laura Flores, a Maria Elisa Camargo, a David Chocarro, a Jorge Luis Pila e a tutti coloro che hanno fatto parte della storia.

GRAZIE

martedì 16 settembre 2014

Trame complete: Meu pedacinho de chão


Trama a cura di Elisa Graziani. Non copiare il contenuto in altri siti. Grazie

CAPITOLO 1
La professoressa Juliana arriva alla Villa di Santa Fè. Pedro Falcao, Padre Santo e il Prefetto di Antas vanno a parlare con il colonnello Epadimondas sull’inaugurazione della prima scuola del paesino a cui lui è assolutamente contrario. Donna Te riprende la figlia Gina perché vuole affrontare il colonnello. Rodapè accompagna Pituca a casa e Madre Benta riprende Selerepe perché è sempre insieme alla bambina. Madame Caterina non permette al marito Epadimondas di picchiare Pituca solo perché è amica di Selerepe. Pedro Falcao ha paura che Epa possa fare qualcosa contro la scuola. Ferdinando torna a casa. Ferdinando racconta che non si è laureato avvocato e il padre lo butta fuori di casa.
Zelao avverte Giacomo che il colonnello Epadimondas non vuole che nessun bambino vada a scuola. Zelao parla di Juliana al colonnello Epadimondas e lui gli ordina di incendiare la scuola. Giacomo si sorprende al sapere che Ferdinando è stato espulso da casa. Zelao compra il cherosene alla bottega di Giacomo. Caterina minaccia di andare via con Ferdinando se il marito insiste nel volerlo mandare fuori di casa. Il colonnello Epadimondas proibisce a Caterina e alla figlia di andare via dalla fazenda con la macchina. Pituca porta un dolce a Selerepe. Epadimondas ordina che Zelao prelevi, anche a forza, Juliana per parlare con lui. Gina punta il fucile su Zelao, ma Juliana accetta di andare con lui alla fazenda per parlare con Epa. Zelao teme che il colonnello possa fare qualcosa contro la professoressa e la rimanda a casa di Pedro Falcao.
Padre Santo e il Prefetto avvisano Giacomo che l’inaugurazione della scuola sarà posticipata. Ferdinando rivendica i suoi diritti e esige di rimanere a casa di Epadimondas. Rosinha è gelosa di Zelao e Juliana. Juliana affronta il colonnello Epa e lo lascia furioso. Ferdinando rimane colpito dalla professoressa  e tenta di conversare con lei. Pituca chiede a Caterina di adottare Serelepe. Juliana si sorprende nel sapere che Ferdinando ha chiesto lavoro a Pedro Falcao.
Ferdinando avverte il colonnello Epaminondas che, se succederà qualcosa durante l’inaugurazione della scuola, lui sarà considerato il responsabile. La professoressa Juliana cerca di conoscere meglio Gina. Madre Benta critica Rosinha perché insiste nel volersi sposare con Zelao. Pituca comunica ad Amancia il nuovo piano per far mangiare Serelepe e la cuoca si proccupa. Ferdinando spera che Epaminondas lo lasci lavorare nella sua fazenda. Milita dice al padre che Viramundo vuole corteggiarla. Caterina autorizza Pituca a dar da mangiare a Serelepe. Rodapè vede Zelao nascondere la latta di cherosene nella scuola.
Caterina e Epa sono preoccupati per Pituca. Serelepe è felice per il concerto della banda che suonerà all’inaugurazione. Caterina tenta di abbassare la febbre a Pituca. Zelao dice alla madre che inizia a sentire qualcosa per Juliana. Rodapè e Amancia sospettano che Pituca abbia il morbillo e Caterina si preoccupa. Il Prefetto dice a Giacomo che ha trovato l’orfanotrofio per Serelepe. Renato, un amico medico di Ferdinando, arriva alla fazenda di Epaminondas.
Renato dice a Caterina che è medico e la donna chiede se può visitare Pituca. Renato è impressionato dalla bellezza della professoressa. Zelao decide di ridare la latta di Cherosene a Giacomo. Serelepe dice a Pituca che le porterà la banda a suonare sotto la finestra. Serelepe fugge dal Prefetto e Rodapè si occupa di lui. La banda arriva a Santa Fè per l’inaugurazione. Il Prefetto è preoccupato perché nessuno appare alla festa a causa di Epaminondas.
Non fidandosi delle intenzioni di Epaminondas il commissario si offre di accompagnare il colonnello alla festa. La festa è un successo e Rodapè tiene un discorso a nome del colonnello. Juliana decide di aiutare Ferdinando e di convincere Pedro Falcao ad assumere l’ingegnere agronomo. Serelepe riesce a portare la banda sotto le finestre di Pituca e Caterina rimane sorpresa. Juliana cerca di convincere Gina a vestirsi in modo più femminile. Juliana chiede ai suoi alunni di pubblicizzare la scuola. Renato dice a Ferdinando che aiuterà Juliana alla scuola facendo degli esami biologici e fa ingelosire l’amico. Zelao dice  a Rodapè che intende comprare carta da lettere e  òa darà all’amico per scrivere una lettera d’amore a Juliana. Pedro assume Ferdinando che avrà come paga il vitto e l’alloggio a casa di Pedro, Gina non è contenta di questa decisione del padre. Epaminondas scopre che il figlio lavorerà per il suo nemico e quando gli chiede conto di questa decisione Ferdinando si rifiuta di discuterne. Renato non si sente a suo agio a casa di Epaminondas e Caterina e comunica che aprirà un consultorio medico nel villaggio al colonnello non piace questa idea. Rodapè lascia sulla cattedra di Juliana la lettera d’amore dettata da Zelao. Giacomo racconta a Renato che Pedro Falcao ha donato la terra per costruire la scuola. Caterina tenta di convincere Epaminondas ad adottare Serelepe ma non ci riesce. Pedro dice a tutti che se Renato deciderà di costruire un consultorio medico lui donerà la terra. Madre Benta cerca di convincere Rosina a scordare Zelao. Epaminondas dice a Caterina che consegnerà Serelepe al Prefetto per ricoverarlo in un orfanotrofio. Zelao e Rodapè si rifiutano di eseguire l’ordine di Epaminondas di consegnare Serelepe al Prefetto. Ferdinando confessa a Juliana che si sta innamorando di lei. Madre Benta dice a Rosinha che Zelao è innamorato di Juliana. Due soldati cercano Serelepe, il quale avvisato da Milita e Viramundo riesce a scappare e è nascosto da Pituca nella camera che fu di Ferdinando. Caterina scopre che Serelepe è in casa.
Caterina prova a calmare Serelepe ma lui fugge. Caterina dice al marito che è contraria a rinchiudere Serelepe in un orfanotrofio e litiga con Epaminondas, Serelepe riesce a sfuggire ai due soldati che lo cercano. Juliana dice a Gina che Ferdinando potrebbe innamorarsi di lei. Pedro Falcao e Donna Te sono preoccupati per i modi mascolini della figlia. Tuim avvisa Serelepe che può nascondersi a casa sua. Il colonnello minaccia di licenziare Zelao se non trova e gli consegna Serelepe. Epaminondas da il suo placet perché Juliana dia lezioni private a Pituca. Pituca va a trovare Serelepe. Rosinha avvisa Epa che Serelepe è nascosto in camera di Pituca. Epaminondas prende Serelepe e lo consegna al Prefetto perché vada in orfanotrofio. Caterina chiede a Ferdinando di andare alla Città di Antas per cercare di liberare Serelepe. Ferdinando e Gina non riescono a riportare Serelepe al villaggio. Pituca si rifiuta di parlare con il padre e inizia uno sciopero della fame. Pedro Falcao è scortese con il Prefetto. Anche Pedro chiede al Prefetto di liberare Serelepe ma non riesce a smuoverlo e Gina si infuria per la risposta negativa del politico. Zelao detta un’altra lettera per Juliana. Juliana va alla fazenda per dare lezioni a Pituca e convince la bambina a interrompere lo sciopero della fame e ottiene da Epaminondas che i figli degli operai della fazenda possano andare a scuola. Juliana trova una nuova lettera sulla scrivania ma non riesce a leggerla perché non c’è scritto niente ma è piena di scarabocchi. Zelao dice di essere alfabetizzato a Juliana. Gerdinando pensa di dichiarare il suo amore a Juliana, ma la ragazza le dice che Gina è interessato a lui. Caterina cerca di convincere il marito a autorizzare una classe di adulti per la scuola. Rosinha si avvicina  a Isidoro. Serelepe fugge dall’orfanotrofio e va a casa di Zelao. Ferdinando parla della sua ammirazione per Gina. Juliana e Renato si baciano. Juliana scrive una lettera per porre fine alla relazione con il ragazzo di San Paolo e chiede a Renato di spedirla. Pituca e Serelepe si rincontrano.

Viudas e hijos del rock & roll

di Annalisa Nasciuti

"Viudas e hijos del rock & roll" è una telecommedia argentina targata Telefe, scritta da Ernesto Korovky, Silvina Frejdkes e Alejandro Quesada, prodotta dalla Underground Contenidos, che ha preso il via il 18 agosto 2014.

TRAMA:
Miranda è la giovane figlia di un famoso DJ Argentino, Roby Bettini. Un’estate raggiunge il padre ad uno dei suoi raduni radiofonici stabili in spiaggia con la sua migliore amica Sandra. Qui conosce Diego  accompagnato dal suo amico Rama, entrambi appassionatissimi di rock. Lei e Diego si piacciono, da subito si instaura un’alchimia perfetta, che li porta a condividere ogni momento assieme fino alla fine della vacanza. I due promettono di rincontrarsi qualche tempo dopo a Buenos Aires, sotto all’Obelisco (nella foto)
e per sancire tale impegno decidono di tatuarsi proprio un Obelisco stilizzato, lei sulla scapola destra lui sul braccio sinistro. Miranda prima di rientrare a casa si reca a salutare il padre e lo vede mentre si sta baciando appassionatamente con Sandra. La giovane affronta i due e profondamente delusa dal comportamento di entrambi, sospettando immediatamente che la sua amica l’abbia usata solo per arrivare a conoscere suo padre, cosa già accadutale in passato, decide di troncare ogni rapporto con tutti e due.
Giunge il giorno del rincontro, Miranda prepara una musicassetta con le sue canzoni favorite da regalare a Diego e raggiunge l’Obelisco, dove aspetta per ore, sotto ad una pioggia torrenziale. Diego, entusiasta all’idea di incontrare nuovamente Miranda, si dirige in auto all’Obelisco, ma ha un incidente stradale che lo lascia privo di coscienza per diverso tempo e con l’auto fuori uso. Deciso a non lasciarsi sfuggire l’occasione di incontrare finalmente Miranda, inizia a correre ma quando raggiunge il luogo prefissato, trova solamente una musicassetta, con una loro foto come copertina, sul pavimento.
Miranda, convinta che Diego l’abbia dimenticata e prostrata per questa ennesima delusione, giura a se stessa di cambiare vita e di abbandonare completamente “la via del rock & roll” . In quel preciso momento un ciclista le passa a fianco velocemente e Miranda perde l’equilibrio, scivola sull’asfalto bagnato e cade giù dal ponte dove si era fermata, disperata, crollando su un’automobile di passaggio nella strada sottostante.
 Passano circa 20 anni. Miranda è una donna sposata, ha due figli e fa la casalinga. Diego fa invece il DJ assieme al suo inseparabile amico Rama per feste private. Non si sono più rincontrati.
Il padre di Miranda si è sposato con Sandra e ha fondato una radio molto famosa, ormai divenuta un cult per gli appassionati del genere, la Z rock, e quando improvvisamente muore, Miranda si trova ad ereditare una quota della società e, al contempo, scopre di avere una sorella, chiamata Vera, frutto di un’avventura di suo padre con un’assistente. Sarà l’unica figlia “post-mortem” o ci saranno altri eredi sparsi qua e là pronti a rivendicare una quota della radio? Nel frattempo Vera, giunta a Buenos Aires dall’entroterra, per una serie di circostanze fortuite è divenuta amica di Rama e Diego e viene ospitata a casa loro. Quando Miranda la raggiunge a casa per poterle parlare della sua intenzione di vendere la sua quota della radio, si vede apparire dietro alla porta non Vera, ma Diego.

La telenovela è stata accusata di essere troppo simile a Graduados. Ci sono diversi elementi a favore di questa tesi: i produttori sono i medesimi, Pablo Culell e Sebastian Ortega della Underground; l’amore rimandato di 20 anni (anche se in Graduados era un amore a senso unico conquistato con pazienza e costanza anni dopo) ; la passione per il rock and roll nazionale e la radio sempre accesa; numerosi attori presenti in entrambe le fictions (a partire da Paola Barrientos e Mex Urtizberea – indimenticabile Tuca - ,  Julieta Ortega – sorella di Sebastian, Violeta Urtizberea, e un omaggio/citazione a Nancy Duplaa da parte del personaggio Rama) ; ma quel che colpisce di più e fa realmente accomunare nel profondo queste due produzioni non sono tanto le cose visibili ad occhio nudo, quanto piuttosto la “forma mentis” che vi è dietro. Qui come in Graduados infatti ci sono due motori che portano avanti la storia, al di là del mistero circa la prolificità di Roby: l’amore, come qualcosa da riscoprire a 40 anni in grado di rivoluzionarti la vita, e l’amicizia, quella vera e sincera, che non teme di sgridarti quando sbagli, di incoraggiarti quando tentenni e di aiutarti a rialzarti quando inciampi.